8/09/2009

7 - fuori tema

[premessa: rischia di rivelarsi un post deprimente o troppo personale... io vi avverto, poi fate voi]

ogni tanto ci ripenso, a quello che disse il parrocco in quell'omelia.
come faccio a non pensarci?
(la cosa buffa è che quella mattina avevo proprio pensato che sarebbe stato il caso di riprendere ad andare a messa più spesso... beh, sinceramente ci ho ripensato subito dopo).
cmq ogni tanto ci penso.... e mi chiedo se possa essere veramente così.. e se è così, mi chiedo cosa e dove abbiamo sbagliato... perchè Qualcuno ci sta punendo?
all'inizio vedevo solo le cose fatte per bene: ci siamo laureati tutti e due, poi siamo andati a vivere insieme, comprando una casa con una stanza in più, poi ci siamo sposati con l'intenzione di fare una bella famiglia.... siamo bravi ragazzi, lavoriamo, cerchiamo di comportarci bene....
poi però a forza di riflettere.... mi chiedo se Qualcuno mi sta punendo per i 5 anni di preservativi, o per la pillola del giorno dopo 6 anni fa circa, o per quell'anno dopo il matrimonio che ci siamo concessi senza provarci seriamente, ma senza nemmeno evitarlo...
oppure Qualcuno mi sta punendo perchè prima di conoscere quello che ora è mio marito pensavo che voler figli fosse solo un atto egoistico, pensavo che tutte quelle donne che ricorrono alla scienza per concepire sono delle pure egoiste, perchè il mondo è pieno di bambini senza genitori, poveri, malati, che vorrebbero solo un pò di amore... e pensavo che mai e poi mai l'avrei fatto...
o forse è per tutte e due le cose insieme, i metodi anticoncezionali e quei pensieri....

oppure come dice una cara amica, il mio destino è questo... non ho ancora avuto figli, per un motivo... c'è un disegno per me da qualche parte, e le cose devono andare così...


cmq.... io penso che sia una pura questione di scienza, voglio dire ci sarà un problema da qualche parte e ora vedremo di risolverlo...
ma a volte mi chiedo se non ci sia effettivamente dell'altro.

[per quanto tempo ancora?....]

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma che sei matta? Ti pare che da lassù non abbiano niente altro da fare che controllare se delle brave persono obbediscono o meno a dettami posti comunque da qualcuno quaggiù?
Lassù vogliono solo che vi amiate e amiate gli altri, questo è il Vangelo, i sensi di colpa non servono all'amore, lasciali!

Marica ha detto...

:-)

sinceramente, ci sono momenti in cui potrei credere anche di avere dei folletti cattivi sotto il letto....

cmq grazie per il tuo messaggio!

Clara Vu ha detto...

Beh, prima di conoscere tuo marto eri evidentemente vittima di pregiudizi. Purtroppo sono cose che capitano, una coppai su 10 ha problemi di fertilità. Io mi dico che alla fine meglio questo che problemi di salute più seri. E quando sarà, se mai sarà, saremo genitori più felici e consapevoli. In bocca al lupo!

Il Gatto ha detto...

Verrò scomunicata ma quel prete ha detto un bel po' di stronzate.
Al corso prematrimoniale il parroco "sgridava" quelli di noi che già convivevano, e questo da una medaglia a due ragazzi che hanno una gravidanza indesiderata.
Mah.
E come se non bastasse fa pure sentire in colpa chi non riesce ad avere bambini, mettendo il carico da 90! Come se già quella coppia non avesse i suoi pensieri e dispiaceri.
Io non so dirti perchè non arriva, il mio consiglio è sempre quello, per quanto possibile, di concentrarti su ciò che hai di bello.

Marica ha detto...

grazie come sempre per le tue parole! :-)