3/17/2011

677 - che io lo so...

Che io lo so che qualcuno di voi si sta preoccupando per il fatto che qui sta arrivando la nuvola radioattiva, anzi a quanto mi ha detto il marito (e ora ho letto anche io in giro) in California si e' creato un po' di panico e la gente sta comprando le pillole di non so che....

Ecco cosa dicono le fonti ufficiali.

L'EPA (Environmental Protection Agency) ha creato un'apposita pagina chiamata Radiation Protection, dove c'e' una dichiarazione del 15 Marzo che dice "we do not expect to see radiation at harmful levels reaching the U.S. from damaged Japanese nuclear power plants".
E poi c'e' un Daily Data Summary aggiornato al 17 Marzo che dice "radiation air monitors across the U.S. show typical fluctuations in background radiation levels."

Il California Department of Public Health ha una dichiarazione del 15 Marzo, che dice "We want to emphasize that the U.S. Environmental Protection Agency, the Nuclear Regulatory Commission and the U.S. Department of Health and Human Services have all stated that there is no risk expected to California or its residents as a result of the situation in Japan."
E poi "We urge Californians to not take potassium iodide as a precautionary measure. It is not necessary given the current circumstances in Japan, it can present a danger to people with allergies to iodine, shellfish or who have thyroid problems, and taken inappropriately it can have serious side effects including abnormal heart rhythms, nausea, vomiting, electrolyte abnormalities and bleeding."
Ed ha allestito un'apposita pagina con le FAQ.

Il California Emergency Management Agency dice esattamente la stessa cosa.

Invece il sito dell'Homeland Security non dice nulla al riguardo, ma da li' ho scoperto che l'attuale livello di minaccia per attentati terroristici e' classificato come "elevated", che non si sa mai a qualcuno potrebbe interessare :-)

13 commenti:

Anonimo ha detto...

Io un pò preoccupata lo sono :-/

Per quanto riguarda il rischio attentati è da circa 3 anni (da quando conosco quel sito) che il livello è elevato!

romina

Giacomo ha detto...

pillole? bo, al tg dicono che in Giappone comprano sale iodato, ma questi rimedi fai da te mi sono sempre sembrati decisamente ingenui e forse anche un po' paranoici, se ti prende una ventata di vapore radioattivo direi che sale o no fai comunque una brutta fine

manulea ha detto...

Sono pillole di iodio. In breve, e senza entrare nel dettaglio, servono per saturare di iodio la tiroide in modo che non possa essere assorbito lo iodio radioattivo e non insorgano tumori.
Per gli altri isotopi radioattivi però, ahimè, non c'è niente da fare.

Marica ha detto...

romina: gia'... anche il marito dice che questa cosa che le ultime dichiarazioni sono del 15 marzo non e' rassicurante... vado a leggere se ci sono novita'!

giacomo: semplicemente sale iodato?

manuela: esatto, quelle pillole li, di iodio, grazie. quindi risolvono solo una parte del problema, ecco...

Marica ha detto...

" Instead of worrying about the unlikely event of harmful radiation drifting from Japan, Californians should focus on preparing for earthquakes and other emergencies common in their own state, officials said."
dalla CNN
http://www.cnn.com/2011/US/03/17/nuclear.concerns/?hpt=Sbin

Giacomo ha detto...

si' semplice sale iodato, e' quello che fanno vedere i tg qui almeno di piu' non so

Nina ha detto...

Io ho letto della Soluzione satura di Ioduro di Potassio, puoi trovare tutto su questo sito
http://www.eurosalus.com/notizie/in-evidenza/giappone-e-iodio-radioattivo-tre-mosse-per-difendersi.html

Silvia Pareschi ha detto...

@Marica: vale a dire, "non pensate tanto alla brace, che tanto vivete già sempre nella padella"?

Silvia Pareschi ha detto...

Guarda qui:
http://www.good.is/post/how-you-can-really-help-after-a-disaster-get-yourself-prepared/
C'è anche un giochino, Beat the Quake, nel quale ho ottenuto circa 0 punti.

Marica ha detto...

nina: grazie, ma quell'articolo non mi ha incoraggiata!

silvia: esatto! :-)
nel giochino ho fatto un punteggio schifoso :-(

Nina ha detto...

Marica intendevo che è l'unica cosa di cui ho sentito parlare per contrastare gli eventuali effetti dello iodio qualcosa,che è radioattivo. Si tratta di saturare il bisogno della tiroide di iodio in modo che per circa 2 mesi non ne assorba altro dall'aria che respiriamo...

Manu di Pocapaglia (CN) ha detto...

Cara Marica...

credo che gli interlocutori della CNN abbiano ragione. Per affrontare calamità naturali di quella portata occorre una struttura rodata e ben esercitata. Non conosco la dislocazione delle centrali nucleari in California ma anche se il rischio è minimo deve essere valutato. Il Giappone può insegnare molto. Ho seguito attentamente tutta la cronaca: mi ha stupito la reticenza e l'omerta della Tepco e la debolezza del governo giapponese. Mi ha stupito la sfiducia di moti giapponesi intervistati nei confronti di loro amministartori...ma come ho saputo la storia della TEPCO è funestata da imbrogli e corruzione quindi...mai mi sarei immaginato di rivedere gli spettri di Chernobyl...dobbiamo riflettere!

Cari saluti

Manu & Cla di Pocapaglia (CN)
manuplasmati@tiscali.it

Marica ha detto...

nina: ok, grazie :-)

manu: in effetti dovrei fare un post sulle centrali nucleari in california... nei prossimi giorni!!