5/07/2010

280 - water

Il National Geographic di Aprile e' tutto dedicato all'acqua.

Si, lo sapevo che l'acqua e' una risorsa preziosa e che molte popolazioni soffrono la scarsita' d'acqua ecc, pero' leggere alcune cose fa riflettere....

Chaya e' una donna indiana di 25 anni e 5 figli, vive in uno slum di Delhi, e ogni mattina esce di casa prima dell'alba con dei contenitori di plastica vuoti per cercare l'acqua.... dove la trova? vaga per la citta', come tanti altri, ogni tanto qualcuno trova un rubinetto funzionante o un camion che distribuisce l'acqua...
A volte Chaya torna a casa che e' pomeriggio inoltrato e finalmente riesce a dar da mangiare ai figli.

Binayo ha anche lei 25 anni e qualcosa come 3 figli.
Anche lei esce di casa prima dell'alba, con un contenitore di plastica vuoto, alla ricerca dell'acqua.... dopo 1 ora di cammino raggiunge quello che un tempo era un fiume, ma che ora ha solo delle pozze sporche... raccoglie tutta l'acqua che puo' e torna a casa, dove prepara da mangiare per la famiglia.

A noi invece basta alzare una levetta o ruotare una manopola, e abbiamo tutta l'acqua che vogliamo.. soprattutto pulita e sicura da bere....
Ma non l'apprezziamo.
Devo dire che qui a San Diego sono piu' attenta ai consumi d'acqua, dato i costi elevati (il National Geographic dice che San Diego e' una delle citta' americane dove l'acqua costa di piu', 1.65 dollari per 100 galloni... per fare un confronto a New York 0.80 dollari per 100 galloni, a Roma 0.50 dollari per 100 galloni)...
ma dopo aver letto questi articoli, dopo aver vagato per i soliti siti con i soliti consigli su come limitare i consumi di acqua, ho deciso che voglio fare di piu'...

Insomma, mi sento responsabile in qualche modo...
L'acqua e' di tutti, e voglio pensare che quella che io riesco a non sprecare vada in qualche modo nelle mani di chi ne soffre la mancanza....
Fa pensare al discorso che si fa ai bambini "devi mangiare tutto perche' in africa i bambini muoiono di fame", ma in questo caso e' diverso! Voglio crederci!
Voglio credere che l'acqua che io non spreco e che quindi resta nel Colorado River (da dove viene l'acqua di San Diego appunto) vada invece ad alimentare l'agricoltura o il verde naturale che si trova lungo il corso del fiume, che quindi contribuisca a un mondo piu' verde, che quindi contribuisca a ridurre la siccita' globale, che quindi vada ad alimentare il fiumiciattolo di Binayo o il rubinetto di Chaya....
Voglio crederci!

Perche' siamo nati nella parte "fortunata" del mondo, ma non sempre lo apprezziamo.

4 commenti:

Crazy time ha detto...

brava! anche io provo a stare attenta, anzi sono abbastanza severa sul risparmio di acqua. Anche se e' l'agricoltura a consumare piu' di tutti, cosi' mi hanno detto e in effetti makes sense!
Pero', come dici tu, nel mio piccolo faccio quello che posso. Per esempio non faccio mai il bagno, faccio docce di tre minuti e non di piu', non lascio mai aperta l'acqua se non mi serve (situazione classica: lavaggio dei denti), faccio il bucato solo quando so di riempire la lavatrice. Hai altri consigli?
E comunque mi rendo conto di vivere in una parte di mondo che spreca tantissimo......

Marica ha detto...

wow, 3 minuti... i vari siti consigliano non piu' di 5 minuti per la doccia... io non mi sono mai cronometrata, ora voglio farlo!

un'altra cosa che ho iniziato a fare da qualche mese e' di riutilizzare l'acqua di lavaggio di verdura e similari per innaffiare le piante, quindi ultimamente ho una ciotola nel lavandino in cui raccolgo i vari "avanzi" di acqua e poi la do alle piante!

ma l'altro giorno ho trovato un accorgimento a cui non avevo mai pensato: raccogliere l'acqua fredda che esce dal rubinetto prima dell'arrivo di quella calda in bagno, cioe' prima della doccia o di lavarsi il viso... in effetti quella e' una bella quantita'...
e consigliano di usarla poi in-vece dello sciacquone... mi sembra molto impegnativa come cosa, vediamo se riusciamo a organizzarla!

Nikla ha detto...

considerando che i 3/5 delle terre agricole sono destinati a coltivazioni di vegetali per animali d'allevamento, io diminuirei anche il consumo di carne. I 3/5 non sono affatto pochi...
...non dire che sono di parte...è solo la verità :)

Marica ha detto...

si, e' la verita'!
infatti c'e' un altro grafico che dice quanti galloni di acqua sono necessari per produrre un pound di carne (scusate le unita' di misura, ma.. siamo in america!):
per un pound di carne di manzo: 1857 galloni,
per un pound di carne di maiale: 756,
per un pound di carne di pollo: 469.

invece lato verdura:
per un pound di mais: 109 galloni,
per un pound di fagioli: 43 galloni,
per un pound di patate: 31 galloni,
per un pound di melanzane: 25 galloni.

dice che una dieta che include regolarmente carne richiede 60% in piu' di acqua rispetto a una dieta prevalentemente vegetariana.

e' un modo di risparmiare l'acqua indiretto!

ah, per produrre un paio di blu-jeans: 2900 galloni!