6/09/2010

321 - Aging

Ogni tanto vedo un capello bianco nuovo.
Ma la cosa non mi spaventa.
Se mai dovessi cambiare idea, posso pur sempre tingerli.

A volte mi accorgo che le "rughe di espressione" si fanno sempre piu' persistenti.
Ma non mi preoccupo.
Forse e' ora di passare alla crema antirughe.

E' il cervello quello che mi preoccupa.
Mi ricordo che a settembre, prima di partire, avevamo fatto una foto al contatore dell'acqua, in modo da avere a portata di mano la lettura dell'acqua quando ci sarebbe servita.
Ma questa foto ora non sta da nessuna parte.
Le possibilita' sono 3: o mi sono inventato tutto e la foto non e' stata fatta, o e' stata fatta ma non mi ricordo con cosa e quindi dove sta la foto, oppure avevamo deciso di farla ma poi non l'abbiamo fatta e il mio cervello si ricorda "l'intenzione".
Cosi come quando ripenso ai viaggi in peru', india e giappone non mi ricordo i nomi dei posti! Cioe' alcuni si, ma altri no. Se poi mi metto davanti alla cartina e li leggo me li ricordo subito, ma il cervello inizia a fare cilecca.
Oppure entro in una stanza per fare qualcosa e poi faccio tutt'altro, e me ne rendo conto solo dopo (come faceva mia mamma e io la prendevo in giro).

Per il cervello non si sono inventati nulla?

2 commenti:

elfonora ha detto...

guarda, per quanto riguarda il cervello..io ho 24 anni e da almeno 4 "soffro" della stessa cosa, non mi ricordo mai niente, devo sempre lasciare post-it in giro e scrivere tutto quello che devo fare...ho imparato a conviverci! poi, a volte è lo stress...non ti devi preoccupare

Marica ha detto...

gia'... dipendenza da post-it...