2/02/2011

620 - quando la giornata inizia male

Dopo la settimana del coniuge abbandonato, sto vivendo la settimana del coniuge torturato (ovvero, il suo jet-lag sta distruggendo anche me).

La sera verso le 21 il marito inizia con "ma io ho sonno, ma io vado a dormire, ma non farmi andare da solo, vieni anche tu". E quindi ci mettiamo a letto, lui si addormenta subito, io leggo o faccio l'uncinetto.
Verso le 5 del mattino lui si sveglia e inizia ad agitarsi nel letto, mi chiede se dormo e alla fine mi sveglia.

Stamattina mi ha svegliata alle 6:30 e non sono riuscita a riaddormentarmi.
Verso le 7:20 sono scesa giu', ho aperto il pc e ho letto tutti i commenti, le emails, gli aggiornamenti, i siti, ho risposto a emails, ho fatto un post.
Alle 9:25 sono andata a prepararmi per la mia corsetta quotidiana, ma mentre transitavo dal pigiama all'abbigliamento sportivo mi ha chiamata il marito dicendo che dovevo subito richiamare lufthansa perche' aveva trovato un voice message in cui dicevano che c'era stato un problema con la prenotazione telefonica che avevo fatto ieri e dovevamo richiamarli immediatamente.
Ok, ho richiamato e mi sono messa in attesa.
20 minuti, 30 minuti, 40 minuti, 50 minuti.
Per fortuna ho chiamato dal pc (google voice) e quindi nel frattempoho ammazzato il tempo rileggendo tutti i blogs, i siti, le cose gia' lette.
Un'ora, un'ora e quindici, un'ora e mezza.
Non ci credete? Ecco la prova

E intanto nelle orecchie "we appreciate your patience, please continue to hold for the first available sales agent", intervallata a pubblicita' e promozioni di diverso tipo. Ma ad un certo punto ho iniziato ad averne le scatole piene, non sapevo piu' che altro leggere (intanto ho anche comprato on-line il cd di jovanotti), iniziavo ad avere fame e necessita' di andare in bagno.
Nel frattempo dal cellulare ho anche chiamato un altro numero verde lufthansa, che pero' mi rimandava al primo. E nel frattempo anche il marito aveva chiamato ed era in attesa telefonica.

E quando sono scattate le due ore, google voice ha terminato la chiamata!
Allora ne ho approfittato per andare di corsa a finire di vestirmi, andare in bagno, mangiare un biscotto e procurarmi altri passatempi!
Ma una volta arrivata al pc ho trovato la finestrella del marito che mi diceva che era riuscito a parlare con qualcuno e a risolvere il tutto.



E ora? Come andra' la giornata? (o meglio, quel che ne resta)
Dopo le due ore di attesa mi sento veramente rinco... ed ho una certa frasetta che mi gira in testa.
Doh!

PS va anche detto che ieri pomeriggio li ho chiamati tre volte e non ho mai aspettato piu' di due minuti!

8 commenti:

Anonimo ha detto...

tutto e' bene quel che finisce bene :)
valescrive

Marica ha detto...

si, pero' il resto della giornata non e' stato granche'... un'arrabbiatura dietro l'altra... che pazienza!! :-)

Anonimo ha detto...

Alla fine ti diverti però eh!! haha :)

davide ha detto...

e' un piacere seguirti!:D

Marica ha detto...

Anonimo: ma si, prendo tutto in simpatia!

davide: grazie!! :-D

Manu ha detto...

Cara Marica,

se mi fosse accaduto da mooooooooo che avrei perso la pazienza e meno male che sei super Googlomane e con la Googlecrazia imperante e quindi il tuo cuore multitasking ti ha consentito di parallelizzare il tutto! Con Lufthansa noi siamo andati a Parigi e dico la verità ci siamo trovati benissimo. Ma dovrebbero avere la buon crenza di avere uno scheduler più efficiente per la gestione delle code telefoniche

Comunque capisco le pene del Jet-lag. E' abbastanza pesante e stressante. salutami Michele

Manu & Cla di Pocapaglia (CN)
manuplasmati@tiscali.it

Marica ha detto...

si, tutti mi dicono che con lufthansa si viaggia bene... testero' a breve :-)
forse sono stata semplicemente sfortunata con quella telefonata, perche' il giorno prima ho invece aspettato pochissimo :-(

Fra ha detto...

io avrei chiuso imprecando dopo venti minuti... direi che in attesa per due ore è un po' troppo!!