5/17/2010

291 - California e nuvole

California e nuvole,
la faccia triste dell'America.

Ormai il sole sembra un ricordo lontano. A gennaio faceva piu' caldo, basta dire questo.
E il week-end di meta' maggio in un posto di mare in cui pero' e' nuvoloso e fa freddo, in cui tutti parlano inglese e tu non conosci nessuno, in cui tra l'altro continui a cercare un mobile per la camera impossibile da trovare, non e' certo dei migliori.

Abbiamo infatti continuato a vagare in vari negozi di mobili e abbiamo continuato a sentire la stessa risposta "no, noi qui non ce l'abbiamo, perche' non provate di la'?".
Insomma, in italia quando entri in un negozio di mobili ti trovi davanti un simil-architetto con carta millimetrata e matita che ti chiede quanto spazio hai, cosa vuoi metterci, ti fa delle proposte e alla fine ti da un paio di cataloghi e un preventivo di massima. Almeno, per noi e' stato cosi, quando a Roma cercavamo il mobile per il salotto e quando poi cercavamo la cucina.
Qui ogni volta troviamo invece solo mobili "preconfezionati", o cosi' oppure "provate in quell'altro negozio di la'", fino all'assurdo del negozio di design danese che ci ha mandato dall'ikea (svedese....).
Abbiamo anche cercato su internet... ho cercato addirittura nei cataloghi di mobili per ragazzi/bambini, ma trovare un mobile componibile colorato qui e' peggio di trovare un ago nel pagliaio...

Il tutto condito da questo tempo uggioso.... al punto che il Frappuccino in offerta a meta' prezzo lo abbiamo mandato giu' rabbrividendo per il freddo.

E poi ci siamo ricordati che c'e' stato un tempo in cui il sabato sera era il momento piu' atteso della settimana, il momento per rivedere gli amici, fare due chiacchiere, magari andare a cena fuori ... e addirittura c'e' stato un tempo in cui si andava a ballare il sabato sera, ma mi sembra che fosse un secolo fa...
Cmq ce ne siamo andati al cinema.
Sara' stato questo tempo, ma mi e' un po' venuta nostalgia di quando si usciva per andare a mangiare una pizza con gli amici a trastevere... o di quando sotto natale ci si vedeva ogni sera a casa di qualcuno per giocare a tombola o a carte...
La colpa e' certo mia, perche' non e' che gli amici si raccolgano come frutta dagli alberi, ma le amicizie vanno coltivate ecc... ma io sono timida... e poi in inglese, figuriamoci.... ma ok, ok, questa settimana vedro' di scambiare due parole con qualcuno in palestra....

Cmq siamo andati al cinema.
La prima volta che siamo andati al cinema a san diego dovevamo scegliere tra "avatar" e "christmas carol", ma di avatar non mi era piaciuto affatto il trailer, mentre christmas carol era la favola natalizia che mi serviva.... quindi eravamo andati a vedere quest'ultimo. Conseguenza: dei dialoghi non capii nulla; e tutto il resto del mondo ando' a vedere avatar.
Stavolta la scelta era tra "robin hood" e "letters to juliet".
Il mio cuore voleva andare a vedere letters to juliet, perche' piu' favoletta, poi ambientato in italia ecc... ma poi ho ragionato, ho pensato che robin hood era piu' da cinema, che tutti poi vedranno robin hood e io non voglio fare di nuovo quella che snobba il filmone per il filmetto, quindi siamo andati a vedere robin hood.
Com'era? .... non bellissimo.... diciamo che mi aspettavo di piu'.... forse se avessi saputo dall'inizio che il film finisce dove inizia la storia di robin hood lo avrei apprezzato di piu'! :-)

Insomma, speriamo che torni il sole....

9 commenti:

Crazy time ha detto...

pure io quando e' nuvoloso mi prende male. ti capisco.
amici qui e' un po' dura, ma di certo ci saranno persone che ti diranno il contrario. Io dopo sette anni amici-amici non ne ho.
E mi manca da morire la vita sociale. Qui e' tutto vita privata.

E tutto preconfezionato. Colorato poi non esiste.

Pero' il sole tornera' e ci riscalderemo sulla spiaggia e il sabato avra' di nuovo un buon sapore, magari diverso, ma pur sempre buono, e via cosi'.


Oggi guidavo e c'era la nebbia, sembrava Londra! ieri pero' ci siamo scottati al canyon. Non ci sono piu' le mezze stagioni :)

Daniela ha detto...

Si ti capisco anch'io odio queste giornate, il sole tornera ma abituati a queste giornate grigie per un po. c'e uno strano fenomeno nei mesi di maggio e giugno dove c'e' sempre coperto sopratuttto sulla costa a causa del marine layer. viene definito May gray and June gloom...

Per quanto riguarda le amicizie, io sono una di quelle che come ha detto Valeria ti dira' che sono possibili.....pero ci vuole un po di tempo....secondo me dipende molto dalla personalita di una persona piu che dal luogo dove si vive. se uno e' timido e riservato fara fatica ovunque. Ci vuole tempo per farsi delle amicizie ma ci si riesce anche qua, naturalmente bisogna ricordarsi che le amicizie fatte da adulti sono un po diverse da quelle fatte da giovani...un consiglio che ti posso dare e magari di iscriverti a dei meetup per cose che ti interessano. io amo fare hiking e ci sono gruppi di persone che si incontrano e vanno a fare hiking e poi da li possono nascere anche belle amicizie ;)
Solo un'idea.....certo se abitassi a LA avresti gia' due amiche ;)

ho scritto troppo scusami.....
Daniela

Valeria ha detto...

Si,ti capisco...ogni giorno faccio anch'io lo stesso proposito.sarò più estroversa,farò amicizie nuove...ma niente,niente,niente.
Le mie amicizie sono limitate a mogli-colleghi del marito che provongono un po da tutta italia,pochi del posto...quando ho lavorato io, ho conosciuto solo gente del posto,già prese dalle loro vite sociali con amici di vecchia data e parenti...quindi anche trasferirsi dal sud italia al nord comporta,per chi è un po timido e riservato,la stessa situazione.
Vedrai con il tempo andrà un po meglio;)

Ali ha detto...

Sai, ho gli stessi tuoi pensieri riguardo alle amicizie.
Oltretutto alla nostra età sono tutti già con prole al seguito e questo è un altro problema...con i nostri tempi "italiani" saremo le mamme più vecchie alle riunioni scolastiche!
Mia nuora i primi mesi era sola e molto sfiduciata, poi ha iniziato l'università ed ora ha molti amici e si trova persino meglio che con quelli che aveva in Italia...
Io ho fiducia, a giugno torneremo in America e mi iscriverò in palestra...poi si vedrà! Anche io ho problemi di timidezza nei primi approcci, ma quando si mette in ballo la sopravvivenza...

:D

gG ha detto...

...certo che due belle ciofeche ti sei andata a vedere!!! :)

Marica ha detto...

daniela: che vuol dire, che tutto maggio e tutto giugno saranno cosi? :-/
cmq hai ragione, devo rispolverare i meet-up... mi ero iscritta a un gruppo che organizza delle corse in un parco vicino casa... ma alle 7 del mattino! roba da matti! vediamo se trovo di meglio...

per tutte: si, bisogna darsi da fare... cmq menomale che c'e' internet!!

gG: vorresti mettere in discussione i miei gusti? :-)

Francesca ha detto...

Marica: per quel che riguarda il tempo...bisogna arrendersi che il clima californiano e` un po' un bluff ;)
Per gli amici, io ti dico che ne ho trovati qui, italiani, americani europei. Con alcuni c'e` un rapporto piu` stretto, con altri ci si vede a cena ogni tanto, ma ci sono tante persone che mi mancheranno quando andro` via. Bisogna coltivare un po', come per tutte le cose, e saper accettare le differenze...ci e` voluto un po' per sentirsi a casa qui, ma "si puo` fare"!

Anonimo ha detto...

conoscenti tantissimi.
amici no.
saro' io probabilmente.
troppo esigente?
puo' darsi.
valescrive

Marica ha detto...

e' che per me e' in generale difficile fare amicizia.... con l'inglese mi scoraggio in partenza....

cmq tra i buoni propositi di giugno ci metto quello di buttarmi di piu' con le ragazze in palestra...