6/15/2011

775 - riciclare il cellulare

Mesi fa una mia amica dall'italia mi aveva girato un link in cui si parlava di "una innovativa ed efficace soluzione" per il riciclo dei cellulari, ideata e sviluppata qui a San Diego.
Questo e' l'articolo.

Qualche settimana fa ne abbiamo trovato uno nel supermercato dove andiamo sempre e lo abbiamo fotografato:



Si tratta di un ecoATM: una stazione automatica per la raccolta di cellulari ed altri dispositivi similari.
Il materiale raccolto viene riciclato e l'utente viene pagato, in base allo stato e alla qualita' del prodotto inserito :-) (oppure si puo' scegliere di devolvere i soldi in beneficenza).
In questa pagina c'e' un breve video che ne spiega il funzionamento.

Dal sito ufficiale di ecoATM:
"Based in San Diego, Calif., ecoATM is the first and only company to create an automated self-serve kiosk system that uses patented, advanced machine vision, electronic diagnostics, and artificial intelligence to evaluate and buy-back used electronics directly from consumers for cash or store credit."

W San Diego :-)

16 commenti:

Giacomo ha detto...

oh ma questo si' che e' comodo, io ho un mucchio di cellulari che funzionano pure, ma ecco quello che devo fare per darli via:
- controllare in che stato e' il cellulare
- controllare se il caricabatterie e' funzionante
- richiedere via internet la spedizione del pacco a casa mia
- imballare il tutto nel pacco
- andare alle poste (20 minuti di auto) a spedire
- HO GUADAGNATO 1.50 Euro!!!! WOW! Sperando poi che il caricabatterie funziona, perche' il caricabatterie rende piu' del cellulare stesso che viene valutato sui 50-60 centesimi anche se funzionante :/ E i cellulari sono di massimo 5 anni fa.. tutti belli a colori con fotocamere e annessi.. Mica sai quanto quotano li'?

nonsisamai ha detto...

splendida idea, speriamo arrivino anche in tx!

Marica ha detto...

giacomo: eh, no, non so quanto sono valutati i cellulari... pero' hai cosi' un motivo per venire a san diego :-P

nonsisamai: ho visto che, oltre alla zona tra san diego e los angeles, ce n'e' uno a seattle e uno a kansas city... dai, magari arriva presto anche in tx :-)

Nega Fink-Nottle ha detto...

Ma dai, che iniziativa simpatica e utile! Io ne avrei giusto 3-4 da riciclare XD

Silvia Pareschi ha detto...

Ma siete proprio avanti! Il rintraccia-valigie all'aeroporto, il ricicla-cellulari al supermercato... queste cose a San Francisco non le ho mai viste!

Brioscina ha detto...

Che bella idea! Figurati in italia prima che ci arriviamo...

Marica ha detto...

Nega Fink-Nottle: vieni a san diego che li puoi riciclare :-)

Silvia: eheheheh, ma voi a San Francisco avete altri vantaggi :-)

Brioscina: :-D

Anonimo ha detto...

Spero che arrivi anche qui' perche' il mio cellulare ha appena fatto blop!

Dora

Marica ha detto...

Dora: :-P

Giacomo ha detto...

Comunque ci sono servizi che ti mandano la scatola a casa e poi la rispedisci e ti mandano i soldi ma con un cellulare che ha fatto flop non aspettarti nulla, oppure i negozi di elettronica si preoccupano di smaltirli, ovviamente senza darti nulla in cambio pero'.

Marica ha detto...

giacomo: ah, bene non lo sapevo!

Giacomo ha detto...

negli USA non so se si possono riportare in negozio, ma in Italia sugli articoli elettronici c'e' la tassa per lo smaltimento, cosi' IN TEORIA puoi riportarli al negoziante e ci pensa lui a smaltirlo correttamente piuttosto che buttarlo nell'immondizia generica, se poi non te li accettano e si intascano comunque i soldi della tassa di quando l'hai comprato e' un'altra storia...

Marica ha detto...

ma lo fanno nella realta' dei fatti?

Giacomo ha detto...

no! :D cioe' il governo ha obbligato a tutti i commercianti (o ai fornitori, non so chi applica la tassa per primo sul prezzo) di applicare questa tassa per smaltire i rifiuti elettronici come cellulari e soprattutto televisori... quindi attualmente in Italia oltre all'IVA, ci si paga questa tassa nascosta (per modo di dire, se lo chiedi al negoziante ce lo sa). Il problema e' che poi nessuno si e' preoccupato di dire ai negozianti come agire per ritirare i prodotti e smaltirli.. quindi molti si rifiutano per non dover fare da "deposito" e tenersi roba per anni...
Chissa' come mai non e' la prima volta che sento che il governo fa una cosa e nessuno si preoccupa pero' di attuarla o di informare un minimo :/ Che poi la tassa per smaltire i rifiuti elettronici... sai perche' gia' non la paghiamo la raccolta dell'immondizia nooo...

Marica ha detto...

:-(

Vittoria Sushimonster ha detto...

La trovo un'idea geniale! Più ti leggo e più mi rendo conto che in Italia siamo molto, ma proprio molto indietro.. E per come vanno le cose non si arriverà MAI ai livelli di altri paesi... È davvero triste...