1/07/2011

578 - sapevate che...?

Se gia' prima cercavo di fare una spesa "attenta", dopo aver visto Food Inc. e dopo essere tornata dall'Italia sto ancora piu' attenta!

E quindi per esempio negli ultimi giorni ho scoperto che:

- nella sour cream c'e' una lista di ingredienti che non finisce piu', solo in quella della Daisy ho trovato come ingrediente unico "sour cream";

- il 90% (o forse piu') dei succhi di frutta non viene dalla frutta, ma dal concentrato di frutta (mescolata con acqua, e da una lunga serie di altri ingredienti)! Ci avete fatto caso? E' scritto quasi sempre sul davanti "from concentrate"; non voglio creare falsi allarmismi, si tratta cmq concentrato che viene dalla frutta, ma il succo di frutta che viene semplicemente dalla frutta mi sembra piu' naturale! E dopo una attenta lettura di tutte le etichette, ho trovato Simply Orange per il succo di arancia che ha tra gli ingredienti solo "orange juice" e TreeTop per il succo di mela che ha tra gli ingredienti solo "apple juice" (ma la TreeTop ha anche il succo di mela da concentrato, attenzione!);

- il powerade ha come secondo ingrediente (dopo l'acqua) l'high corn syrup, mentre il gatorade non ce l'ha.


Invece davanti a questo non ho osato guardare gli ingredienti, ma mi sono limitata a fare una foto:

14 commenti:

Elfonora ha detto...

Quella foto urla pigrizia..
mi sento in colpa per aver menzionato Food Inc in questo blog, non intendevo allarmare nessuno, questi documentari, si sa, un po' esagerano pure loro eh, basta stare attenti a quello che si compra e a non esagerare (vedi foto)

Moky ha detto...

Ottimo film.
Se poi uno volesse leggere "Skinny bitch", scoprirebbe tantissimi "segreti" che la FDA e le varie lobbies dell'industria del cibo, non vogliono far sapere in giro.

p.s.: le fette di mela sembrano esagerate, quando pero' hai da dare frutta ad un gruppo di bambini, ad esempio a scuola, averle belle pronte e "child-hand-size" non sembra piu' tanto una cattiva idea. per esperienza, di solito hanno solo 20 minuti per mangiare a scuola, e non sono abbastanza per mangiare una mela (sai com'e', chiacchierano pure), quindi anche io affetto le mele, e devo per forza spolverarle con un prodotto (e' vit. C) cosi'; che non si ossidino, perche' la mela marrone almeno i miei, non la mangiano!!

hee hee... sono tanti i prodotti che non capivamo anche noi, quando eravamo soli!!
Tempo al tempo, e scommetto che avrete anche voi le mele pre-affettate nel carrello!! ;)

Anonimo ha detto...

interessante.
mi rallegra pensare che non ho mai mangiato sour cream e che ho sempre evitato i succhi di frutta. In genere spremo le arance o faccio i frullati. Mi fido di piu'. Tra concentrato di frutta e zucchero, di sano c'e' praticamente nulla.




le mele tagliate, quelle gia' masticate non ci sono? :)


valescrive

nikla ha detto...

Credo di non aver mai comprato succhi di frutta...raramente li ho bevuti soltanto perché me li avevano offerti. Questa è la fortuna/sfortuna di nascere in una famiglia di fruttivendoli. Pensa che mia madre non mi dava succhi di frutta neanche alle gite scolastiche e io rosicavo perché tutti gli altri bambini ce li avevano...Figurati se posso soltanto concepire le mele già lavate e tagliate...spero almeno che per non farle annerire usino la vitamina C come conservante...

Interessante Food Inc, ma ti consiglio anche di vedere Heartlings
http://veg-tv.info/Earthlings

Marica ha detto...

Elfonora: nono, e' stato interessante Food Inc, grazie per avermelo segnalato :-)

Moky: grazie per il suggerimento per il libro!
Per le mele: ma se le fai tu per i tuoi figli va bene, ci mancherebbe... sono quelle vendute cosi' che mi inquietano, mi sembrano un elogio della pigrizia! Spero di non comprarle mai! :-)

Valeria e Nikla: non avete mai bevuto il succo di frutta????? Io l'ho sempre bevuto, spesso e volentieri! Ma da oggi so quale comprare :-)
Nikla: ecco, dovevi dirmelo prima che i tuoi non te lo avevano mai fatto bere :-( Come la mia mamma che non mi comprava mai le merendine ma mi faceva il ciambellone, e io non capivo...

Marica ha detto...

Nikla: e grazie per il link!

Daniela ha detto...

Anch'io faccio attenzione a quello che prendo e mangio anche se a dir la verita se dovessimo davvero guardare tutto dovremmo finire a mangiare solo aria.......quindi a volte per spirito di sopravvivenza preferisco non guardare. certo cose pero non le comprerei mai!!!!

Moky ha ragione, le cose tagliate non solo frutta ma anche verdure che qui vendono gia tagliate sono una benedizione!!!!! io non ho figli ma in genere ho pochissimo tempo quindi sono la mia salvezza...ora se avessi piu tempo tra le mie mani forse sarei meno pigra ;=)

nikla ha detto...

anche mia madre non comprava le merendine...quando succedeva era un'evento! :)
Ora che torno a Pescara compra tutte le schifezze di sto mondo per la nipotina!! inizio ad essere invidiosa...

Marica ha detto...

daniela: si certo, a volte ci si passa sopra, pero' per le cose di tutti i giorni meglio stare attente...
pero' dai, non ci credo che non hai tempo per fare una mela a fette! :-)

nikla: eh, ste nonne :-)

Daniela ha detto...

credimi Marica, purtroppo a volte non ho proprio tempo o sono cosi stanca che salto proprio i pasti perche non ho energia per fare nulla, quindi se posso trovare degli shortcuts perche no, ci sono cose peggiori ;=)
Anzi ti diro di piu, il mio sogno e' quello di avere un cuoco/cuoca hehe....cosi almeno mangio tutti i giorni!!!

Marica ha detto...

oh :-(

Manu ha detto...

Cara Marica,

Molto interessante questo post e ti confesso che darò importanza ai diversi link che affollano le repliche dei partecipanti. Mi sento fortunatissimo in quanto questi problemi per ora non mi riguardano: ci alimentiamo con verdure coltivate dai miei suoceri. Mio suocero macella almeno due vitelli l'anno che nutre con il foraggio e il fieno proveniente dalla fienagione raqccolta in 4 tagli estivi. La carne è di primissima qualità: buonissima. Comunque in merito alle merendine vi invito a visitare questo sito:

http://www.kinderacolazione.it

nel quale avrete molte informazioni disponibili sui comportamenti alimentari da tenere fornite dall'AIDI associazione industrie dolciarie italiane.

Qui in Ferrero i prodotti e le materie prime sono sottoposti a controlli di elevatissima qualità e gli aromi sono assolutamente naturali e hanno anche un costo elevato. Potete fidarvi.

Manu & Cla di Pocapaglia (CN)

Anonimo ha detto...

il succo l'ho bevuto pochissime volte.
valescrive

Marica ha detto...

Manu: grazie anche a te per il link!

Valeria: eh, fai bene...