4/19/2011

713 - il fotovoltaico

Abbiamo iniziato a pensare al fotovoltaico, d'altra parte siamo in California e qui il sole abbonda :-)
Dopo aver chiesto informazioni al HOA (uhm, amministrazione di condominio) abbiamo scoperto che non ci sono divieti, a patto che vengano rispettate diverse condizioni. Abbiamo fatto qualche ricerca on-line, qualche telefonata e, approfittando di vari expo' dovuti all'earth day, abbiamo anche parlato con varie aziende... la prima domanda che ci hanno fatto e' sempre stata "quanto pagate al mese di elettricita'?", a cui noi abbiamo sempre risposto "circa 40 dollari", esagerando un po' le cose perche' in realta' spendiamo meno di 30 dollari al mese.

L'americano medio spende molto ma molto piu' di noi... e noi non e' che siamo particolarmente attenti, voglio dire... io quasi tutti i giorni accendo il forno!
Come faranno a spendere tutta questa elettricita'?
Andando sul sito del SDGE (San Diego Gas & Electic) e facendo il log-in e' possibile scegliere l'opzione "confronta il tuo consumo di elettricita' con quello di chi vive in una casa simile alla tua"; inserendo mq, anno di costruzione, 2 abitanti, e precisando che non abbiamo aria condizionata, esce fuori questo grafico:



Bene, e' una bella curva gaussiana che rappresenta il consumo medio di elettricita' per una casa tipo la nostra.. e dove siamo noi? Vedete quella linea all'estrema sinistra? Ecco, quella linea dice che uno 0.03% consuma meno di noi... come a dire che nessuno consuma meno di noi! :-/

Tutte le volte che abbiamo risposto "circa 40 dollari" ci hanno tipo riso in faccia dicendoci che non ci conviene assolutamente mettere il fotovoltaico, almeno da un punto di vista economico. Noi pero' siamo eco-friendly (o almeno ci proviamo) e vorremmo andare avanti lo stesso (in realta' speriamo che i pannelli possano anche aumentare un po' il valore della casa). Nei prossimi giorni quindi abbiamo un po' di appuntamenti per avere dei preventivi... e poi si decidera'!

Nel frattempo ho scoperto che in California sono stati installati il 69% di tutti gli impianti fotovoltaici degli USA, il secondo stato e' il New Jersey con il 9%!
E, per la California, questo e' il grafico dei MegaWatts di energia prodotta dal fotovoltaico (per uso residenziale)... San Diego la fa da padrona :-P

E guardate che bella mappa :-)

In California e' in atto un programma di incentivazione, diviso in 10 step, attualmente siamo all'ottavo step, quindi bisogna approfittarne fin quando si puo'; a questo si aggiunge un tax credit a livello federale che copre circa il 30% delle spese.

Su questi due siti si trovano molte informazioni sul solare e sugli incentivi di vario tipo (anche per i veicoli elettrici per esempio): Go Solar California e California Center for Sustainable Energy, tra cui questo simpatico calcolatore :-)

Bisogna pero' anche considerare che "il problema del futuro" sara' lo smaltimento dei pannelli fotovoltaici, a cui ancora non c'e' soluzione.

19 commenti:

Silvia Pareschi ha detto...

Grazie Marica, molto interessante! Resta però la domanda: come fanno a consumare tanta elettricità? Sarà l'asciugatrice? Il fornello elettrico? Lo scaldabagno elettrico? Lo spazzolino da denti elettrico? Noi abbiamo comprato due micidiali caloriferi elettrici, e anche con quelli la spesa non dovrebbe essere troppo alta (visto che comunque qui l'elettricità costa meno che in Italia). Mistero...

Giacomo ha detto...

io ho vissuto per due settimane con una famiglia americana, e sinceramente non mi stupisco dei loro consumi:
1) condizionatore acceso giorno e notte, anche con le finestre aperte o quando non si e' in casa
2) lavatrice ed asciugatrice enormi e a volte capita che fanno un lavaggio completo solo per un paio di t-shirt
3) lampadine di 150 anni fa, credo che alcune erano state fabbricate personalmente dal signor Edison ahah

E poi la mia era una famiglia media con una casetta molto piccola, ci sono case con finestre che occupano intere pareti, con stanze grandi ed alte, quelle consumano un botto in condizionamento/riscaldamento.

Poi in California vanno un sacco le auto elettriche e quindi anche queste alzano di parecchio il consumo di elettricita' (finti ecologisti che girano con un quintale di batterie altamente tossiche e difficili da smaltire, mah..)

Sono sicuro che in California in qualche area desertica e piatta c'e' il piu' grande stabilimento a pannelli fotovoltaici d'America, ma non sono molto sicuro magari fai qualche ricerca, e' una cosa mostruosa visto dall'alto!

Piccola nota: il mio comune e' praticamente al 90% alimentato dai pannelli fotovoltaici, il problema? Che ora tutte le nostre colline sono tappezzate di riquadri completamente neri ed orrendi, l'Enel si rifiuta di acquistare l'elettricita' dai privati che montano i pannelli sui tetti perche' se ne sta producendo troppa, e tra qualche annetto non si sa cosa fare dei vecchi pannelli, il pannello fotovoltaico sara' proprio la soluzione migliore per il futuro?
Comunque hanno ragione, per 30 dollari al mese non so se vi conviene montarlo, il costo vi si ammortizzerebbe in troppo tempo!

Emanuele ha detto...

Ecco, con l'ultima frase hai centrato il problema: sicuri che si è "eco-friendly" con bassi consumi d'elettricità quando, in ogni caso (usati o meno), dopo 20 anni quel silicio sarà da smaltire?
Sembra che i grandi produttori di pannelli stiano iniziando a pensare proprio ai programmi di stoccaggio e riciclo ma non si deve pensare che sia "ad inquinamento zero" il pannello solare perché sicuramente serve energia per montarlo, manutentenerlo e distruggerlo. Certo, probabilmente rispetto alle fonti energetiche attuali può esser vantaggioso (non mi sono occupato di questo nella mia tesi, non so parlarne approfonditamente) però bisogna diffondere "anche" questa cultura. Non critico la vostra scelta, semplicemente mi hai dato il la con l'argomento... :-P
Ciao,
Emanuele

Marica ha detto...

Silvia: mah... pure io son curiosa! Sicuramente l'asciugatrice contribuisce!

Giacomo: ma davvero? o mio dio, ma qui serve un po' di educazione al risparmio, altro che i pannelli! :-/
Si, ho letto di quell'impianto che dici, sta proprio in california... ma lo hai visto dall'alto? da google maps?
Il tuo comune e' alimentato al 90% dai pannelli fotovoltaici? wow, non mi aspettavo proprio una cosa del genere in italia...

emanuele: sisi, infatti bisogna vedere anche quell'aspetto, quello dello smaltimento dei pannelli... per ora ci stiamo ancora pensando, poi si vedra'! Se hai altre "info utili" sono benvenute!
La vera soluzione e' ridurre i consumi (in generale dico, non solo per noi).

Giacomo ha detto...

Marica, proprio ultimamente con tutti gli incentivi del governo i piccoli comuni italiani hanno cominciato a diventare autosufficienti in fatto di elettricita', peccato che poi si esagera come al solito, il paesaggio e' stato distrutto ed ovviamente una produzione cosi' alta di elettricita' modifica i prezzi ed il comportamento delle aziende elettriche, infatti ora se vuoi montare un pannellino solare sopra casa tua non puoi piu', almeno nel mio comune.
No il campo l'ho visto in un documentario da una ripresa in elicottero, e' gigantesco, le macchine degli operai che giravano in confronto erano formichine che si spostavano tra i pannelloni :D
Sicuramente ridurre i consumi e' la cosa migliore... Anche perche' non ci vuole molto basta un po' di testa..
Ma adesso che hai scoperto di consumare meno elettricita' di tutti non ti viene voglia di vantarti coi vicini? ahahah :D (che poi mi pare ne avevi gia' parlato di una cosa simile in cui consumavi meno di tutti, era sempre l'elettricita'? bo)

Emigrante ha detto...

$40 dollari al mese di elettricita'? Ahahahahahaha..ops...
..l'aria condizionata, la pompa della piscina, il robot della piscina, l'asciugatrice , l'illuminazione della casa di notte. 2 bambini maialini..2 tv, 4 computer...et voila' io sono oltre i 200 dollari al mese.
Sigh, che ho da ridere?
Io i pannelli fotovoltaici non li metto per una questione ambientalista.
Sono una bufala da un punto di vista scientifico. Anche se mi converrebbero da un punto di vista economico.

Marica ha detto...

giacomo: capisco... si, si migliora da una parte, ma si perde dall'altra...
eh, ti avevo mandato qualche grafico a proposito di consumi per quell'articolo che devi fare :-)

emigrante: mammamia, 200 dollari al mese....
cmq tu i pannelli non li metti perche' a san francisco non c'e' il sole, diciamola tutta ;-D

distrattamente me ha detto...

E' incredibile come in proporzione un paese come l'america che inquina molto più di noi a livello domestico paghi cosi poco l'elettricità!!!!
Qui alla fine consumare poco è un obbligo,a meno che uno non abbia come missione nella vita di sovvenzionare l'enel!!!!!!!!
Adesso poi con la splendida tariffa bioraria,se vuoi fare una lavatrice durante il giorno,o accendere il forno tocca farsi un mutuo!!!!:D

Quante contraddizioni...per risparmiare e avere un ambiente più sano basterebbe che tutti facessero uno sforzo in più.Anche minimo.

Emanuele ha detto...

Emigrante mi spieghi dove stia la bufala? Io tra silicio da smaltire e scorie nucleari radioattive preferisco il silicio, sai com'è...
Ciao,
Emanuele

Cri ha detto...

noi li abbiamo installati, funzionano bene (qui pero' inland c'e' piu' sole che a SD). e' vero che aumentano molto il valore della casa. pero' la spesa iniziale e' elevata, fate bene i conti!

Marica ha detto...

distrattamente: mi hai fatto ridere con la cosa del mutuo, ma per il resto hai perfettamente ragione!

emanuele: vero, anche io lo voglio sapere da emigrante!

cri: si, faremo bene i conti.
voi vi trovate bene cmq?

Cri ha detto...

si, ci troviamo bene, noi spendiamo piu' di voi (qui ci vuole riscaldamento in inverno e aria condizionata in estate) e quindi ci conveniva, ne abbiamo 28 e abbiamo anche quelli per scaldare l'acqua (questi ultimi erano gia' nella casa).

Anonimo ha detto...

Ci mancava il solito commento "da sapone" di Emigrante, che puntualmente ci delizia con le sue idee bislacche sull'ecologia. Complimenti, ottima occasione persa per stare in silenzio.

Anonimo ha detto...

Dimenticavo, complimenti Marica per il tuo impegno ecologico. Speriamo sia d'esempio anche ad altri Americani.

Marica ha detto...

anonimo: ma sei lo stesso che mi ha lasciato il commento riguardo la bici di emigrante? :-D

Anonimo ha detto...

Marica, questa volta si. Ma riguardo alla bici non ero l'unico...

Marica ha detto...

capisco capisco....

Anonimo ha detto...

Come riciclare i pannelli fotovoltaici:

http://www.pvcycle.org/

Marica ha detto...

wow, grazie!! :-)