9/30/2009

56 - la ruota della fortuna

Come in Italia, anche qui c'è la ruota della fortuna.
Ma ci sono "piccole" differenze!

Innanzitutto il presentatore non fa il cretino, ma è una persona "seriosa".
I concorrenti quando dicono la lettera dicono semplicemente la lettera, e non "V come Vattelappesca" o "P come Precipitevolissimevolmente"!
Inoltre dicono la lettera mentre la ruota sta finendo di girare, e non c'è la fase di applauso o di "boooh" o di chiacchiericcio su ogni risultato della ruota, quindi il gioco è molto più veloce!
La valletta di turno è si bionda, ma è inquadrata da lontano e, almeno nelle 2 volte che ho visto la trasmissione, è vestita in modo discreto e non da "donnina", e soprattutto non l'inquadrano da sotto mentre sculetta.. anche perchè non sculetta.
Ma la cosa più importante è che le concorrenti non hanno il seno in vista come accade da noi, e cmq quando girano la ruota viene inquadrata solo la ruota!!

Insomma, pare che la ruota della fortuna possa essere una trasmissione più decente e meno volgare di quanto lo sia da noi!

9 commenti:

Crazy time ha detto...

in generale le donne qui sono considerate come persone dotate di volonta' e ambizione e coscienza e a loro si riserva il rispetto che meritano. Il femminismo qui e' una cosa importante, forte.

In Itaia la donna esiste nella misura in cui si prostituisce, guarda le escort e berlusconi, guarda le veline. Le donne da noi sono oggetti. E siamo abituate a battute volgari, come fosse normale. A farle qui certe battute si rischia di perdere tutti i denti!!!

QUesto e' una cosa bella dell'America.
Il machismo non c'e'.

Sofficina ha detto...

Che bello vivere in un posto così. Qua, è proprio vero, siamo trattate come oggetti. Che tristezza, davvero.
Comunque, la Ruota della Fortuna made in Italy, almeno la riedizione con Papi, è davvero orrendo.
P.S. Marica, ma sono sparita dal tuo blogroll!!...

Nikla ha detto...

La televisione qui in Italia è un insulto continuo alle donne, la cosa triste è che la maggiorparte stanno al gioco e sfruttano la situazione per avere successo...molto spesso questo accade non soltanto in tv...

uno schifo.

Crazy time ha detto...

si, verissimo. LA televisione italiana e' un insulto e quel che e' peggio e' che e' lo specchio della realta'!!!!! Solo stanto qui mi sono resa conto di quanto sia maschilista l'Italia. Che tristezza.

Marica ha detto...

.

Marica ha detto...

infatti stando qui ci si rende conto ancora di più della situazione italiana! qui non ho ancora visto una donna nuda o seminuda nelle varie pubblicità televisive o sui giornali o sui manifesti, come invece accade in italia!
(mi ricordo quest'estate son rimasta un pò "colpita" dai manifesti di un qualcosa tipo rivenditore di macchine, in cui c'era sta bionda di spalle con le braccia allargate poggiate su una parete, le gambe allargate e addosso solo un perizoma.. che schifo!)
ma anche gli ultimi giorni prima di partire.. mi ricordo la pubblicità dei pavesini.. abbastanza volgare!
un punto in più agli USA stavolta!

Marica ha detto...

Per Sofficina: non è che sei propriamente sparita... diciamo che ho tolto un pò di blog dai preferiti.. perchè... beh, non è facile da spiegare, ma diciamo che in questo periodo ho un pò di disagio interiore... che lasciare l'italia e vivere quest'avventura nuova negli stati uniti mi sta facendo bene, ma continuare a leggere certe cose non mi fa propriamente bene... ho tolto te, manu e cate, ma non è che ce l'abbia con voi... mi fa piacere che state bene, che siete felici e tutto quello che vi sta accadendo, ma .. come dire... è come stare a dieta e entrare in una pasticceria... forse meglio entrarci solo ogni tanto!
un abbraccio!

Sofficina ha detto...

Capisco e la tua reazione è più che comprensibile. Concentrati su questa nuova avventura, e non preoccuparti di altro. Noi continuiamo a leggerti con piacere, e per il resto, quando vuoi, sai dove trovarci!
Un abbraccio grande!

-Roxy ha detto...

mamma mia mi stai facendo venire una voglia di andarmene dall'Italia che non ti dico!!!