2/03/2011

622 - il passeggino per il cane

Ora voi magari penserete che io ce l'abbia con i cani, dopo aver parlato del cane nella borsa e del bacio donna-cane... ma non e' cosi'! Io ce l'ho con gli esseri umani, non con i cani! :-)

E' che ogni volta che vedo qualcuno portare il cane nel pet stroller un brivido mi corre lungo la schiena, e non so se vomitare, urlare o spaccare il mondo! :-)

[e scusate!]

Cos'e' il pet stroller? Le immagini parlano da sole!
Guardate questi due siti: uno e due.

PS ma esistono solo in california o anche nel resto degli states?

31 commenti:

dado ha detto...

ahahhhhaaha devo assolutamente comprarla ai miei due cani!

Nina ha detto...

No, Marica, questo è troppo. Davvero. Gli americani stanno fuori. Posso dirlo? L'ho detto.
Trovo rivoltanti le persone che trattano i cani come esseri umani, come bambolotti sostitutivi di un bambino. Ma dov'è il diritto del cane a essere (ma guarda un po') semplicemente UN CANE. La mania dell'uomo di antropomorfizzare tutto ha raggiunto livelli patologici direi.
Per rispondere alla tua domanda no, non li avevo mami visti prima qui in Italia. E spero di non vederli mai dal vivo. Per ora il massimo è stato un negozio per cani che vende "mutandine" sexy o trasgressive O_o

Marica ha detto...

dado: nooooooooo!!!!!!

nina: perfettamente d'accordo con te!
mutandine per cani sexy? ohmygosh!!!

erix ha detto...

gli americani (se son solo loro) sono davvero degli idioti quando tirano fuori 'ste cazzate...
ma si può portare un cane a passeggio nel passeggino?

Sara ha detto...

...ma il telo sotto serve a raccogliere le feci?! AHAHAHAHAH!!!
però quello a due piani x i gatti è carino, dai! :D :D :D

Gaia Marfurt ha detto...

Ti capisco! Adesso qui vanno tanto di moda questi minuscoli cagnetti ai quali la gente compra vestitini, poi la borsetta per portarli, e anche qui ho visto un passeggino per cani in vetrina! C'è una crisi pazzesca in Italia, e lo si vede persino in una piccola città come Belluno. E' pieno di negozi chiusi, che non sono stati sostituiti con nulla...chiudono e basta...
ma la cosa assurda è che con tutta 'sta crisi non fanno che aprire negozi di animali sempre più grandi e che vendono delle "boiate" pazzesche! Sono veramente aberrata!:O

marco ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
marco ha detto...

io non credo sia un fenomeno solo americano, magari da noi non è ancora così sviluppato, ma la tendenza è quella. Quale? quella di confondere tutto, di mettere tutto sullo stesso piano, togliendo la profondità, la prospettiva. la colpa è in gran parte dei media che ci inculcano bisogni, stili di vita, ecc che non sono sostanziali ma piuttosto markettari. ritrovare l'essenziale, cioè il giusto valore da dare alle cose, nel continuo sviluppo del progresso è come ritrovare il piacere di andare lentamente verso una fontana anche se avrei la pillola che mi fa passare la sete.
o se preferite è il contrasto si evidenzia anche guardando queste scene:
http://www.youtube.com/watch?v=724xxeHzvm0&feature=related
marco

Manu ha detto...

Cara Marica

Condivido le profonde riflessioni di Nina sul delirio di antropomorfizzazione e di Marco sulla persuasione occulta del marketing che istiga e abbassa il senso critico comunitario. Credo siano oggetto di studio e condivido i risvolti patologici.

Una sola parola: aberrante! Anche la figlia del cugino di mia madre a Boston ha un lapdog. E vedessi che cura!! Ma siamo impazziti??? Pussà via la scimiottagine umana di equiparare animale e uomo. Ma si sa il cane è fedele, senza spirito critico e ubbidisce al suo padrone...un bambino è "scomodo".

Ho guardato i pet stroller. Vedrai che ne apriranno anche in Italia. L'America è sempre trendy in questo...ai limiti del disgusto...scusate l'ironia e le parole forti.

Manu & Cla di Pocapaglia (CN)
manuplasmati@tiscali.it

Sara ha detto...

mamma ... è proprio raccapricciante!!

Fabrizia ha detto...

perfettamente d'accordo con te sono i padroni da internare!!

Marica ha detto...

erix: infatti!!!!!

sara: ma no!!!! :-)

gaia: ooohhhh!!

marco: gia', i finti bisogni...
ultimamente, tra l'altro, sono in una fase in cui ho invece esigenza di liberarmi quanto piu' possibile dagli oggetti materiali, comprare poco, ecc... e quando vede quelle cose proprio non so capacitarmi!
grazie per le belle immagini... quel film pero' mi mette tristezza perche' ripenso a quel finale :-(
(e visto che me lo hai linkato tu, ora mi e' venuta in mente una qualche similitudine con il piccolo principe, nel finale intendo :-) )

manu: verissimo.... mi sembra assurdo trattare un cane come un bambino, ma a questo siamo arrivati :-(

sara e fabrizia: si :-/

Clara V ha detto...

Ne ho visto uno anche a Roma, in in centro commerciale. La padrona sembrava a suo agio, e il cane pure. Io sono praticamente sbottata a ridere e le stavo per chiedere una foto di questa oscenità.
Atroce.
Come diceva Guzzanti-Quèlo: c'è grossa crisi!

Anonimo ha detto...

ciao Marica,
nn preoccuparti del tuo accanimento con gli episodi sui cani....anche xkè quando ce vò ce vò!
...io adoro i cani ma sono pur sempre animale e qs episodi e modi di fare sono assurdi!
a settembre sono andata in Giappone e ne ho visti un sacco!! uno addirittura con 3 Chihuahua dentro che indossavano un kimono x cani!!...chiaramente ho fatto una foto x quanto era ridicola la cosa!!
quindi gli americani sono in buona compagnia! :)
buona giornata!
Gavina

Anonimo ha detto...

mah, io non me la sento di giudicare cosi'. Tante persone, soprattutto le piu' anziane si sentono sole e si affezzionano cosi' ad un animaletto. In fondo che male fanno? E allora che dovremmo dire di quelli che gli animali li maltrattano e li abusano? Io amo tanto gli animali e sono vegetariana, per carita' non mi sognerei mai di portare i miei cani a spasso nel passeggino o di mettergli la mutanda sexy (figuriamoci poi...ho due pitt bull e un pointer inglese) ma sinceramente ci sono comportamenti ben piu' gravi da criticare che non questi.
C'e' gente che i cani li brucia vivi o li affoga, o li impicca, altri che si dedicano alle lotte clandestine tra cani per fare soldi con le scommesse. Sono queste le persone che mi fanno davvero schifo e non quelli che gli danno il bacio o li portano a spasso con il passeggino. Se fosse tutto qui' il problema..benvenga il pet stroller!!!

Dora in MD

Marica ha detto...

Clara: oh, anche a roma!!

Gavina: kimono per cani????

Dora: certo, ovviamente non c'e' paragone tra chi ammazza i cani e chi li porta in giro con il passeggino... pero' a me sembra veramente fuori luogo questa cosa: il cane non ha bisogno di essere trattato cosi' e non so se gli piaccia, se qualcuno ha affetto e soldi da devolvere lo puo' fare verso altri essere umani :-) (oltre che verso i cani)

Anonimo ha detto...

Certo Marica, ma quante volte le persone non hanno tempo e voglia di passare il loro tempo in compagnia degli anziani? o di alte persone che loro considerano noiose? o stupide? o antipatiche?

I cani questi problemi non se li fanno. Loro adorano il loro padrone e non lo giudicano dall'eta' dal carattere o dall'aspetto, loro lo amano e basta e sono sempre felici di passare il tempo in compagnia dell'uomo (sempre se questo non lo maltratta). E se l'uomo dice cazzate stanno anche a sentire in silenzio (a volte persino con sguardo interessato come se stesse dicendo la cosa piu' intelligente del mondo!!!) Vuoi mettere?

Quante volte invece noi evitiamo delle persone e le isoliamo perche' sono un po' tonti, abbonati noiosi o rompicoglioni?


Dora in MD

Marica ha detto...

si e' vero che i cani questi problemi non se li fanno... ma io non voglio dire che non dobbiamo volere bene ai cani, dico solo che mi sembra "fuori luogo" voler bene in questo modo!
perche' un cane non puo' camminare ma deve essere trattato come un bambolotto?
e poi guarda, non so fino a che punto sono le signore anziane che fanno ste cose, io vedo spesso donne di mezza eta' ingioiellate e quant altro...

A. ha detto...

L'avessi avuto quando abbiamo fatto la trasvolata con il trasportino...!!! Sarebbe stato comodo! 9 Kg di cane in spalla non erano comodi per niente!!
Io ne cerco uno da attaccare alla bici... esisterà?

:)

Marica ha detto...

A: ma dovevi per forza portarlo "addosso"? Non possono camminare? :-)
da attaccare alla bici? ahahah, non so se esiste, magari si :-)

Anonimo ha detto...

Esistono anche quelli da attaccare alla bici, li ho visti. Quante volte le persone escono in bici e casomai non vogliono o non possono lasciare il cane a casa (ci sono dei cani che sono particolarmente sensibili, so di un cane che se veniva trascurato dal padrone gli venivano le crisi epilettiche, e non scherzo!!!!) e il carrozzino per la bici e' comodissimo se il cane e' troppo piccolo e non riesce a stare dietro alla bicicletta che corre.
Inoltre ci sono anche cani che hanno problemi di deambulazione, che fai? Spesso si risolve con il carrellino (l'equivalente della sedia a rotelle per il cane) ma se il problema e' generale perche' il cane e' particolarmente vecchio e non ce la fa a camminare troppo perche' si stanca allora la soluzione migliore e' proprio il passeggino e se il padrone non lo vuole privare della propria compagnia nemmeno quando va in bici utilizza quello per la bici.

Marica, forse sono proprio quelle donne piu' benestanti che sono antipatiche e non hanno molti amici.

Il passeggino per la bici e' qui'

http://www.discountramps.com/houndabout-pet-stroller.htm


Dora in MD

Michela ha detto...

Mai visto quassu' ma probabilmente in periferia lo sfoggiano e fanno a gara per l'ultimo modello. Al parco invece vedo ogni sorta di completini e cappottini... vuoi che non abbiano lo stroller in tinta ;)!?

Clara V ha detto...

Dora, qui però non stiamo parlando di cani in difficoltà o di persone in difficoltà, ma di persone viziate che trattano questi cagnolini (spesso di razza super pura, meglio ancora se toy - secondo me al limite della crudeltà) come le bambine con le bambole. Li vestolo, li lavano ogni settimana, magari li riempiono di regali e di premi, che i cani non capiscono. Benvengano gli animali trattati da animali, di qualsiasi specie, razza e taglia. Ma spesso dentro allo stroller non c'è un cane che non può camminare, ma un cane viziato e spesso ciccione. Anche io ho un cane, e a volte ospitiamo a casa un canetto che è proprio uno di questi surrogati affettivi e ti assicuro, è tutta una nevrosi. Se si vuole puntare al benessere del cane ovviamente non vanno bene i combattimenti -e anche io ho un pit e ne ho sentite!- ma secondo me vanno evitati anche questi atteggiamenti veramente sciroccati.

Fra ha detto...

hi hi hi non avevo mai visto un pet stroller!!! com'è che qui non sono ancora arrivati?!
le mie 4 selvagge che odiano mettersi persino il guinzaglio, sono certa che non apprezzerebbero, anzi probabilmente metterebbero me sul passeggino. :)

Nikla ha detto...

ho visto una cosa ancor più orribile del pet stroller:

signora con pelliccia di visone che portava a spasso un cagnolino con un vestitino con tanto di inserto di pellicciotto. Un pellicciotto vero sicuramente di quelli made in cina di qualche povero altro cane. Cioè un cane con addosso un altro cane morto. Ovviamente ho iniziato a borbottare ad alta voce quanto facesse schifo una persona del genere.

Marica ha detto...

clara: eh, si, volevo dire proprio quello :-)

fra: attenta, che sta arrivando anche in italia!

nikla: uh! mettere il pellicciotto a un cane e' proprio... abominevole!

Anonimo ha detto...

Ripeto, forse non mi sono spiegata bene, sono d'accordo che il cane sano, molto probabilmente, nel passeggino non ci vuole nemmeno stare e sarebbe molto piu' felice di camminare sulle sue zampe mentre accompagna il suo padrone nella passeggiata quotidiana, infatti ho specificato che pur avendo tre cani (oltre a due gatti e due furetti) non ho un passeggino per cani e non ho nemmeno il vestitino, la mutandina (una sola volta ho messo la mutanda alla pointer perche' aveva il ciclo, e non era proprio una mutanda ma era un reggiassorbente per cani e dopo quella volta l' ho fatta sterilizzare), ma sinceramente dedicare non uno ma tre post sul fatto che le signore americane esagerano nel trattare i loro cani come bambini mi sembra troppo insistente (a parte che anche io bacio i miei cani, anche se non sulla lingua, a meno che mi non mi diano una leccataccia cogliendomi di sorpresa). Chiaramente io non sono una persona che si confonde con la massa, sicuramente faccio parte di quella tipologie di persone che hanno deciso di dedicarsi a dare voce a chi voce non ha, ma se dovessi parlare di animali e di comportamento dell'uomo nei loro riguardi accennerei al fatto che mentre una piccola parte di persone li tratta come dei bambini ce ne sono tanti altri (purtroppo la maggioranza) che gli infligge torture inimmaginabili. Quello degli animali e' un argomento che mi sta particolarmente a cuore. In tanti anni che ho dedicato alla causa degli animali ho visto cose che causererebbero notti insonni a chiunque abbia un minimo di sensibilita', anche se animalista. Ed e' per questo che non me la sento affatto di criticare chi porta il cane a passeggio nello stroller, o nella borsa o chi gli da un bacio in bocca , chi gli mette i vestitini o il costume di halloween la notte del 31 ottobre (si, c'e' anche quello ed e' anche molto diffuso).
Le persone che decidono di fare questo non sono pazze o malate o altro, sono semplicemente delle persone che non hanno mai studiato comportamento animale e che credono che trattare il proprio cane come un bimbo lo renda felice.

Chi invece merita assolutamente l'appellativo di pazzo o psicopatico e' la persona capace di fare queste cose:

http://www.youtube.com/watch?v=MsfW3f3FDpA

Marica ha detto...

dora, ho scritto 3 post su queste cose perche' queste sono le cose che vedo... per fortuna non ho mai visto nessuno torturare un animale! :-(

L.R.L. ha detto...

non ho letto i commenti precedenti, quindi scusa in anticipo se magari sto per dirti una cosa che già sai: esistono anche in Italia e una mia amica ce l'ha! O_o

Marica ha detto...

si, ho saputo :-/

Anonimo ha detto...

Confermo che i passeggini ci sono in Italia e sono inutili per i cani giovani e sani, ma utilissimi per i cani anziani. Noi abbiamo due cani, rispettivamente di 4 e di 18 anni con difficoltà motorie: prima di acquistare il passeggino bisognava far fare una passeggiatina davvero minuscola all'anziano, riportarlo a casa (spesso in braccio e sono 12 kg di cane) e poi portare fuori quello giovane...tutto questo ovviamente più volte al giorno. Ora andiamo con entrambi ovunque, e quando lo chiede mettiamo l'anziano a terra perchè annusi, cammini un po' anche se a velocità di lumaca e faccia i bisogni...poi quando non ce la fa più a camminare è lui che chiede di essere messo sul passeggino per continuare la passeggiata tutti assieme