11/04/2009

83 - Monica and Michael

Alla fine, ho ceduto.

Un pò è stato come tornare indietro nel tempo, a quando avevo 6/10 anni, che le persone mi chiedevano il nome, io rispondevo tranquilla "Marica", e loro "Come? Maria?", e io "No, Marica", e loro "Ah, Monica", e io "No, no, MARICA!", e loro "Ah, Marica... ma è il diminutivo di qualcosa? Tipo Maria-Carmela?" e io "No, è Marica e basta"...
E invece, quello ancora oggi, quando qualcuno mi chiede il nome e lo sta scrivendo su qualsiasi tipo di documento, alla domanda "Nome?" la risposta è sempre "Marica con la C".

Cmq... quando qui mi chiedono il nome e io rispondo "Marica", non mi capiscono mai.
Tipo in caffetteria funziona che fai la fila alla cassa, ordini, loro ti chiedono il nome, poi tu paghi e ti metti da una parte ad aspettare, mentre loro ti preparano il tutto.. e quando è pronto ti chiamano. Ora... ho constatato sulla mia pelle che se io dico "Marica" non so cosa loro capiscano, ma soprattutto non so cosa scrivano sull'ordine, e poi infine non so come lo leggono... e non esistendo lo scontrino e tutto, ogni volta quando urlano qualcosa di incomprensibile e non si avvicina nessuno, vado a chiedere.
Anche nei documenti scritti le cose non vanno meglio... in ambito medico mi è capitato di riempire i moduli con su scritto "Marica" e poi di sentirmi chiamare "Marcia".... che non suona affatto carino!!

Il marito non se la passa meglio... se il suo nome è scritto, viene puntualmente letto come "Michelle", diciamo alla francese!
E se io dico che mio marito si chiama "Michele", ovviamente nessuno afferra il nome.

Quindi, ho ceduto.
D'ora in poi io mi chiamo Monica e mio marito si chiama Michael (almeno, non nei documenti ufficiali).
Ho scoperto che la vita è più semplice.
Ieri in caffetteria hanno capito benissimo il nome e hanno saputo ripeterlo!
E se dico Michael, tutti capiscono (almeno) che parlo di un uomo!

Nice to meet you! ;-)

7 commenti:

erix ha detto...

NOOOOOOOOO
ti prego noooo: Monica nooooooo!
marica comprati un megafono e urlaci dentro: "MAAARIIICAAAA", oppure vai in giro con un bigliettino, da mostrare a qst americani!
Anche io allo Starbucks a Edimburgh ho avuto lo stesso problema con il nome... non ti dico cosa c'era scritto sul bicchierino... non sono mai riuscita a decifrarlo... e chi (cosa?) abbiano chiamato, dio solo lo sa...

ma che sono ebeti? un nome è un nome!
e questi anglosassoni si decidessero a capire (e ad accettare) una buona volta che nel mondo esistono anche altre lingue!

manulea ha detto...

Ossignor... penso a cosa succederebbe a mio marito... metà delle persone sbagliano il nome perfino qua in Italia!

Marica ha detto...

eh, è dura.....
erika, dovrei ritirar fuori il cartello che avevamo fatto per ale, eheheh!

cmq, d'altra parte i giapponesi, gli indiani e i coreani a volte lo fanno, semplificano i loro nomi quando vanno in un paese straniero...

e così pure io! :(

giuseppe ha detto...

benvenuta nel mondo dei GiuseppI :-) Come va con lo spelling dei cognomi? Con quello di tuo marito stai messo male... prova a dire "B as in Bari, E as in Empoli, etc... "

Saluti dal neo cittadino inglese...

Marica ha detto...

giuseppe!!! ahahahahah!!! :-)
con i cognomi non ci ho nemmeno provato!
quello era già difficile farlo capire in italia, figuriamoci qui!
te come va in UK?

giuseppe ha detto...

Qui va tutto bene... apparte che da noi l'estate e' finita da un po'.. se di estate si puo' parlare pensando a un solo giorno di sole con temperatura introno ai 20 gradi ;-)

Pero' almeno noi qui abbiamo prati verdi (senza annaffiare), la regina, persone che parlano un inglese puro... e soprattutto abbiamo il SIDRO!!! :-)

Continua ad aggiornarci sulla vostra vita... tanto appena la crisi finisce e il nostro donatore di lavoro sblocca i budget un viaggetto da voi me lo faccio ;-)

Marica ha detto...

Ti aspettiamo a braccia aperte!
Intanto il marito stamattina mi ha fatto tutto un discorsetto che prima o poi potremmo chiedere il trasferimento in UK.. mah...
Io intanto qui sto benissimo, che è ancora estate! :-)

Sono contenta che mi segui sul blog!
A presto!