2/09/2011

630 - la mancia

Qualcuno mi ha chiesto qualche delucidazione in tema "mancia".
In realta' non sono ben preparata, quindi rispolvero questo mio veeeeecchio post e questo post di Ilaria, e poi vi invito a leggere quanto ha scritto Laura, che vive a NY, sull'argomento :-)

Ad integrazione di quanto ha scritto Laura, posso dire che solitamente in California si lascia il 15-18% di mancia al ristorante, al tassista e cosi' anche alla parrucchiera (almeno credo...); si lasciano un paio di dollari in albergo al mattino per chi prepara le stanze... e che altro? ah, in teoria anche da Starbucks c'e' la ciotolina dove lasciare qualche soldino di mancia :-)

Per quanto riguarda il ristorante, avevo letto da qualche parte che un modo semplice di calcolare la mancia da lasciare e' quello di raddoppiare l'importo dovuto alle tasse (che solitamente sono l'8-9%), in modo da avere un 15% abbondante.
In realta' poi la mancia dovrebbe essere anche proporzionale al servizio ricevuto... per cui credo sia ammesso lasciare di meno o di piu' in base a quanto si e' soddisfatti.
Quello che mi sembra buffo in questo discorso e' che quindi il cameriere guadagna di piu' o di meno anche in base a quello che noi ordiniamo (tipo insalatina vs bistecca)... mah...

E siccome tutto il sistema e' meritocratico, ad ogni tavolo corrisponde un certo cameriere: non esiste che ci sta servendo un cameriere e noi ordiniamo qualcosa rivolgendoci ad un altro (questo l'abbiamo scoperto sulla nostra pelle qualche settimana fa, con Federica...), il proprio cameriere ci resta veramente male, prendendo questo gesto come un'offesa personale!

7 commenti:

Manuel ha detto...

Ho appena letto il tuo post, ed ora leggo gli altri 3.
Grazie mille, non sapevo avessi già scritto una volta su questo tema (non ti seguivo ancora).
I posto con il tag "US Life" sono i miei preferiti, complimenti per il tuo blog, continua così :)

Grazie!

Jack ha detto...

a me dissero di darla sempre, intorno al 15% e i camerieri se la aspettano anche se non si comportano tanto bene, inoltre visto che le mance molte volte sono "shared" cioe' condivise col personale in cucina, vengono tutti a dire che se ne dai di meno poi fai un torto anche ad altre persone che magari non hanno colpe ecc... ecc... Io me ne frego, io do' la mancia al cameriere e la do' proporzionata al suo trattamento, se poi ha fatto pena i tipi in cucina se la vedessero con lui, o sbaglio?
Starbucks non mi serve la roba in tavola, la mancia se la sognano :D
PS: del paio di dollari in camera non ne sapevo nulla, ecco perche' la donnona delle pulizie quando mi incrociava aveva sempre uno sguardaccio! ahahahah

Manu ha detto...

Cara Marica,

Ho letto il post di Ilaria molto esplicativo ed anche il tuo. Spero di poter seguire anche Ilaria che approfitto per salutare. Chiaramente la mancia è un argomento che a noi italiani interessa relativamente. negli USA l'abbiamo utilizzata nei ristoranti. Ma non facevo caso a quanto davo. Immaginavo si trattasse di un contributo dovuto ma simbolico. Invece sono precipitato sullo sharing sulla previdenza sociale etc. etc. Anche nel viaggio di nozze in Sri Lanka ricordo le mance da dare alle guide. Certo è che la rincorsa alla mancia finisce per svuotare il portafoglio. Magari là in USA le paghe sono diverse ma qui in Italia questa condizione si rivelerebbe impossibile da sostenere. Adesso abbiamo anche la tssa di soggiorno per i non residenti e ieri andando dal commercialista per aprire partita IVA mi sono reso conto come mai in Italia tanti evadono le tasse.

Come mi comporterei? la mancia non è negoziabile e dovrebbe essere proporzionale al servizio riservato.

E' bello che ogni tavolo abbia il suo cameriere. Non so dove sia la meritocrazia. Nel senso che da sempre magari ci sono tavoli più importanti di altri ma almeno sai a chi rivolgerti.

Un caro saluto

Manu & Cla di Pocapaglia (CN)
manuplasmati@tiscali.it

Emigrante ha detto...

Una postilla, se il tavolo e' di 4 o piu' persone la mancia viene spesso aggiunta automaticamente (18%) al conto. Basta controllare lo scontrino.
Se il ristorante e' turistico spesso aggiungono al conto l'importo della mancia per le diverse percentuali suggerite.

Marica ha detto...

Manuel: :-)

Jack: vero, non ho detto che la mancia poi e' condivisa con il personale in cucina!
concordo sulla mancia da Starbucks! :-P
bene, allora non ero la sola a non sapere della mancia in camera :-)

Manu: e' vero, per tante cose quando si e' in vacanza bisogna avere tante banconote da un dollaro per la mancia, invece al ristorante la mancia si puo' includere nel totale pagato con la carta di credito
Non sapevo della tassa di soggiorno per i non residenti!

Emigrante: vero! grazie!

Jack ha detto...

PS: ho appena chiesto ad una mia amica americana che vive nel Michigan a riguardo della mancia negli hotel, anche lei non ne ha mai sentito parlare :/

Marica ha detto...

uhm, questo mi sembra veramente strano.... anche perche' mio marito da giovane ha lavorato anche in questo campo e mi ha detto che la mancia e' parte integrante dello stipendio.. uhm.. vedo di chiedere in giro anche io!