10/15/2010

483 - compra/vendita dell'usato

La compra/vendita dell'usato da questa parti va alla grande, e noi ci siamo adeguati :-)
In Italia ci era capitato di compare (e di vendere) solo la macchina usata... piu' qualche libro usato ai tempi del liceo...
Ma invece qui abbiamo comprato(li ho gia' nominati nei loro rispettivi post, ma e' per fare un riassunto): vestiti, tavola da surf, tandem, scala, sedie campeggio, lampada. Ed abbiamo venduto una bici e un cellulare.
Ad averlo saputo prima, prob avremmo preso (o almeno cercato) anche il divano,il divano letto, il tavolo e le sedie... che al momento costituiscono tutto l'arredamento di casa (oltre a letto e comodini che abbiamo importato dall'italia).
Per esempio la vicina di casa ha preso un bellissimo tavolo con sedie proprio un paio di mesi fa... e nello stesso giorno e' riuscita anche a vendere il vecchio set tavolo+sedie! :-)
Per non parlare del fatto che ha comprato anche la tazza del bagno "usata", per i suoi lavori di ristrutturazione... mah...

E ieri sera c'e' stato il nostro ultimo acquisto: una mini-libreria tutta colorata!
Appena ho visto l'annuncio on-line me ne sono innamorata, l'ho girato al marito il quale ha risposto "mah, potremmo andare a vederla..." e invece l'abbiamo comprata!
Il tipo che ce l'ha venduta ci ha chiesto quanti anni avesse nostro figlio... noi gli abbiamo risposto che la stavamo prendendo per noi! Non se l'aspettava! :-) (d'altra parte uno che ha la casa che costa 1.2 milioni di dollari (abbiamo controllato subito) chissa' come ce l'ha la propria libreria!)


Ora sto cercando di vendere la terza serie di Heroes (ah, pure quella comprata usata qui) e i nostri vecchi pattini in linea, traslocati dall'italia.

5 commenti:

Valeria ha detto...

bella e allegra la libreria...come sarebbe bello fare vendite dell'usato anche qui come in america

Zorro ha detto...

Ricordi di tempi passati.

Quando studiavo in Germania, ricordo che gli studenti tedeschi avevano un modo, diciamo cosi', peculiare di cercare arredo per le loro stanze. Io, ancora ingnaro, avevo arredato i miei, giu' per su, 37 mq in maniera, diciamo, classica: cercando annunci su giornali e dagl-I-svedesi.
Loro invece attendevano il momento proprizio. Periodicamente, chi dovesse liberarsi di grandi ingombri, li depositava in posti prestabiliti della citta'. Ed in quei giorni era un lavorio da formiche, un brulicare di gente introno a questi enormi cumuli, ciascuno carico con cio' che era riuscito a conquistare... letti, tavoli, sedie, piatti, bicchieri...
Un egregio esempio della grande arte dell'arrangiarsi e del riciclare!

Marica ha detto...

valeria: :-)

zorro: carinissima questa cosa! in svezia invece in ogni condominio hanno una stanza apposita dove ognuno lascia quello di cui vuole liberarsi e gli altri prendono quello che vogliono :-)
(in italia questo lo fanno solo quei poveracci che frugano dentro i cassonetti)

gG ha detto...

...peccato per la terza serie di heroes che abbassa la media della bontà degli acquisti di usato!

...fa proprio pena!!! ^_^

Marica ha detto...

vero... infatti ora stiamo cercando di rivenderla!!!