4/08/2011

700 - Canzone piccola

Questa settimana non sono stata dello spirito giusto per scrivere sul blog, anziche' i miei soliti due post al giorno ne avro' fatto mezzo al giorno.
Questa settimana non sono stata neanche brava nel mio baking quasi quotidiano, ho fatto solo due dolci e mi sono pure venuti male.
Questa settimana non ho nemmeno avuto voglia di cucinare, sono stata tentata dal take away un paio di volte, ma poi ho resistito.
Questa settimana ho anche fatto poco sport.

Aspetto che mi tornino energia e creativita'... intanto oggi mi sono svegliata con questa canzone in testa, che piu' o meno e' come mi sento.

Se volete anche ascoltarla, qui c'e' l'audio (ma non e' certo il video ufficiale).
E questo e' il testo.

Ho voglia di una canzone piccola che parli di cose piccole
che diventano invisibili schiacciate dagli eventi dai grandi avvenimenti
una canzone piccola che parli di caffettiere di cartoline di pasta e ceci
di sveglie che non suonano o suonan troppo forte
di un ritornello che ti resta in testa di uno spiffero dalla finestra
delle tue labbra della tua maglietta una canzone lenta come una bicicletta
una canzone piccola fatta di due strumenti al massimo due accordi
senza tanti accorgimenti lontana dall'Europa dal mondo e dalle stelle
ma molto molto molto molto molto vicina alla mia pelle
piccola come l'aria che mi entra nei polmoni una canzone piccola
con piccole emozioni fatta di una matita un poco di caffè
le scale mie di casa un piccolo perché i tuoi vestiti allegri
a fiori di campagna senza pretese come una farfalla
che è bella perché è bella e non c'è discussione
una canzone piccola come la mia opinione
come un panino caldo come una passeggiata
talmente piccolina che adesso è già finita
come una chiacchierata col solito vecchio amico
che sa che cosa penso anche se non lo dico
una canzone piccola che parli delle cose in questa stanza
un movimento semplice una leggera danza
una canzone piccola che ci si può fidare
una canzone piccola che non ha niente da dimostrare
che non ha niente da dimostrare (2v)

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Che belle parole :-)

romina

Marica ha detto...

:-)

Manu di Pocapaglia (CN) ha detto...

Ecco Marica...questo post mi piace davvero più di tutto perchè rispecchia come sei realmente senza velature, senza sforzi. Piccoli come si è. Semplici come si è con la propria fatica, le proprie debolezze, ,le proprie paturnie e mi piace assai quando lo hai ammesso. E' proprio una tua grande forza sai.

Mi piacciono le persone vere che sanno manifestarsi per come sono.


Purtroppo non ho la scheda audio qui. Appena sono a casa mi ascolto la canzone. Ho appena letto il testo...

Cari saluti

Manu & Cla di Pocapaglia (CN)
manuplasmati@tiscali.it

Marica ha detto...

Manu: grazie mille, che belle parole.... in effetti la settimana scorsa ho avuto un po' di "debolezza e confusione", anche nei confronti del blog... ora sto meglio :-)