1/18/2011

592 - correvo e...

Il sentiero dove vado a correre e' "immerso nella natura", anche se e' a due passi da strade e case.
Quando vado verso l'ora del tramonto o la mattina quando e' ancora fresco, mi capita di vedere i leprotti con la coda bianca che saltellano lungo i bordi del percorso per poi sparire tra i cespugli.
Nei tratti lungo il ruscello sento sempre le rane gracidare. Gli uccellini volano da una parte all'altra.
E io sono felice e spensierata.

Ultimamente pero' ho allungato il giro e corro in un tratto di percorso poco frequentato dagli altri, che si nasconde dietro dei palazzi di uffici, il sentiero e' cementato anziche' in terra battuta, non c'e' il ruscello, non si vedono conigli e non si sentono rane gracidare.
Domenica correvo in questo tratto e ho sentito i cespugli muoversi.
Non e' la prima volta che mi capita di sentire rumori tra i cespugli, ma non so perche' ho ripensato al commento che mi ha lasciato Regina sul post dei grandi felini, dove mi ha scritto che lei quando esce per fare le passeggiate va sempre in giro "armata". E ho pensato "non e' che qui dietro c'e' un mountain lion e ora mi salto addosso, mi si mangia e nessuno mi sente o mi puo' aiutare?"
[se sto qui a scriverlo, non e' susccesso :-P]
E mentre correvo con questi pensieri in testa girandomi ogni tanto indietro, mi sono ritrovata a poggiare il piede a un 20 cm da un serpente!!!
Oh che paura!!
Se ne stava tranquillo che attraversava la strada e io gli sono passata praticamente affianco. Che potevo fare? Niente, ho continuato a correre come se niente fosse, d'altra parte non sarei stata fisicamente in grado di correre piu' veloce!
Che tipo di serpente era?
E che ne so, per me sono tutti uguali.
Su questo sito c'e' una photogallery dei serpenti della coastal southern california, magari me la stampo e me la porto dietro cosi' la prossima volta lo identifico!

Anzi, vado a correre.... :-)

12 commenti:

Manu ha detto...

Cara Marica...

Mi sono immaginato la scena. probabilmente con il mio istinto di scenziato pazzo (da piccolo andavo con il retino a raccogliere ogni tipo di insetto) e a raccogliere minerali e fossili...sarei stato io a rincorrere il serpente e mi sa che doveva correre assai per non farsi catturare :-))). ultimamente in una giornata piovosa abbiamo visto numerose salamandre pezzate...

http://it.wikipedia.org/wiki/Salamandra_salamandra

bellissime e che colori!!!

La natura...ah fantastica...se vengo trovo un lavoro come zoologo esploratore come nelle trasmissione televisive...

Un caro saluto e...continua a correre...ma non fare come in Forrest Gump...:-))

Manu & Cla di Pocapaglia
manuplasmati@tiscali.it

Anonimo ha detto...

oh mamma...il mio terrore!!! avrai avuto il cuore che ti batteva a mille!!! pazzesco però vivere in una grande città ed avere la natura a due passi!! buona giornata
Gavina

Regina dei Tucani ha detto...

Occhio che qui da noi ci sono i serpenti a sonagli. Ma, anche se c'e' decisamente caldo in questi giorni, non dovrebbero ancora essere fuori...

fcliffhanger ha detto...

L'ultima volta che mi è successa una cosa del genere ero in Friuli e si trattava di un orbettino lungo al massimo 10 cm e ho iniziato a correre molto molto più veloce. Credo che anche Maurice Green avrebbe fatto fatica a starmi dietro...cmq, grazie per aver minato la mia tranquillità meditativa di quando vado a correre. Gne gne....

Marica ha detto...

Manu: uh, che coraggioso!! :-)

Gavina: si, non e' stato un incontro simpatico!!

Regina: si, non credo fosse a sonagli... spero... :-)
(cmq qui siamo sui 30 gradi, da te?)

fcliffhanger: ahahahah :-D
non ci pensare!

Bruno ha detto...

Per questo non vado a correre.

Anonimo ha detto...

io sono terrorizzata da questi incontri. Una volta ho visto un animale a quattro zampe, stavo gia' cosi' prevenuta che ho pensato fosse un coyote. Era un cane!!!

valescrive

Marica ha detto...

Bruno: non mi sembra un buon motivo! :-)

Valeria: ahahaha :-)

Zorro ha detto...

Suvvia, Marica, un serpentello steso al sole, che male puo' fare? Quei serptenti mica fanno agguati! Se poi li calpesti... eh... la disattenzione e' tua!

Per il puma invece la storia e' diversa... gli agguati li fanno...
Ma niente paura, proteggiti il collo e mena ;-). Ah, e non dare troppa confidenza ai procioni... saranno pure carini, ma mordono.

erix ha detto...

"Che tipo di serpente era?
E che ne so [...]."

me sò troppo tajata!

Cri ha detto...

io a san diego ho visto parecchi serpenti a sonagli, un anno anche in gennaio! dove lavoravo io c'erano i cartelli di attenti ai serpenti a sonagli anche nel parcheggio (north torrey pines rd). ma di solito li riconosci perche' sonagliano molto forte quando gli passi vicino! una cosa disgustosa!

Marica ha detto...

Zorro: eh, non mi fa niente... pero' .. brrrrrr :-)

Erix: :-D ahahahah

Cri: questo non suonava... meno male!