7/24/2010

375 - varie

Ieri, 23 luglio, alle ore 13 ho incontrato una signora con il maglioncino di lana a collo alto.... in california... se me l'avessero detto, non ci avrei creduto!

[vabe' che non fa caldo, ma non esageriamo!]

- - - - - - - - - - - - - - - - - -

Ho comprato una maglietta a maniche corte per 1.97 dollari piu' tasse!!
3 teli da mare a 13 dollari (in totale, comprese tasse)
E un costume da mare a 20 dollari, ma questo e' piu' normale.

[non capisco se siano saldi di fine stagione... o i prezzi sono stracciati perche' l'estate proprio non c'e' stata!]

- - - - - - - - - - - -

Sulla mia pelle fin'ora ho sperimentato l'abbronzatura "da muratore" (faccia e braccia abbronzate, resto bianco) e quella "da ciclista" (come la precedente, ma anche le gambe sono abbronzate da meta' coscia alle caviglie, con piede rigorosamente bianco).
Ieri ho visto un ragazzo abbastanza bianchiccio, ma con i piedi abbronzati, come se avesse una specie di calzino... non capivo... poi ho avuto l'illuminazione: abbronzatura da surfista!

[paese che vai, abbronzatura che trovi]

- - - - - - - - - - - - - -

Domani arrivano le mie amiche!

[evviva!!]

7/22/2010

374 - cosmetics

e dopo "the story of stuff" e "the story of bottled water", e' arrivato "the story of cosmetics".

da guardare.
e da rifletterci su.

373 - troviamo un'applicazione!



Ho realizzato all'uncinetto questi "oggetti circolari".
Il titolo dello schema che ho seguito e' "sottobicchiere", ma il marito dice che non sono adatti per essere dei sottobicchieri, in quanto non sono impermeabili.
Ok, dico io, il loro scopo e' quello di proteggere da gocce di liquido, non da grandi versamenti... ma ora mi ha messo il dubbio!
Qualcuno dotato di fantasia e' in grado di trovare una bella applicazione per questi pseudo-sottobicchieri?



Invece ho trovato un'applicazione (si fa per dire) per i quadretti della copertina abbandonata!
Dato che li avevo fatti con 2 tipi di uncinetto diversi (e quindi non erano nemmeno uguali in quanto a dimensioni), ne ho usati 6 per fare un "coso da mettere tra il vetro del tavolino e altri oggetti tipo telecomando o cellulare ecc", altri 9 per fare un "coso da mettere tra il top del mobiletto dello stereo e altri oggetti tipo portafoglio o cellulare o chiavi ecc" :-)
Ma ora guardando la foto mi sono resa conto che magari potrei fare altri quadretti fino a ricoprire tutta la superficie del mobiletto dello stereo ....
.. nah.....

7/21/2010

372 - Costco (dialoghi)

Cos'e' Costco: e' un negozio all'ingrosso, tipo Metro in Italia (a quanto ho capito).
Qui tutti ne parlano bene, allora quando ieri sera la vicina mi ha detto che oggi sarebbe andata e mi ha chiesto se volevo acccompagnarla, ho risposto di si.
Fin'ora non ero mai andata perche' per entrare bisogna fare una tessera (che poi e' una carta di credito) e pagare tipo 50 dollari l'anno... il che non mi ispira affatto.

Raccontero' il tutto per mezzo dei dialoghi che ci sono stati tra me (M) e la vicina (V), che credo rendano bene l'idea.

Ieri sera, dopo aver accettato l'invito.
V: "e poi guarda questo pacco da 12 confezioni di dischetti per togliere il trucco, l'ho pagata solo 14 dollari, tieni, prendine 2..."
M: "grazie, ma io non...."
V: "no, no, prendi prendi, costano poco"
M: "ecco, veramente io non li uso perche'... non mi trucco...."
V: "ah..."

Oggi, dentro Costco.
V: "guarda, devi comprare assolutamente questo!"
M: "... cosa sarebbe?..."
Mi porge un barattolo da un litro (almeno) di non so cosa sia.
Mi guarda stupita e mi fa: "crema idratante per il corpo"
M: "ehm... credo che ne faro' a meno, grazie..."

V: "guarda, guarda qui, questi sono buoni, dovresti comprarne un pacco"
E mi indica una confezione di fagiolini congelati.
Solo che questa confezione era grande come tutto il mio freezer.
Omettendo che il marito non mangia fagiolini e che io ci metterei almeno un anno a mangiare quel quantitativo, le dico: "ma e' troppo grande, non mi entra in freezer"
V: "certo, perche' tu hai un frigo solo! devi averne almeno 2! anzi, devi avere un freezer a parte, cosi metti tutti i surgelati!"
[tutti i surgelati? io ho solo il gelato nel freezer...]

V: "e guarda, qui ci sono gli smoothie (potrei tradurlo con il termine 'frullato'?), io li compro sempre, cosi ogni mattina faccio uno smoothie ai miei figli"
E mi indica delle buste surgelate con su scritto "smoothie"
Non ho risposto... mi sono limitata ad annuire allibita...
ma come cavolo si fa a comprare il frullato surgelato?????????

V: "guarda, qui ci sono i sughi!"
e mi indica dei barilotti di salsa gia' pronta
M: "ehm, preferisco farmelo da me il sugo..."
V: "e qui ci sono le lattine di brodo di pollo!"
e mi indica una confezione da almeno 12 lattine
M:"lattine di brodo di pollo?.. ehm, no grazie... il brodo magari me lo faccio da me..."

V: "guarda, gli assorbenti! guarda che prezzi!"
E mi indica una confezione da 100 tampax....
Ho omesso che non uso i tampax, ma soprattutto che ultimamente ho fatto un acquisto di tutto altro genere... e poi 100???
Magari prima di finirli vado in menopausa!

V: "ora devo prendere dei piatti, bicchieri e posate di plastica"
e mi porta in questo reparto dove sono letteralmente ammutolita... sopraffatta dalle quantita' industriali di articoli usa e getta... confezioni da 400 bicchieri o 500 posate o 300 piatti.... un disastro ambientale...

V: "ecco, prendo l'acqua, guarda che prezzi, conviene!"
E prende a soli 5 dollari un pacco di n bottigliette di quelle piccole.
V: "cosi ogni giorno do una bottiglietta d'acqua ai miei figli per il pranzo"
M: "si, il prezzo e' buono... ma mi ricordo che un mesetto fa hai installato a casa il filtro per l'acqua... perche' non riempi le bottigliette con l'acqua del rubinetto?"
Mi guarda con un espressione pensosa e mi fa: "che strana idea...."
... oh my god... davanti ai miei occhi un altro disastro ambientale!

V: "guarda, guarda questo! devi comprarlo anche tu! a tuo marito piacera'! e' gia cotto, devi solo scaldarlo nel forno!"
E mi mostra una confezione (ovviamente enorme) di carne gia' cotta con relativa salsina marrone ....
M: "ehm... no, grazie.... non penso...."

V: "guarda, guarda la carta igienica che prezzi!"
E prende una confezione da 40 rotoli, ovviamente tutti singolarmente incartati con altra plastichina... :-/

Insomma, lei aveva detto che doveva comprare solo poche cose e alla fine e' uscita con un carrello strapieno e con 300 dollari di meno.
Per quanto mi riguarda, ho comprato: una confezione da 500 grammi di mozzarella di bufala campana, proprio fatta in italia (che ci avevano regalato tempo fa, comprata da costco, e che quindi sapevo di trovare), una confezione da 340 grammi di prosciutto crudo di parma e una confezione di 24 ghiaccioli alla frutta.
E ho speso 36 dollari.

Uscendo mi fa: "certo devi cambiare proprio questa mentalita', troppo europea... qui ti conviene comprare all'ingrosso, avere un secondo frigo, avere una macchina grande dove mettere tutta la spesa, non puoi continuare cosi..."

Questa gita a Costco mi e' sembrata un'esperienza tutta Americana.
E' vero che comprando grandi quantitativi si risparmia, ma ... credo sia contro la mia natura... e poi, che noia... a me piace cambiare, provare cose diverse... come si fa a comprare 40 rotoli di carta igienica tutta uguale? :-)
O 24 lattine di brodo di pollo?

Vero' e' che nel frigo ora ho mozzarella di bufala campana e prosciutto crudo di parma :-)

Faremo anche noi la tessera?
O meglio... ci americanizzeremo a questo livello?

371 - pensavo fosse arrivata l'estate

Pensavo fosse arrivata l'estate, quando sabato scorso sono finalmente uscita in canotta, pantaloncino e infradito... e nonostante la crema solare protezione 15 mi sono scottata.

Pensavo fosse arrivata l'estate, quando domenica il marito ha fatto il bagno nell'oceano.

E invece da lunedi siamo sprofondati di nuovo nel grigiume e nel freddo.
Alle ore 17:00 ho dovuto cambiare i miei pantaloni a 3/4 per un paio di jeans lunghi e indossare una felpa.

Ci sono ben 68 gradi Fahrenheit (20 celsius) in questo momento a San Diego (ore 17:30 di un 21 luglio)....
Mentre a Las Vegas ce ne sono 107 (41.6 celsius) .. chissa' all'una quanti gradi c'erano...

E le mie amiche chiedono che abbigliamento devono portarsi.... la risposta e': dalla canotta striminzita al giubbino! :-)

7/20/2010

370 - quando la giornata inizia male

Ore 8:30 del mattino.
Io sono sotto, in cucina, che preparo il pranzo per il marito.
Il marito e' di sopra che si prepara per uscire.
Ad un certo punto lo sento urlare.
Un urlo di terrore e disperazione.
Mi blocco.
Silenzio.
Poi urla di nuovo "Marica! Marica! Corri!!"
In pochi secondi mi precipito sopra.
Perdo le ciabatte correndo.
faccio le scale due alla volta (cosa che non riesco a fare normalmente, neppure volendo).
Mi passa nella testa di tutto: si sta sentendo male, e' esploso un tubo dell'acqua in bagno, e' entrato un ladro e lo sta minacciando con una pistola puntata alla tempia... giuro...
Arrivo su con il cuore in gola.
Appena finisco le scale lo vedo: e' vivo e nessuno lo sta minacciando, ma guarda terrorizzato verso l'altra parte della stanza e mi urla "Sbrigati!"
A questo punto penso che in camera sia entrato un topo o un serpente.
Preoccupata e lentamente (a questo punto) entro in stanza, guardo dove sta guardando lui e.....

un ragno! :-/

Avrei voluto ammazzarlo!
Il marito dico.
Invece ho ammazzato solo il ragno.

E poi mi e' venuto uno scarico di tensione tale che mi veniva da piangere.

7/19/2010

369 - finita una vacanza....

Finita una vacanza... se ne fa un'altra! :-P
E poi un'altra e poi un'altra ancora! :-)

Non nascondo i miei sensi di colpa, ma dopo la vacanza fatta col marito in giro per la california, ecco che domenica arriveranno due mie amiche dall'Italia... e che faccio, le lascio allo sbando? Eh no! :-)
E cosi passeremo 2 giorni qui a San Diego, poi 3 giorni tra Los Angeles, Santa Monica e quant'altro, poi 2 giorni tra Las Vegas e il Grand Canyon, poi torneremo a San Diego e magari faremo un'altra gita a Palm Springs!
E cosi in questi giorni sono tutta impegnata a cercare e prenotare alberghi, autobus, tours e quant'altro!
[Quindi gia' ve lo dico che da domenica stacco per diversi giorni.]

A fine novembre invece, per il giorno del ringraziamento, arrivera' una coppia di miei amici, staranno dalla domenica al giovedi qui a San Diego, poi il venerdi dopo il Thanksgiving prenderemo una macchina e ci faremo tutti e 4 un viaggetto fino a San Francisco, per poi salutarci li la domenica (e abbiamo gia' comprato il volo del rientro).

E infine ieri abbiamo comprato i biglietti aerei per tornare in Italia per Natale.
E li' non c'e' molto da organizzare devo dire, solo trovare qualcuno che ci ospiti ;-)

Si, mi sento in colpa... specialmente nei confronti del marito...
Mi sa che quando torno da sto giro mi mettero' seriamente a cercare lavoro!

368 - al mare....

Ieri pomeriggio siamo andati al mare con la vicina di casa e i figli.
Da notare che lei mi fa "sai, per i miei figli quest'anno e' la prima volta che li porto in spiaggia, dato che non hanno mai tempo..."
Poracci, aggiungerei....

Ma a parte questo, e' stato un bel pomeriggio.
Io sono rimasta in spiaggia a fare chiacchiericcio con lei, mentre il marito e' stato tutto il tempo a giocare con i ragazzini: in acqua con la body-board, sulla spiaggia a fare i buchi, rincorsersi per tirarsi le secchiate d'acqua ecc :-)

[In realta' qui avevo scritto una riflessione triste, ma ora l'ho cancellata.
Andiamo avanti]


Insomma, finalmente io ho avuto qualcuno con cui stare a prendere il sole e parlare, e il marito ha avuto qualcuno con cui fare "qualcosa" di piu' movimentato :-)

7/18/2010

367 - la Rosa

La mia parte preferita e' quella dell'amicizia tra la volpe e il piccolo principe, ma il filo conduttore di tutto il libro e' il rapporto d'amore tra il piccolo principe e la sua rosa, fino al punto che.... :-)
Dato che mi sembrava di aver fatto un torto alla rosa, ecco qui il seguito del brano:

Poi soggiunse: "Va' a rivedere le rose. Capirai che la tua e' unica al mondo. Quando ritornerai a dirmi addio, ti regalero' un segreto"
Il piccolo principe se ne ando' a rivedere le rose.
"Voi non siete per niente simili alla mia rosa, voi non siete ancora niente" disse.
"Nessuno vi ha addomesticato, e voi non avete addomesticato nessuno. Voi siete come era la mia volpe. Non era che una volpe uguale a centomila altre. Ma ne ho fatto il mio amico ed ora e' per me unica al mondo".
E le rose erano a disagio.
"Voi siete belle, ma siete vuote" disse ancora. "Non si puo' morire per voi. Certamente, un qualsiasi passante crederebbe che la mia rosa vi assomigli, ma lei, lei sola e' piu' importante di tutte voi, perche' e' lei che ho innaffiata. Perche' e' lei che ho messa sotto la campana di vetro. Perche' e' lei che ho riparata col paravento. Perche' su di lei ho ucciso i bruchi. Perche' e' lei che ho ascoltato lamentarsi o vantarsi, o anche qualche volta tacere. Perche' e' la mia rosa".
E ritorno' dalla volpe.
"Addio" disse.
"Addio" disse la volpe. "Ecco il mio segreto. E' molto semplice: non si vede bene che col cuore. L'essenziale e' invisibile agli occhi".
"L'essenziale e' invisibile agli occhi" ripete' il piccolo principe, per ricordarselo.
"E' il tempo che tu hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa cosi importante"
"E' il tempo che ho perduto per la mia rosa...." sussurro' il piccolo principe per ricordarselo.
"Gli uomini hanno dimenticato questa verita'. Ma tu non devi dimenticare. Tu diventi responsabile per sempre di quello che hai addomesticato. Tu sei responsabile della tua rosa..."
"Io sono responsabile della mia rosa..." ripete' il piccolo principe per ricordarselo.

7/17/2010

366 - gay pride



[colonna sonora]
Stamattina siamo andati a vedere la Gay Pride Parade!
Abbiamo avuto un po' di problemi a trovare parcheggio, e alla fine abbiamo preso un "punto di osservazione" che si e' rivelato non essere granche' buono, dato che era praticamente nel punto finale del percorso della parade, e molti si fermavano prima o arrivavano in modalita' "non festaiola"....
Inoltre mentre arrivava il "clou" della parata ero troppo impegnata in un traffico di sms con la mia insegnante di inglese per riuscire a incontrarci! :-(
Ho quindi fatto poche foto.... ma l'atmosfera non era male!

Ho ripensato alle storie che si sentono in Italia, dei gay che vengono picchiati all'uscita dei locali o discriminati in vari modi.... qui e' diverso!
A parte la sfilata di oggi, che per molti versi e' un'esagerazione, c'e' molta tolleranza verso gli omosessuali, nella vita quotidiana.
Io purtroppo continuo a meravigliarmi ogni volta che vedo due persone dello stesso sesso tenersi per mano... meravigliarmi nel senso buono intendo, ma spero di arrivare allo stadio in cui non mi meravigliero' piu', perche' non c'e' nulla di cui meravigliarsi :-)

Tornando alla parata.... non ho mai visto tanti uomini cosi "ben messi" e cosi "esposti", ahahah ;-)
Ma oltre a questi piu' esibizionisti (uomini e donne) c'erano tante persone discrete, coppie dello stesso con bambini, persone di mezza eta' ecc....
C'erano tanti tanti colori.
C'era un'atmosfera di festa!

7/16/2010

365 - la volpe

Oggi sul Libro delle Facce ho visto che una mia amica ha scritto un pezzetto del mio brano preferito del mio libro preferito, quello che parla della Volpe.
Il resto vien da se'... (con diversi tagli):

In quel momento apparve la volpe.
"Buon giorno" disse la volpe.
"Buon giorno" rispose gentilmente il piccolo principe voltandosi, ma non vide nessuno.
"Sono qui" disse la voce "sotto al melo..."
"Chi sei?" domando' il piccolo principe
"Sono una volpe" disse la volpe.
"Vieni a giocare con me" le propose il piccolo principe "sono cosi' triste..."
"Non posso giocare con te" disse la volpe "non sono addomesticata"
"Ah! Scusa" fece il piccolo principe.
Ma dopo un momento di riflessione soggiunse:
"Che cosa vuol dire 'addomesticare'?"
[....]
"E' una cosa da molto dimenticata. Vuol dire 'creare dei legami'..."
"Creare dei legami?"
"Certo" disse la volpe. "Tu, fino ad ora, per me, non sei che un ragazzino uguale a centomila ragazzini. E non ho bisogno di te. E neppure tu hai bisogno di me. Io non sono per te che una volpe uguale a centomila volpi. Ma se tu mi addomestichi, noi avremo bisogno l'uno dell'altro. Tu sarai per me unico al mondo, e io saro' per te unica al mondo".
[...]
"... Ma se tu mi addomestichi, la mia vita sara' come illuminata. Conoscero' un rumore di passi che sara' diverso da tutti gli altri. Gli altri passi mi faranno nascondere sotto terra. Il tuo, mi fara' uscire dalla tana, come una musica. E poi, guarda! VEdi, laggiu' in fondo, dei campi di grano? Io non mangio il pane e il grano, per me e' inutile. I campi di grano non mi ricordano nulla. E questo e' triste! Ma tu hai dei capelli color dell'oro. Allora sara' meraviglioso quando mi avrai addomesticato. Il grano, che e' dorato, mi fara' pensare a te. E amero' il rumore del vento nel grano..."
La volpe tacque e guardo' a lungo il piccolo principe:
"Per favore... addomesticami" disse.
[....]
"Che bisogna fare?" domando' il piccolo principe.
"Bisogna essere molto pazienti" rispose la volpe. "In principio tu ti sederai un po' lontano da me, cosi, nell'erba. Io ti guardero' con la code dell'occhio e tu non dirai nulla. Le parole sono una fonte di malintesi. Ma ogni giorno tu potrai sederti un po' piu' vicino..."
Il piccolo principe ritorno' l'indomani.
"Sarebbe stato meglio ritornare alla stessa ora" disse la volpe. "Se tu vieni, per esempio, tutti i pomeriggi alle quattro, dalle tre io comincero' ad essere felice. Col passare dell'ora aumentera' la mia felicita'. Quando saranno le quattro, incomincero' ad agitarmi e ad inquietarmi: scopriro' il prezzo della felicita'! Ma se tu vieni non si sa quando, io non sapro' mai a che ora prepararmi il cuore... Ci vogliono i riti!"
[....]
Cosi' il piccolo principe addomestico' la volpe.
E quando l'ora della partenza fu vicina:
"Ah!" disse la volpe "... piangero'"
"La colpa e' tua" disse il piccolo principe "io non ti volevo far del male, ma tu hai voluto che ti addomesticassi..."
"E' vero" disse la volpe.
"Ma piangerai!" disse il piccolo principe.
"E' certo" disse la volpe.
"Ma allora che ci guadagni?"
"Ci guadagno" disse la volpe "il colore del grano"

364 - Pandino



Ecco qui Pandino!!!

Direi che e' venuto decisamente meglio di Cocci-mostro, anche se pure lui ha le sue imperfezioni: per esempio ho cucito il tutto su quello che doveva essere il "retro" del corpo... ha un occhio allungato da una parte... e le orecchie non sono perfettamente simmetriche... ma nonostante cio' e' proprio dolce :-)

L'avevo fatto con l'idea di mandarlo alla mia mamma, che e' una fan del panda... separarmene sara' dura.. tocchera' farne subito un altro per me :-)

7/14/2010

363 - comprare on-line

Oggi ho comprato due cose on-line.
In Italia non l'avevo mai fatto, ma da quando siamo qui ci e' capitato di comprare diverse cose, per esempio: una sveglia, materiale per l'uncinetto, delle medicine, un libro, dei dvd, pezzi di pc e pezzi di moto (questi ultimi due non per noi).
Non vorrei dire una cavolata, ma credo che in America sia piu' diffuso comprare on-line rispetto all'Italia, almeno a giudicare dal numero di furgoncini di FedEx e UPS che girano continuamente per le strade!
Ma a parte il comprare on-line, quello che piu' mi colpisce e' come si riceve la merce....
Mi spiego: se scelgo come spedizione il servizio postale, gli oggetti li trovo nella cassetta della posta (in realta' c'e' una cassetta piu' grande adibita a questo, la cui chiave viene messa dal postino nella cassetta in cui viene ricevuta la posta ordinaria).
Se invece scelgo la spedizione tramite corriere, gli omini FedEx o UPS lasciano il pacco davanti la porta di casa, suonano il campanello una volta e poi vanno via, cioe' lasciano il pacco davanti la porta a prescindere che in casa ci sia qualcuno o meno.
La cosa stupefacente e' che a nessuno viene in mente di rubare niente!
Ora non dico che sia cosi' in tutta l'America... anzi, sicuramente non e' cosi in tutta San Diego.... ma almeno dove abitiamo noi e' cosi...
E il solo sapere che e' cosi mi da' una sensazione di tranquillita', che a Roma non avevo.....

Cosa ho comprato? :-P
Questo e questo! :-)

362 - meringhe



Ieri ho rifatto le meringhe, seguendo la ricetta della moglie di un ex-collega.
Ovviamente quelle che portava a lavoro il collega erano molto piu' buone, ma non ci lamentiamo.
Inoltre aver trovato al supermercato le mandorle gia' sbucciate e gia' tagliate longitudinalmente ha aiutato :-P

7/13/2010

361 - piccole soddisfazioni

Domenica siamo andati a giocare a golf per la seconda volta.
O meglio, siamo andati sul campo di allenamento...
In pratica ci sono tante postazioni allineate, si prendono un cestino di palline e un club (un bastone?) e ci si esercita a colpire la pallina e a mandarla lontano.
La prima volta era andata decisamente male, almeno per me, con una percentuale di colpi riusciti del 30%, dove per colpi riusciti intendo le volte che sono riuscita a colpire la pallina.
Questa volta invece e' andata meglio, un po' per l'esperienza che avevo ormai alle spalle :-P, un po' perche' qualcuno mi aveva raccomandato di piegare le ginocchia, un po' perche' il marito mi ricordava sempre di dare piu' forza, un po' perche' il tipo del posto mi ha suggerito il club giusto (c'era una P sopra)... la percentuale di colpi riusciti e' salita all'80%! E in molti casi la pallina si e' addirittura alzata in volo! :-0
Magari la prossima volta riesco pure a mandarla dritta!

L'altra piccola soddisfazione e' che oggi ho notato che mi stanno venendo gli addominali! Cioe' si riesce a intravedere la forma del muscolo, come dire.... non ho la "tartaruga" ma qualcosa si riesce a vedere... o sara' il mio ottimismo che mi fa vedere quello che non c'e'? (come per il barilotto dell'acqua!)
La cosa pietosa e' la mia abbronzatura: ho viso, braccia e gambe dal ginocchio in giu' di una certa tonalita' di abbronzatura, mentre il resto del corpo e' bianco mozzarella.... per cui mi faccio coraggio e vado a prendere il sole in piscina :-)

Enjoy!

360 - piccole gioie

Stamattina ci siamo svegliati e, come tutte le mattine, abbiamo aperto gli scuri, ancora assonnati, pensando di vedere il solito grigiume....

ma invece stamattina abbiamo trovato il cielo AZZURRO!
di quel bell'azzurro intenso!!!

ma che meraviglia!!!

:-)

ci siamo messi a saltellare in camera per la felicita'! :-)

7/12/2010

359 - cambiare punto di vista

Sono ormai mesi che compriamo l'acqua filtrata, cioe' portiamo due "barilotti" da un gallone ciascuno nel negozio, li riempiamo e paghiamo solo l'acqua.
Il barilotto poi lo teniamo in cucina e all'ora dei pasti di solito viene portato a tavola.

Bene, l'altra sera l'ho poggiato sul tavolo in modo diverso rispetto al solito, non so perche'... a un certo punto l'ho guardato e... non ho visto un barilotto, ma ho visto qualcos'altro! :-)
Lo vedete anche voi?


E questa e' una grande verita', cioe' che se cambiamo il punto di vista con cui guardiamo le cose, magari scopriamo un'altra realta'... magari troviamo i lati positivi delle cose che sembrano banali e/o scontate! :-)

7/11/2010

358 - yoga

Oggi ho fatto la mia prima lezione di Yoga.
C'era la lezione introduttiva per principianti e mi sono buttata.

Cosa ne penso?
Boh....
Mi ha lasciata perplessa.... non ho capito se mi piace o meno...
Probabilmente il mio atteggiamento era "prevenuto" (anche se non volevo), ma ascoltare questo signore (l'istruttore, se cosi potrei definirlo) raccontare che lo yoga gli ha cambiato la vita, il modo di relazionarsi agli altri, i sentimenti, il modo di mangiare ecc mi ha lasciata scettica....

Probabilmente e' una questione di fede, cioe' se non ci credi e' inutile.

Probabilmente sono troppo razionale.

Mah, magari ci riprovo, non lo escludo.... ma credo che la meditazione non faccia per me....

7/09/2010

357 - discriminazioni nell'affitto della macchina

Ieri ho scoperto, per caso, che se voglio affittare una macchina (nel mio caso dall'aeroporto di Los Angeles e poi restituirla a San Diego) pago un prezzo diverso in base alla mia nazionalità!

Sono quindi qui con il sito di una nota compagnia di affitto macchine ed ecco cosa viene fuori (i dati di input sono LAX per il pick-up, la sede più vicino a casa mia per la riconsegna, prelievo alle 9 del mattino e restituzione dopo 24 ore, per una subcompact).

Se sono residente negli USA pago 126.34 dollari.
Se sono residente in Italia pago 55 euro.... perchè?
Provo quindi con un'altra nazione europea: con la Spagna pago 56.17 dollari!
Con la Germania 52.29 euro.... simile all'Italia.. ma perchè la Spagna aveva il prezzo in dollari?
Svezia 43.40 dollari.... torniamo ai dollari...
Polonia e Grecia stesso prezzo della Spagna.
Francia 31 dollari.
Ok, usciamo dall'europa.... con Perù, Brasile e Cuba pago 26 dollari, con Afghanistan, Bangladesh e Australia 67 dollari, Ethiopia come la Spagna, Canada 111 dollari!

Quale sarà il criterio?
Quello che è certo è che gli Americani pagano più di tutti per prendere una macchina in affitto in casa loro... ma perchè?

7/08/2010

356 - verso la costa



e questa foto e' stata scattata andando verso la costa....
in pratica sull'oceano si formano questi nuvoloni a bassa quota, che poi rimangono bloccati dalle colline/montagne subito dietro la costa, per cui tutto cio' che e' vicino al mare e' immerso in questa nube/foschia piovigginosa, ma basta spostarsi di qualche kilometro verso est per avere sole e temperature decisamente piu' alte!

355 - sun flower



e questo lo dedico a Nikla, che d'altra parte e' colpa sua se prima io e poi mia mamma siamo andate in fissa con i girasoli :-)

e poi oggi ero incasinata e non me la sono calcolata su skype :-P

recupero prossima volta :-)

354 - green!!!

siamo verdi!

SIAMO VERDI!!!!!!

e chi se lo aspettava cosi presto!! :-)

festeggio con una cioccolata calda,
d'altra parte qui ci sono 64 farhenheit (17.7 gradi celsius) ed e' nuvoloso :-)
ma non si puo' avere tutto :-)

7/07/2010

353 - earthquake


Ormai lo sento arrivare qualche secondo prima:
a volte sono le persiane che iniziano a fare tan-tan-tan, a volte e' il lampadario che inizia a oscillare, a volte e' la tastiera sotto le mani che vibra.

Poi trema tutto e c'e' il rumore delle cose che sbattono un po' tra di loro.
E io mi fermo.

E non so mai come andra' a finire, se e' uno che rientra nella norma o se sara' uno particolarmente grosso.

Pero' mi sento relativamente sicura, che fin'ora mi e' capitato mentre ero fuori o al piano terra o al massimo al piano di sopra.

California.

(stavolta era un 5.4 a circa 90 km di distanza)

352 - bbq, ice chest and suv

Agli Americani piace fare il barbecue, l'avevamo gia' capito, ma in campeggio ne abbiamo avuto la conferma.
Tornavamo la sera in campeggio e da tutte le piazzole si alzava una colonna di fumo e l'odore della carbonella e del cibo in via di cottura.
La mattina aprivamo la tenda, uscivamo assonnati, e venivamo investiti dall'odore della brace.
La cosa piu' spettacolare e' stata il 4 luglio, quando guidando lungo l'autostrada con 5 corsie per senso di marcia siamo stati cmq raggiunti dall'odore di barbecue....

Tornati a casa abbiamo quindi deciso che nel nostro porcesso di americanizzazione dobbiamo prevedere l'acquisto di un bbq portatile, da portare in giro la domenica e nelle prossime future vacanze.
Ma non basta comprare il bbq.
Come facevano questi a cucinare nei parchi nazionali dove non c'era nemmeno l'ombra di un alimentari?
Semplice, usavano l'ice chest, dove conservavano cibo e bibite.
Quindi dobbiamo prevedere l'acquisto del bbq + acquisto dell'ice chest.

Ma il nostro bagagliaio si era gia' riempito semplicemente mettendoci tenda, sacchi a pelo, materassini, cuscini piccoli, sedie da campeggio, teli per il mare piu' un paio di borsoni di vestiario e similari.
Quindi....acquisto del bbq + acquisto dell'ice chest + acquisto di un suv o di un pickup.
(Che in effetti la nostra macchinina di citta' sembrava un giocattolino in mezzo agli altri veicoli).

Ho messo tutto in lista, insieme a:
- studiare le regole del baseball,
- comprare cappellino con la visiera,
- andare in giro in infradito d'inverno,
- cenare alle 6pm,
- svegliarsi alle 6am,
- andare sempre in giro con un bibitone in mano.

America, arriviamo.... :-)

7/06/2010

351 - foto dalle vacanze


le sequoia


il primo orso


dal mist trail


dall'upper yosemite fall


e alla fine abbiamo trovato la copertina della guida! anche se con le nuvole :-(

7/05/2010

350 - dalle vacanze

[in ordine cronologico]

- il sentirsi piccoli in mezzo alle sequioia,

- la scoperta che e' possibile dormire sul fianco anche in tenda senza svegliarsi dal dolore (grazie al materassino),

- i rumori del bosco di notte,

- la strana sensazione la prima volta che abbiamo visto un cervo (... amore per il mondo?...),

- la strana sensazione la prima volta che abbiamo visto l'orso (... panico?...),

- il caldo in macchina (abbiamo raggiunto i 110 F, che dovrebbero essere 43 gradi C),

- guardare le cascate dal basso e pensare "no, non ce la posso fare",

- guardare le cascate dall'alto e pensare "oh, ce l'ho fatta!",

- la bellezza della valle,

- l'odore del pesce sul molo,

- la delusione per la nuvola perennemente presente lungo la costa,

- lo strano verso degli elefanti marini,

- la buona cena di pesce,

- il pranzo con i ragazzi di santa barbara,

- guardare i fuochi d'artificio sul mare con addosso felpa pesante, sciarpetta e sentire freddo.

Sempre presenti risate, divertimenti e voglia di scoprire e di fare.

E il marito, il mio compagno di viaggio.

[... per tutto il resto ci sono le foto....]