5/04/2011

727 - diciotto! (grazie!!)

Ieri ero tutta concentrata che facevo i miei esercizi di fisica e matematica, quando il postino ha bussato alla porta, con un pacchettino per me, proveniente dall'italia.
L'ho aperto e ... sono rimasta senza parole, e mi sono commossa davvero!



Con questa bellissima edizione in piemontese (mamma mia che lingua complicata), sono arrivata a 18 piccoli principi.
Oltre ad aver apprezzato tantissimo il regalo, ho apprezzato forse ancora di piu' il gesto e il bel bigliettino che lo accompagnava (cioe' se trovavo che ne so un'edizione logora dei tre porcellini ero contenta lo stesso.. forse :-P).

Lucia e' una delle primissime persone (prob la prima) con cui ho iniziato ad avere un contatto per via del blog ed oltre il blog. Tante volte le sue email mi hanno fatto compagnia... quindi ci tengo qui a ringraziarla :-)
Ed e' bello, si, sapere che dall'altra parte di questo monitor, anzi dall'altra parte del mondo, ci sono persone che mi leggono e che mi seguono... ed avere poi un riscontro con queste persone e' una bella sensazione :-)

Grazie Lucia :-)

Visto che siamo in tema, ringrazio allora la blogger/lettrice che mi ha mandato un bel biglietto di auguri per il mio compleanno (grazie!)..
E poi ringrazio un paio di lettori che ultimamente mi hanno mandato due belle email, una da Roma poco prima di Pasqua e l'altra da Milano proprio un paio di giorni fa. Di solito ricevo email con domande strane su come trasferirsi a San Diego, ma queste due email erano diverse e mi hanno davvero trasmesso qualcosa :-)

Aspettate... ringrazio ovviamente tutti quelli che commentano qui tra questi post.. e tutti gli altri che non commentano, ma che cmq ci sono :-)

[Perche' ci sono cose che superano le distanze.]

9 commenti:

Penelope e i Proci ha detto...

Mio padre regalò a mia madre l’edizione francese del piccolo principe, pubblicato dalla Libraire Gallimard del 1946. Adesso che entrambi non ci sono più, il passare le dita su quella copertina rigida e sfogliarlo guardando le piccole annotazioni a matita di mio padre, mi scalda il cuore.
La prima cosa che trascrisse nella seconda di copertina fu: “on ne voit bien que avec le coeur”, e la sua firma.
Per sentirsi vicino non serve aver “obliterato” per anni un’amicizia, con lunghe frequentazioni.
A volte basta anche un momento, una piccola copertina di Linus anche a migliaia di Km di distanza..
A volte tu per me lo sei stata. Inconsapevolmente.
Un abbraccio. S.

Valentina ha detto...

io non commento spesso, quasi mai ...... ma ci sono, quasi tutti i giorni!
continua cosi!!!
Valentina

Alessandro ha detto...

"Grazie a Te del grazie", Noi continuiamo a seguirti! :-)

Marica ha detto...

S.: :-) bello quello che hai scritto, grazie...
e che meraviglia che deve essere quel piccolo principe...

Valentina: :-D grazie grazie!

Alessandro: eh si, mi riferivo proprio a voi :-P

kisal ha detto...

tra la vita a san diego e la passione per il piccolo principe, mi piace venire a leggerti :D
Anche se abbiamo vite completamente diverse...

Manu di Pocapaglia (CN) ha detto...

Carissima Marica

Ci siamo anche noi faticando per strappare il tempo dei commenti. Sono contento che hai ricevuto l'edizione in piemontese da Lucia. Ora cosa posso regalarti? L'edizione in ladino? La mia testa sta frullando...Hai visto il piemontese come è complicato. Pensa un romano in Piemonte!! dopo 5 anni che vivo qui quasi non capisco nulla quando i miei suoceri parlano. altro che american english!! Salutami Mic

Manu & Cla di Pocapaglia (CN)

Marica ha detto...

kisal: :-)

manu: eheheh, qualcuno ti ha superato in velocita' :-)
si, il piemontese e' complicatissimo, ho provato a leggere qualcosa ma e' impossibile da capire...
saluta la famigliola :-)

Pookelina ha detto...

:)! Citandoti...
...Perche' ci sono cose che superano le distanze...

Marica ha detto...

:-)