3/30/2011

692 - come risparmiare tempo

Oggi la mia tutor mi ha detto che ha iniziato il digiuno.

io: "cioe'...salti la colazione?"
lei: "no, no, ho deciso che proprio non mangio..."
io: "uhm, stai protestando contro qualcosa? hai fatto un voto? e' una dieta drastica?"
lei: "no, no! mia mamma lo ha fatto per due giorni... una mia amica lo ha fatto per 30 giorni... bevo, ma non mangio"
io: "... bevi ma non mangi... ma perche'?"
lei: "pensa a quanto tempo passi mangiando, cucinando, pensando a cosa cucinare o facendo la spesa... in questo modo risparmio tutto questo tempo..."
io: "quindi per risparmiare tempo..."
lei" si si, per risparmiare tempo!"

.... mah.....

21 commenti:

Giulia (from SB) ha detto...

Ahaha questa e' favolosa! Che poi.. cosa fara' mai nel tempo risparmiato? Di certo non puo' andare a cena fuori con gli amici ahah!

Anonimo ha detto...

pensa a tutto il tempo che passi a mangiare, che passi a fare spesa, che passi a cucinare....pensa che bello prendersi cura di se'

mi fa un po' tristezza questa donna
valescrive

Eleonora ha detto...

una pazza.

Stefano ha detto...

Sarà che il concetto di risparmio non mi appartiene. E soprattutto a tavola! Nessun risparmio, specie di tempo...vuoi mettere la soddisfazione di cucinare insieme, chiacchierare e poi mangiare nella più assoluta lentezza!!!
Sottoscrivo il mah!

gG ha detto...

...io il tempo lo risparmio per passare più tempo a mangiare! bah

Anonimo ha detto...

farla rinchiudere? :)
Luca

Gaia Marfurt ha detto...

...forse per noi italiani la "cucina" è proprio una cosa sacra! :)
Non possiamo proprio comprenderla! :D

Ilaria ha detto...

non ci siamo proprio direi...

sfollicolatamente ha detto...

Oddio, questa e' piu' fuori di quel pazzo che nel Piccolo Principe mangiava le pasticche di acqua per risparmiare tempo, e il Piccolo Principe rispondeva che avrebbe passato il tempo guadagnato per camminare lentamente verso una fontna e sorseggiare un bel bicchiere d'acqua...

Giacomo ha detto...

Non e' la prima volta che lo sento ma come sempre conosco solo i comportamenti italiani.
Molti vengono con questa idea e sono soprattutto quelli che impiegano due-tre ore per fare pranzo e cena. Questi pensano che il pranzo sia un RITO che comincia con la preparazione la mattina e finisce coi piatti sporchi nel lavello verso le 2 del pomeriggio mentre si guarda in tv la propria serie preferita dopo il telegiornale impossibile da perdere mentre ci si fuma una sigaretta. Se qualcosa cambia in questo rito, tipo pranzo gia' pronto da riscaldare o da mangiare freddo oppure niente tv danno di matto da bravi psicopatici.
Quindi tutto questo loro lo intendono come "pranzo", ci credo che poi lo vedono come una perdita di tempo...
Insomma, se per una volta queste persone scendessero dal loro piedistallo culinario e provassero a mangiare un panino invece di fare pranzo con antipasto, primo, secondo e dessert tutti i giorni, il mondo non crollerebbe e nemmeno il loro equilibrio mentale.

Mamma mia.. quando l'ho sentito la prima volta stavo facendo pranzo e questa persona che ha un centinaio di vizi che accompagnano questo "rito del pranzo" mi viene con un bel "ma sai quanto tempo si risparmia senza fare pranzo??? dovremmo fare così!!", e lo viene a dire a uno che se fa pranzo da solo ci impiega sì e no mezz'ora, senza digiuni, cibi spazzatura o vizi vari.

Giacomo ha detto...

Cioè scusate ma forse sono stato un po' duro ahah, però certi comportamenti non riesco proprio a capirli né ad accettarli con tutto me stesso e non credo ci sia nulla di male ad associarli con la famosissima stupidità umana, poi come hai visto sono un tipo abbastanza comprensivo!

palbi ha detto...

io rispondo con questo link al blog di salvietta: http://bit.ly/elH8lv

Marica ha detto...

Giulia: :-)

Valeria: si, questa cosa e' ben strana

Eleonora: normalmente e' una ragazza per bene, ma questa cosa mi lascia perplessa... forse dovrei intenderla in senso piu' generale come "un distacco dalle cose terrene", non saprei...

Stefano: :-)

gG: eheheh, bella questa :-)

Luca: spero che torni presto in se' senza ricorrere a misure estreme :-P

Gaia: si, anche io la penso cosi'... per noi e' troppo importante! :-)

Ilaria: :-)

Sfollicolatamente: :-D

Giacomo: mi fa piacere che non sono l'unica ad aver sentito questa storia :-)

Palbi: bel post :-)

Emanuele ha detto...

Che triste visione del tempo. Tutto orientato alla produttività?
Ma cibarsi, dormire, respirare, lavarsi, non sono forse le cose più belle e basilari che possano esistere?
Ciao,
Emanuele

Marica ha detto...

Emanuele: esattamente vero.. io lo dico sempre :-P

Anonimo ha detto...

Cosa dici, da domani un mc hamburger ogni due giorni, 5 minuti di sonno ogni 5 ore... e si smette anche di andare in bagno? Sono abbastanza americno pure io?

Manu di Pocapaglia (CN) ha detto...

Cara Marica,

è una distorsione mentale creata dal complesso del non perdere tempo anzi più precisamente ci sono parole come lentezza che si stanno abbandonando. Questo perchè? Perchè nella società tecnologica occorre equipararsi con le macchine che sono inappuntabili e non mangiano e fanno tante cose in tempi brevissimi: efficacia ed efficienza. Invece quanto è bello godere del nostro tempo per mangiare: guarda invito la tua tutor a casa mia e la porto nelle langhe in un famoso ristorante per esempio da Gemma a Roddino a mangiare i tajarin o raviole. E poi vediamo se è tempo sprecato... Condivido l'affermazione lapidaria di Eleonara: pazza! Non credo si tratti di una vlore solo italiano, la cucina è un aspetto centrale della cultura di un paese e il mangiare è un bisogno primario o vogliamo fare come Pannella....??????!!!! :-)))

E poi c'è il rischio fondato di diventare anoressici o bulimici...credo che ci si debba pensare due volte ...detto da me che davvero non ho tempo da perdere...

Manu & Cla di Pocapaglia (CN)
manuplasmati@tiscali.it

Marica ha detto...

Manu: eh no, porta me nel famoso ristorantino :-D

Manu di Pocapaglia (CN) ha detto...

Ti portiamo subito...sto prenotando :D......W l'allegria...e non essere inca#####ata..non ne vale la pena farsi il sangue amaro...

Manu & Cla di Pocapaglia (CN)

Laura_79 ha detto...

io inizierei a cercarmi un'altra tutor... non si sa mai! huauhauhauhauha ;)

Marica ha detto...

Laura: in effetti :-P