5/31/2011

753 - "just start over"

Leggevo sul Time un articolo sul tornado che il 22 Maggio ha distrutto la cittadina di Joplin, Mo. Un racconto drammatico di quello che e' successo, delle case distrutte, di come alcune persone si siano salvate miracolosamente.

Alla fine dell'articolo vengono riportate alcune parole dei sopravvissuti:

"God was good to us. I don't know how we made it out, because so many perished. We're so fortunate"

"Those stairs saved our lives" (questi si erano rifugiati nel sottoscala)

"I feel really good that I was able to protect my children"

"I'd be happy with just walking away from all this. Dump it all and just start over. Happy birthday (era il suo compleanno), I'm alive"


In questo, abbiamo tanto da imparare dagli americani.

[Qui l'articolo.]

5 commenti:

MiLo ha detto...

mi è capitato anche a me di leggere un paio di articoli sull'uragano

http://thedailywh.at/2011/05/24/before-and-after-of-the-day-2/

http://www.flickr.com/photos/zeitlosimagery/

Giacomo ha detto...

:(

Marica ha detto...

MiLo: uh, grazie, poi vedo

Giacomo: :-/

Manu di Pocapaglia (CN) ha detto...

Marica...

ne ho parlato con mio zio di Boston la scorsa volta. nel caso di Joplin probabilmente si è trattato di un tornado F5. Sono eventi localizzati e devastanti. Nulla sopravvive. Una pagliuzza di fieno può ucciderti. Anche in Italia può accadere ma sono eventi rarissimi. Nel midwest è diverso purtroppo. La natura è così, imprevedibile come le nostre vite. La nostra vita è appesa ad un filo. ecco perchè bisogna viverla come se fosse il nostro ultimo giorno...appassionatamente con tutte le nostre migliori energie e forze come stai facendo tu e Michele. Nasce una riflessione sul valore della vita come in quelle testimonianze e questo è decisivo per noi. Grazie per questo post.

cari saluti

Manu & Cla di Pocapaglia (CN)

Marica ha detto...

manu: grazie davvero per le tue parole... penso esattamente la stessa cosa,che la nostra vita e' appesa a un filo e che dobbiamo cercar di vivere ogni singolo giorno al meglio!
un abbraccio!