7/14/2010

363 - comprare on-line

Oggi ho comprato due cose on-line.
In Italia non l'avevo mai fatto, ma da quando siamo qui ci e' capitato di comprare diverse cose, per esempio: una sveglia, materiale per l'uncinetto, delle medicine, un libro, dei dvd, pezzi di pc e pezzi di moto (questi ultimi due non per noi).
Non vorrei dire una cavolata, ma credo che in America sia piu' diffuso comprare on-line rispetto all'Italia, almeno a giudicare dal numero di furgoncini di FedEx e UPS che girano continuamente per le strade!
Ma a parte il comprare on-line, quello che piu' mi colpisce e' come si riceve la merce....
Mi spiego: se scelgo come spedizione il servizio postale, gli oggetti li trovo nella cassetta della posta (in realta' c'e' una cassetta piu' grande adibita a questo, la cui chiave viene messa dal postino nella cassetta in cui viene ricevuta la posta ordinaria).
Se invece scelgo la spedizione tramite corriere, gli omini FedEx o UPS lasciano il pacco davanti la porta di casa, suonano il campanello una volta e poi vanno via, cioe' lasciano il pacco davanti la porta a prescindere che in casa ci sia qualcuno o meno.
La cosa stupefacente e' che a nessuno viene in mente di rubare niente!
Ora non dico che sia cosi' in tutta l'America... anzi, sicuramente non e' cosi in tutta San Diego.... ma almeno dove abitiamo noi e' cosi...
E il solo sapere che e' cosi mi da' una sensazione di tranquillita', che a Roma non avevo.....

Cosa ho comprato? :-P
Questo e questo! :-)

15 commenti:

Elfonora ha detto...

non avendo la macchina io compro quasi tutto online, e confermo questa cosa dei pacchi che misteriosamente non se li piglia nessuno..per fortuna!

Marica ha detto...

:-) bene, sono contenta che anche da te e' cosi!

nonsisamai ha detto...

anche qui e' cosi'!

sono rimasta un po' perplessa dal secondo link, non so se fa per me...

Ali ha detto...

Qui è la stessa cosa! Sono rimasta perplessa quando mi hanno mollato uno scanner da 170 dollari fuori dalla porta... e la prima volta che ho ricevuto un pacchetto nella posta... che ridere...ho trovato la chiave e ho pensato "questa non è mia!" e l'ho infilata nella casella della outgoing mail per restituirla al postino. Il giorno dopo la ritrovo nella casella con un biglietto scritto a mano del postino che mi spiegava che con la chiave avrei dovuto aprire la casella grande perchè c'era un pacco e poi lasciarla appesa li!! Magnifico! Che figuraccia!!

erix ha detto...

ahahah, marica!
facci sapere se il secondo link funziona bene!
mi pare un pochino complicatuccio se stai in giro... però magari a casa è comodo!
(temevo fosse la cup... quella nn avrei proprio il coraggio di usarla! :D )

Marica ha detto...

anche io sono perplessa dal secondo link :-)
pero' vorrei provare!
d'altra parte fino alla generazione delle nostre mamme andavano avanti cosi!
piu' che altro ho intenzione di provare nei giorni "non critici" e stando dentro casa :-)
vi faro' sapere!

ah, per il primo link: l'ho preso usato.

Marica ha detto...

Sono contenta che sia cosi anche nel resto degli USA!

Ali, io ho evitato quella figuraccia solo perche' avevo incontrato un postino che mi aveva spiegato il funzionamento :-)

cowdog ha detto...

in germania avevo imparato a comprare moltissimo online: farmaci, libri e praticamente *tutto* quello che mi e' servito quando e' nato il mio tappo. ho pagato tutto molto meno, in alcuni casi per motivi banali (tipo, il passeggino del colore dell'anno precedente - machissene!) e mi chiedo come in certi casi si possa ancora andare in negozio ad acquistare determinate cose.
in germania i pacchi in genere vengono consegnati alla porta (e salgono fino al tuo piano, mica ti fanno scendere) e se non ci sei in genere lo lasciano al vicino.
qui in svizzera altra solfa: quasi nulla si puo' acquistare in internet, per questioni di di spese doganali. unica eccezione: i libri su amazon si possono acquistare a poco prezzo e riceverli senza spese di spedizione. ovviamente mi sono buttata su amazon da quando sono qui :D

cowdog ha detto...

(ovviamente intendevo dire "altra storia". vabbe', l'itaGLiano va a farsi benedire...)

Marica ha detto...

oh, non sapevo che in svizzera fosse questa la situazione! :-(

hai ragione, in molti casi si puo' risparmiare, e anche di tanto!

koala ha detto...

Nella mia esperienza con gli italiani ti posso dire che molti son paranoici, qualcuno clona la carta di credito oi gli alieni rubamo tutto!!!
Spesso gli amici chiedevano a mio marito americano, che compra tutto o quasi online, di comprare per loro, e a noi mai nessuno ha clonato la carta.
Anche qui i pacchi appaiono misteriosamente fuori di casa e nessuno li tocca!!! mentalita' diversa.

Moky ha detto...

E' cosi' ovunque negli US. Avendo vissuto in diverse aree assolutamente diverse, te lo posso assicurare. E' una meraviglia, per non parlare di quando per caso aspetti un pacco, che non tiarriva e chiami il cust svce e e te ne mandano un altro!!
Altro che in Italia!! :)
Anche io compro di tutto. E non paghi le tasse, non dimenticarti!!

Marica ha detto...

:-)

Stefy ha detto...

confermo anche io

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.