1/22/2010

145 - questione di scelte

A volte mi chiedo se le scelte che ho fatto fin'ora siano state giuste.

Se e' giusto a 30 anni suonati (quasi 31) darsi ancora 2 mesi di tempo per iniziare a cercare un lavoro, con la scusa che tra poco torniamo in italia per 2 settimane.... e con la scusa di aspettare per vedere come va...

Se e' giusto mettere "il cervello a riposo" e decidere di avere una vita meno stressante di come lo era prima.

Se e' giusto rinunciare alla propria "carriera" e fare la moglie che spera di essere mamma.... non che fin'ora la mia carriera avesse fatto chissa' quali passi avanti.... ma se le cose poi non dovessero andare?

Non so... forse e' perche' inizio a sentirmi un po' "irrequieta"...
Nel frattempo ho preso a studiare un po' di materiale che mi ero portata dall'Italia, sto prendendo informazioni su cosa fare per prendere libri da una biblioteca della scienza e dell'ingegneria non troppo lontano da casa.... lentamente mi metto in moto.

Mi sono data un obiettivo.... ma forse devo pensare anche al piano B.


5 commenti:

manulea ha detto...

Una cosa alla volta. Se adesso quello di cui hai bisogno è stare tranquilla a pensare alle tue cose e senti come priorità quella di cercare di realizzare il tuo desiderio di maternità, è giusto che tu accantoni la ricerca di un lavoro. da quello che ho letto tra le righe dei vari post, se hai deciso di intraprendere un certo percorso che comporterà tempo e impegno e una buona dose di stress psicologico, il mi oconsoglio è di pensare al lavoro molto blandamente e non mettere troppa carne al fuoco.

Gaia Marfurt ha detto...

Pensa al lavoro solo se ti fa piacere pensarci! Forse esigi troppe cose da te stessa...
Un saluto dai monti bellunesi
Gaia

Anonimo ha detto...

buffo, i due consigli sopra sono uno l'antitesi dell'altro. Comprensibile. Io ho fatto la scelta di buttarmi nel lavoro, la PMA mi terrorizza, mi provoca un'ansia da prestazione enorme, come se fosse un esame. E' stupido, ma la mia testa mi dice così. Allora aspetto, ma sto male. Le persone fortunate spesso non hanno neanche il tempo per chiedersi se lo vogliono davvero, e invece noi siamo qui a martufarci il cervello. Io ti faccio tantissimo in bocca al lupo qualsiasi sia la tua decisione.
Clara V

Pagu ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Pagu ha detto...

Ma guardalo lì LUI come mangia beato le sue foglie nella sua gabbia d'orata! Ahhh che tranquillità... Secondo te cosa direbbe il tuo amico panda di tutte queste tue pippe mentali? ;) :D