3/30/2010

228 - Top Gun

Ieri sera abbiamo visto Top Gun.

Non l'avevo mai visto, ma mi sono decisa poiche' e' ambientato a San Diego, e mi piace "ritrovare" i posti che conosco nei film.
Inoltre, chi non ha mai visto Top Gun?
Probabilmente ero una delle poche persone.

Solo che.... meta' film e' costituito da queste scene sugli aerei militari, con dialoghi incomprensibili nonostante i sottotitoli.... e l'altra meta' del film e' cosi' tipicamente anni 80 che mi faceva sorridere.... probabilmente e' troppo "tardi" per poterlo apprezzare...
... lei con i capelli cotonati... lui che rimorchia lei e il giorno dopo scopre che e' un'insegnante.... quell'altro che mastica gomma americana con la bocca aperta e la mascella mobile e lentamente si toglie gli occhiali da sole rivelando il suo sguardo di ghiaccio.... poi quell'altra scena dove questi giocano a beach volley con qualcosa tipo 40 gradi all'ombra per cui sono a torso nudo ma sotto hanno addosso i jeans attillati... e poi lui tutto sudato prende la moto e va da lei, e le chiede se puo' farsi la doccia e lei dice di no perche' ha fame (eh si, in effetti erano le 17.30, ora di cena americana... ma soprattutto, non voglio immaginare quanto potesse puzzare quest'uomo dopo aver giocato a beach volley con i jeans attillati....)... e poi alla fine lei che mette la canzone, lui che capisce che c'e' qualcosa nell'aria, lei che appare appoggiandosi allo stipite della porta dicendo "ho saputo che il meglio del meglio (er mejo der mejo, ao') era tornato da queste parti...."....
troppo anni 80.

Quello che mi e' rimasto di buono sono state le scene in cui si vede san diego (2 di conto) e la scena di tom cruise inquadrato da dietro con addosso i boxer aderenti bianchi....

Pero' quando oggi ho visto gli aerei militari sfrecciarmi sulla testa, anziche' smadonnare tra i denti come al solito per il rumore, ho avuto dei pensieri diversi....

E poi ora ho pure letto che un pilota acrobatico e' morto mentre giravano il film, andando a schiantarsi in mare con l'aereo proprio qua vicino....

2 commenti:

erix ha detto...

ahahahahaha
...er mejo der mejo, ao'....

AHAHAHAHAHA
troppo bella qst recensione!
qnd mi ricapita sotto mano me lo guarderò pensando alle tue riflessioni!
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

e il val kilmer che mastica come una mucca è troppo antipatico! (molto + carino ne "il santo")


apro piccola parentesi riguardo la tua espressione romanesca:
ieri FR era qui coi figli. A tavola non so cosa abbia detto il maschietto e lei gli fa: "parla italiano, non romano! romano è da burini!"

'namo bene... e ti dico perché. Te lo copio da wikipedia, primissima riga:

< Con il termine Burino, in dialetto romanesco viene designato il contadino, il campagnolo e in senso esteso, la persona rozza o volgare. >

e per fortuna che non doveva parlare "romanesco" che era da burini! Ma se ne usi un termine prettamente usato da loro!

Vabbé, ti copio le Origini del termine, per conoscenza:

Nell'etimo popolare si è formata la falsa credenza che il termine abbia origine con riferimento ai pastori provenienti da fuori città per vendere il burro (in romanesco attuale: buro).
In realtà deriva dal latino 'buris' ovvero dal timone dell'aratro, il bure, con cui veniva governata l'aratura dei campi ed era il termine con cui venivano designati i braccianti romani, ingaggiati come lavoratori stagionali nella Maremma Romana.

Marica ha detto...

che buffa questa storia di FR...
mi fa ricordare che una volta mia zia disse a mio marito "meno male c'a' je ne' parle lu dialette"
ahahahhaha