12/02/2010

530 - panini al latte

Cerco di comprare frutta e verdura "organic" (per quanto possibile), controllo sempre che nel succo di frutta non ci sia l'high-fructose corn syrup (e l'altro giorno ho scoperto che sta anche in alcuni brands di pane in cassetta!), e altri piccoli accorgimenti: cerco di stare attenta, ma senza andare in fissa.

Anche il latte lo prendo organic, di solito prendo Alta Dena e mi trovo bene.
Ma c'e' un brand di latte organic (Horizon, quello rosso con la mucca disegnata) che mi preoccupa... e' classificato come organic, e' fresco, ma ha delle date di scadenza assurde, tipo che il 20 novembre abbiamo rischiato di compare una confezione con scadenza 25 dicembre...
Ha quasi sempre date di scadenza di questo tipo, e quando sta invece per scadere non oltre 10 giorni credo sia perche' e' vecchiotto...
Forse mi sbaglio io, ma questa cosa non mi piace per niente.
Come fa a conservarsi cosi' a lungo?

Anche il pane fresco... di solito prendo un marchio che e' pure buono di sapore, ma se lo lascio da parte per una settimana e poi lo riprendo, e' esattamente come il giorno in cui l'ho comprato....
Idem, come fa a conservarsi cosi' a lungo?

E siccome il latte non posso farmelo da me, ma il pane si (volendo), l'altra settimana ho fatto i panini al latte :-)
Non e' difficile farli, piu' che altro c'e' bisogno di tempo.



Ingredienti per 8/10 panini:
- 500 gr farina
- 130 ml olio (ma anche meno va bene)
- 1 cucchiaio zucchero
- 250 ml latte
- 1 cucchiaino sale
- 2 bustine di yeast per chi sta in usa
(25 gr lievito di birra per chi sta in italia)

Preparazione:
- sciogliere in una ciotola il lievito con il latte tiepido e lo zucchero,
- fare "il vulcano" con la farina e nel "cratere" versare lievito+latte+zucchero,
- aggiungere anche sale e olio,
- mescolare prima con la forchetta inglobando la farina e poi con le mani per 15 minuti,
- formare una palla e lasciar lievitare per 1 ora coprendo con un canovaccio,
- lavorare di nuovo con le mani per alcuni minuti,
- fare dei panetti e disporli su una teglia coperta con carta da forno,
- lasciar lievitare per 45 minuti coprendo con un canovaccio,
- riscaldare il forno a 425 F (220 C per chi sta in Italia) e infornare per 12 minuti circa,
- opzionale: prima di infornare, spennellare la superficie con 1 tuorlo d'uovo.

Buon appetito!

15 commenti:

giulia (from SB) ha detto...

ciao Marica,

devo provare la tua ricetta! Quei panini hanno un aspetto delizioso:) noi abbiamo la macchina per il pane (pagata $50, miglior acquisto EVER) ma ci facciamo solo il pane integrale per la colazione perche la forma e' sempre la stessa (a cassetta) e non siamo audaci sperimentatori :)
Anche noi compriamo il latte organic, si chiama Organic Valley, e.. anche quello ha date di scadenza lunghissime (spesso 1 mese). Mi sono sempre chiesta il perche', ma credo che sia perche non e' fresco nel vero senso del termine. Indaghero'..se scopro qualcosa te lo faccio sapere!


PS: Se ti interessa fare il pane piu' spesso, puoi trovare il lievito di birra da Costco: e' lo stesso che vendono in bustina but comes in a big package (l' equivalente di uno zillione di bustine), costa solo $5 e scade tra ANNI.

Marica ha detto...

ciao Giulia!
bravi che vi fate il pane in casa!!
Organic valley... mi pare che ho preso lo yogurt diverse volte di quella marca, magari provero' anche il latte!
uh, un altro motivo per andare da costco allora :-)
ma non e' quello a cubetti pero', giusto?

Elfonora ha detto...

i panini al latte!!! appena ho tempo li faccio s-u-b-i-t-o!
grazie della ricetta

Marica ha detto...

prego prego :-)

Anonimo ha detto...

quest'estate ero in america e ho notato che tutti parlavano di questo "corn syrup", io non ci avevo mai fatto troppo caso e onestamente non credo che in italia se ne parli più di tanto. da quando sono tornato ho notato che in effetti è su tutto, dalle merendine allo yogurt. però una cosa ancora non l'ho capita, ma fa poi così tanto male? o è come lo zucchero che non se ne dovrebbe abusare? scusa la mia ignoranza :(

Silvia

Sara ha detto...

voglio provarla anche io questa ricetta! Ogni tanto ci penso a fare del pane fatto in casa, ma poi manca sempre il tempo.
Mia suocera ogni tanto lo prepara, delle pagnottelle di pane classico che cmq non vengono male.

:-)

Kat in Wien ha detto...

Sembra facile!Potrei anche provarci.
Anche qui c'è il latte fresco a "media scadenza": c'è quello normale, quello UHT e questo, appunto "fresco più a lungo". Una volta ho chiesto lumi, e mi han detto trattarsi di "latte microfiltrato", di pari qualità di quello 'solito'.
Ultimamente io prendo quello senza lattosio perché mi sembra molto più digeribile

Valeria ha detto...

Hi hi...i tuoi panini acquistati che non cambiano aspetto mi han fatto ricordare il video sui panini del MD...insomma quella famosa marca di fast food...dopo anni il panino rimane intatto...saràun segretoamericano?...che soddisfazione farsi ilpane,vero?

Marica ha detto...

Silvia: guarda, ho letto un po' su internet e ho capito che l'argomento e' dibattuto, qualcuno dice che e' come lo zucchero, ma qualcuno dice che e' piu' lavorato e che fa "piu' male" dello zucchero, qualcun altro dice che ancora non ci sono prove scientifiche... siccome cerco di non abusare nemmeno dello zucchero, il corn syrup provo ad evitarlo...
Ma non sapevo abbondasse anche in italia!!

Katin Wien: latte senza lattosio???????? oddio, mi sembra un controsenso! :-)
Ma quello che tu chiami latte "microfiltrato" dopo quanto tempo scade? Perche' mi ricordo che in italia c'era il Frescoblu, e ogni tanto lo prendevo, ma mi pare che al limite scadesse 2 settimane dopo, non 6 :-(

Valeria e Sara; :-)

Elfonora ha detto...

sul discorso del corn syrup, ho appena finito di vedere il documentario Food Inc. dove spiegano bene questa cosa, oltre a non fare benissimo, c'è il problema che invece di usare ingredienti primi (zucchero) l'industria del cibo modifica il mais (corn) per usarlo praticamente in tutti i prodotti. E questo non fa/va bene.

Marica ha detto...

grazie elfonora! esatto, e' un prodotto lavorato/modificato...

ma di che documentario parli? c'e' online?

giulia (from SB) ha detto...

Interessantissimo Food Inc. Se hai Netflix puoi vederlo gratis in streaming. Non mi ricordo se su quello o su qualche altro documentario, ho sentito che ormai usano il corn per TUTTO. Anche le mucche sono allevate con il corn, e questo non fa bene, infatti vengono macellate molto prima e comunque non vivrebbero molto a lungo con una dieta che gli rovina lo stomaco. :( C'e' anche un altro documentario che si chiama King Corn che ne parla (pero' l'ho trovato un po' noioso..)

Marica ha detto...

Food Inc, ora vedo di procurarmelo, grazie.
anche io ho sentito che il corn syrup viene usato per ingrassare le mucche :-(

Kat in Wien ha detto...

Il lattosio è lo zucchero del latte, a molte persone crea intolleranza. Il latte lactose-free l'ho scoperto grazie ad una mia amica che quello normale non può proprio berlo. E devo dire che mi ci trovo bene. Non chiedermi però come facciano a togliere il lattosio dal latte, che non lo so :-)
Il latte 'microfiltrato' o quel che è, mi sembra scada dopo un mese o tre settimane. Boh.
Ho deciso che nella prossima vita mi prendo una mucca, una capra e un paio di galline da tenere nel giardino di casa!

Marica ha detto...

Kat: ahahahah, eh si, vero! :-)