11/10/2010

510 - rovistando nell'armadio

L'altra sera la Vicina mi ha fatto vedere le foto delle edizioni precedenti di questa festa, e ho capito che il Christmas Dress non e' altro che un vestito abbastanza elegante... tipo quando si va a un matrimonio, che solitamente ci si veste in modo carino, chi piu' chi meno.
La Vicina mi ha fatto vedere cosa indossera': un vestitino nero fino alle ginocchia, di quelli legati attorno al collo e con la schiena completamente scoperta fino al sedere, perche' "e' una festa organizzata dalla chiesa e quindi non si puo' esagerare" [testuali parole].

Allora mi sono messa a rovistare nell'armadio, tra quelle cose che non metto mai.
E ho trovato un vestitino fino alle ginocchia, senza maniche, rosa con dei fiori ricamati... l'avevo comprato per un matrimonio nell'estate 2007.
Bene, lo provo e... cavolo!!!
Mi sta strettissimo sui fianchi e sul sedere! Ma cosi stretto che posso camminare solo a piccoli passi e se mi siedo rischio di strapparlo. Sembro decisamente una pera, visto che alla zona larga in basso si associa una zona piatta in alto. Pietoso. Veramente pietoso.
Poi ho trovato il vestito della mia festa di 18 anni, che avevo fatto accorciare qualche anno fa (sempre per un matrimonio) e quello mi sta ancora bene, anche se... non riesco piu' a toglierlo facendolo passare dal basso :-(
Cmq credo sia troppo leggero per l'occasione.

Per fortuna ho un completo giacca-gonna (sempre da matrimonio) che mi sta ancora bene, devo averlo comprato in un periodo in cui non ero particolarmente magra.
E cosi' ho trovato cosa indossare, al limite vedo di comprare un "top" da mettere sotto la giacca.

Meno male che questa cena dura solo 2 ore :-)

2 commenti:

Emanuele ha detto...

Uno dei vantaggi dell'essere uomini. Se devi vestirti elegante, devi solo preoccuparti del colore, l'abito è praticamente sempre lo stesso. Comunque bellissimo il senso del pudore/rispetto che hai raccontato. :-D
Ciao,
Emanuele

Marica ha detto...

:-D