3/03/2011

659 - Ora, Jovanotti

"Ora" e' il titolo dell'ultimo album di Jovanotti, e io non me lo sono fatto mancare :-)



[Questo e' un post difficile da fare... sto scrivendo e cancellando di continuo, perche' ci sono tante (troppe) cose che vorrei dire, ma sono consapevole che poi il tutto diventerebbe noioso ai piu' :-)
Cerchero' di essere breve!]

La cosa che piu' mi piace della musica di Lorenzo e' la carica di energia, ottimismo ed allegria che riesce a trasmettere (amplificata poi quando si va ai concerti).
Le canzoni che piu' mi piacciono sono quelle che solo lui e' in grado di cantare.
Si, lo so, a quelli a cui piace Lorenzo spesso piacciono canzoni tipo "baciami ancora" o "a te" o "mi fido di te".... belle, per carita', ma non e' li' l'essenza di Lorenzo, quelle canzoni potrebbe cantarle chiunque (mi scuso con Lorenzo se mi sta leggendo :-P).
Ma ci sono certe canzoni che le ascolto e dico "ecco, si, questo e' Lorenzo" :-)
Potrei farvi un lungo elenco (visto che ho qui sottomano 12 cd) ma ve lo risparmio, giusto qualche titolo: "l'ombelico del mondo" o "tanto" o "mezzogiorno" o "temporale" o "soleluna".

Bene, questo "Ora" mi sembra bello carico di energia, bello tosto, tutto da ballare!
In particolare sono tre le mie canzoni preferite (ma in realta' sono quasi tutte belle), ve le presento, in ordine casuale.

La prima e' "Il piu' grande spettacolo dopo il Big Bang" (testo e audio), da cantare a squarciagola saltellando :-).
"Io e te, io e te...
che abbiamo fatto un sogno
che volavamo insieme,
che abbiamo fatto tutto
e tutto c'è da fare,
che siamo ancora in piedi
in mezzo a questa strada,
io e te, io e te, io e te!"


La seconda e' "Sul lungomare del mondo" (testo e audio), da canticchiare viaggiando e sorridendo :-)
"Sono tranquillo
la pioggia poi fa posto al tempo bello
Così è da sempre e sempre resterà
E tutto cambia e tutto cambierà ancora
Dov’è finito il mio stupore oh?
Cosa s’impara dal dolore non so
Ma credo ancora
Che tutto un senso ha"


E infine "Un'illusione" (testo e audio). Questa canzone fa uno strano effetto su di me, probabilmente riesce a toccare i tasti giusti... ma quando l'ascolto mi viene quasi da piangere, e se l'ascolto due volte di seguito piango (ma davvero).
Anche se non fa parte del gruppo energetico, e' cmq bellissima :-)
"Nella vita mia
niente mi appartiene
tranne quegli istanti
in cui insieme noi
siamo stati bene.
[...]
E' vero se è vero che è vero che io
che mi fa' impazzire
se penso che le cose
che ho toccato insieme a te
debbano svanire"

13 commenti:

Crazy time ha detto...

"che mi fa' impazzire
se penso che le cose
che ho toccato insieme a te
debbano svanire"

lacrimuccia.

A. ha detto...

Per me le canzoni che più lo rappresentano sono: L'ombelico del mondo, Mario, Fango, Estate 1992, Per Te... e poi altre ma non sto a farti tutto l'elenco!
Ricordo ancora il primo concerto, nel 1994.
Le sapevo tutte!!! :)))

Marica ha detto...

crazy time: gia' :-/

A.: GRANDE!!!! concerto nel 94, wow!! anche io le sapevo tutte, ora non piu'! :-(
ah, e ho dimenticato "soleluna" tra le rappresentative, ora l'aggiungo :-)
bravissima!!!

marco ha detto...

carissima
ne è valsa la pena di cancellare e riscrivere: è bellissimo quello che dici e vero.
Trovare delle parole che ci commuovano fino alle lacrime significa che siamo ancora vivi. Non è poco. Chi non riesce a commuoversi e a piangere è uno stoccafisso. Sensibilità o fragilità non conta, importa che ci sia. Raramente mi sento vivo come quando piango. Sul testo (di un'illusione) permittimi di dirti che già alle prime note ho sentito in sottofondo la canzone dell'amore perduto di de andré. Va così…
marco

Anonimo ha detto...

Non conosco tutto di Lorenzo, ma abbastanza da riuscire a cogliere le tante sfaccettature di un unico artista. C'è il Lorenzo che mi tocca l’anima, mi fa piangere, mi fa riflettere, mi fa sognare e poi c'è quello che attraversa il mio corpo, mi fa muovere, mi da energia, mi spinge a far esplodere la vita che mi porto dentro e c’è ancora un terzo Lorenzo, il Lorenzo che penetra nella mia mente, mi fa ragionare, mi aiuta a vedere il mondo, mi parla d’impegno civile e sociale. E tutti ugualmente mi arrivano dritti al cuore :-)

Emanuela

Manu di Pocapaglia (CN) ha detto...

Cara Marica

Sicuramente, è un'artista che è molto cresciuto nel tempo. Direi che la sua levatura è cresciuta contyemporaneamente alla capacità indubbia di toccare le corde dell'anima. E' bello piangere per una canzone quando l'esperienza descritta prende carne nella tua storia, ha delle affinità. A me è capitato con certe canzoni dei Nomadi quando andavo in montagna da solo sui Sibillini (certe arrampicate da matti con un vento fortissimo in solitudine) partendo alle 5 di domenica da Roma semplicemente per riflettere sulla mia vita in un momneto particolare.

Cmq Lorenzo mi piace molto; proprio perchè le seue canzoni riflettono la sua crescita personale.

Saluti grandi

Manu & Cla di Pocapaglia (CN)
manuplasmati@tiscali.it

Marica ha detto...

marco: oh, anche Canzone dell'amore perduto e' proprio una bella canzone :-) Si, vero, ora che me lo hai detto qualcosa c'e'! :-)

emanuela: bello quello che scrivi!!! sono perfettamente d'accordo!! :-D

manu: bello andare in montagna per riflettere da soli! :-)
ma.. ancora niente? :-P

Fra ha detto...

che belle canzoni!!! le prime due soprattutto, la terza mi mette un po' malinconia... :))

Fra ha detto...

cara Marica... da quando me l'hai fatta conoscere (un paio d'ore fa?) sto ascoltando a ripetizione "Il più grande spettacolo dopo il big bang" (mio marito ne è un "po'" infastidito dato che l'avrò messa venti volte!). Che meraviglia!!
Poco fa sono andata su amazon e ho visto che ci sono due versioni di questo cd, una da due dischi e l'altra da uno. significa che quello con disco singolo ha meno canzoni? oppure l'edizione da due dischi ha canzoni vecchie come bonus??? lo sai? grazie! :))

Marica ha detto...

Fra: ehehehe, crea dipendenza :-)
si, di questo cd ci sono due versioni, cd singolo o cd doppio.
Lorenzo in una intervista ha detto che lui ha fatto cosi' tante canzoni che un cd solo non bastava, quindi le ha divise in due cd, ma ha fatto anche la versione cd singolo perche' solitamente ha piu' mercato.
Nel primo cd ci sono 15 canzoni, nel secondo cd ce ne sono solo 10, di cui una proprio "disco" e un paio che hanno il testo come due canzoni del primo cd ma sono cantate in modo diverso :-)
Direi che il primo cd e' piu' bello, ma nel secondo c'e' "Il lungomare del mondo" :-)
Dipende da quant'e' la differenza di prezzo (ora non ricordo).

Manu di Pocapaglia (CN) ha detto...

Cara Marica

ancora niente...se non accade nulla mercoledì stimoleranno artificialmente la nascita. Ogni mattina monitoriamo la situazione. E' abbastanza normale al primo figlio ma occorre eviatare che la situazione possa protrarsi oltre una certa sooglia e quella è fissata per mercoledì. Speriamo però che non nasca giovedì prossimo, compleanno di un certo Osama bin Laden...meglio evitare...eheheheh...:-)))

Manu & Cla di Pocapaglia (CN)
manuplasmati@tiscali.it

Fabrizia ha detto...

anche io sto consumando il suo ultimo CD!è grandioso...e capisco tutto ciò che dici...;-)

Marica ha detto...

Manu: in bocca al lupo!!

Fabrizia: :-D