8/20/2010

396 - l'HOA e il repainting

In Italia chi vive in un condominio ha il diritto/dovere di partecipare alle riunioni condominiali e di eleggere un amministratore.
Ma ci sono dei problemi: alcuni ne approfittano per sollevare dei problemi ridicoli (tipo "quest'anno ho pagato 100 euro di riscaldamento, ma l'anno scorso ne ho pagati solo 99, esigo una spiegazione", oppure "il mio vicino chiude la porta troppo forte", oppure "il portiere non mi sorride" e cose del genere), molti altri invece non partecipano proprio... e cosi per esempio accade che nel condominio dove abitavamo noi a roma non si riesce a raggiungere il quorum necessario per deliberare certi lavori.
Purtroppo sono lavori importanti: quando abbiamo preso casa nel 2004 e abbiamo partecipato alla prima riunione, abbiamo scoperto che c'era un tubo del gas non messo a norma e che bisognava sistemare, insieme a prese d'aria ecc... e in ogni riunione di condominio si e' cercato di deliberare lo svolgimento di questi lavori... e ancora non ci si e' riusciti.. ridicolo! E se non si riesce ad approvare questo, figuriamoci se si possono affrontare argomenti come il rifacimento delle facciate o altri lavori piu' prettamente estetici....

Qui funziona in modo molto diverso.
Anche qui abitiamo in un condominium (ma non in un appartamento :-P), che viene amministrato dall'HOA, cioe' Home Owner Association: in pratica ogni tot (ancora non so ogni quanto) vengono eletti 4 o 5 rappresentanti tra gli abitanti delle unita' abitative e formano questo comitato, il quale poi si appoggia a un'altra struttura che da il supporto amministrativo/economico.
Ogni mese l'HOA si riunisce, in teoria chiunque altro puo' partecipare a queste riunioni, ma l'importante e' che ci siano i rappresentanti dell'HOA. E in queste riunioni mensili vengono prese delle decisioni... ebbene si! Il concetto e' "se ci avete eletto, ci avete dato il potere di decidere".
E cosi' per esempio un mese e' arrivata la notizia "abbiamo deciso di mettere i pannelli solari per scaldare l'acqua della piscina", e il mese dopo sono stati messi i pannelli solari. Da paura!
Solo che il mese scorso e' arrivata la notizia "abbiamo deciso di ridipingere l'esterno di tutte le unita' abitative e di cambiarne i colori" e hanno appeso dei quadratini di 4 cm x 4 cm con i nuovi colori...

Ora... capisco questa voglia del continuo miglioramento, ma obiettivamente non c'era nessuna necessita' di ridipingere...
Ma soprattutto.... ma chi cavolo li ha scelti sti colori nuovi???
Siamo passati dalle sfumatore del rosa alle sfumature del marrone per i muri, e dal verde bosco al marrone cacca per le porte....

Purtroppo i colori in foto non rendono bene, cmq ecco una foto con le case ancora da ridipingere e una foto con le case appena ridipinte.

3 commenti:

Valeria ha detto...

molto meglio prima...però che belle case!!!

MiLo ha detto...

ma sono state riverniciate completamente? O_o

il colore è carino però dovevano spezzare un po' con gli infissi, ringhiere ecc

Marica ha detto...

non si apprezza molto che il "prima" e' molto piu' chiaro del "dopo"... basti guardare come e' venuto il cielo! che era dello stesso azzurro, ma nella seconda foto sembra molto piu' chiaro! pazienza.

valeria: anche noi la pensiamo cosi! :-( e grazie :-), si son carine... le tipiche casette californiane! :-)

milo: si, hanno riverniciato tutto tutto, pure i comignoli!! :-)