6/18/2010

337 - una certa logica c'e'

Allora: io sto qui a casa per la maggior parte del mio tempo, cioe' anche se vado in palestra, al mare, a fare inglese, al meet-up, a fare la spesa, essenzialmente sto a casa. E ho voglia di un cagnolino. Ma non lo voglio prendere perche' il futuro e' incerto e non voglio poi lasciarlo tutto il giorno a casa da solo quando lavorero'.

Non i miei vicini di casa, ma i vicini dei vicini hanno un cagnolino, ma lo lasciano tutto il giorno a casa da solo. E questo abbaia tutto il giorno, poveretto. E nonostante io abbia la radio accesa, cmq lo sento. E mi dispiace per lui.

Insomma, io qui sola senza cane, lui li solo senza padrone.

Mi piacerebbe andare da questi vicini e proporre di tenergli il cagnolino durante il giorno. Una certa logica c'e', sia io che il cagnolino saremmo piu' contenti.
Ma il marito mi fa notare che non e' "carino" nei confronti di questi qui... dice che e' come andare e dirgli che non sono in grado di badare al loro cane.

Ma lui abbaia e a me dispiace.

3 commenti:

Francesca ha detto...

Conoscendo gli americano potrebbero accettare.
Perche` non sondi un po' il terreno con i vicini (quelli che avete in comune) cosi` da capire se e` fattibile. Altrimenti puoi sempre offrirti come dog-walker. Non e` come averlo a casa ma lo terresti con te una volta al giorno e poi chissa`...da cosa nasce cosa. Ma che cagnolino e`?

Nikla ha detto...

secondo me non c'è niente di male a chiedere una cosa del genere. Certo con la dovuta diplomazia e gentilezza :) prova ad attaccare bottone con i proprietari del cagnetto...e poi glielo dici che poverino abbaia tutto il giorno...

Clara V ha detto...

Io ho atto la stessa cosa con il mio vicino di casa, e alla fine quando il padrone non c'è facciamo da dogwalker (non conoscevo questa parola...). E alla fine è stato lui chiederci di tenerlo, ma ormai non possiamo più.