7/05/2011

787 - dal quattro luglio

Il quattro luglio alle 5:45 del mattino ero in macchina con il marito e Tizio, sulla I-5 direzione sud, transitavo davanti a Mission Bay e guardavo fuori dal finestrino. E cosi' ho visto che a quell'ora i primi americani erano gia' arrivati a prender posto per il famoso barbecue/pic-nic del quattro luglio: i camper prendevano posto lungo il marciapiede, alcuni gazebo erano gia' stati montati, qualcuno gia' si faceva salsiccia e bacon per colazione!

Dove eravamo diretti a quell'ora noi tre? Di certo non a prender posto sul prato!
Semplicemente era successo che il 12 giugno ero riuscita a correre 14km con un buon tempo ed avevo deciso cosi' di iscrivermi anche io (insieme al marito e a Tizio) alla 15km che si sarebbe tenuta appunto il 4 luglio su Coronado Island. In realta' da quel giorno non solo non ero piu' andata a correre, ma tantomeno ero andata in palestra... e cosi' lunedi' sono riuscita a finire i miei 15km, ma con un tempo alquanto pietoso :-/.. e in condizioni pietose!

Per fortuna avevamo scartato l'idea iniziale di un bbq sul prato a Mission Bay (andando alle 12 non avremmo mai trovato posto!), ma dopo esserci ripresi dalla corsa e dopo aver recuperato Caia e Little Sempronio, abbiamo fatto una rapida sessione di shopping e quindi, finalmente, siamo andati a pranzo a casa di Romina e Marito, con tanto di bbq e di prato :-D

Nel tardo pomeriggio ci siamo diretti a La Jolla Cove, ci siamo cambiati i vestiti in macchina (il marito ha preferito esibire le mutande direttamente in strada), abbiamo preso le sedie pieghevoli dal portabagagli e siamo riusciti a trovare pochi metri quadri di prato liberi, in un delirio di tende da campeggio, bambini urlanti, gente ancora intenta a mangiare (ma di solito tutta queste gente dove sta?).

E ci siamo goduti i fuochi....

7 commenti:

Nega Fink-Nottle ha detto...

Mica male come 4 luglio! :)
Complimenti per la corsa di 15 km, non avrai fatto un super tempo ma sei stata bravissima comunque!!
Io dopo 1 km e mezzo sono già morta XD

Brioscina ha detto...

Ecco un vero spaccato di vita americana come ce lo immaginiamo dai film!
Non ti lamentare dei 15 km, io dopo 10 minuti di corsa già svengo...

Laura ha detto...

quoto Brioscina! :)

missSunshine ha detto...

intanto complimenti per i 15 Km!!! :-)
e poi grazie per il tuo bel racconto americano!! ieri ho pensato all'indipendence day e immaginavo gli americani con il loro patriottismo tutti presi dai festeggiamenti...
un bacio grande

Kia ha detto...

Ciao Marica! Ho trovato il tuo URL sul sito di un'altra expat e ho deciso di "sbirciare" un po' :) Ma che bel blog! Complimenti. Ah, bella San Diego. La mia dolce meta' ed io ci siamo stati per una settimana nel lontano 2001. Allora anche noi vivevamo negli USA, ma dall'altro lato :) non lontano da Washington DC. Adesso viviamo in Scozia. Tornero’ con piu’ calma a vedere come va la vita da quelle parti. Ciao! :)

Marica ha detto...

Nega Fink-Nottle: si, per ora la mia consolazione e' che li ho fatti tutti, senza fermarmi, e arrivando viva al traguardo :-/

Brioscina: si, il 4 luglio e' tipo "l'essenza" dell'america :-)

laura: :-D

missSunshine: l'unica delusione di questo 4 luglio e' stato l'inno prima della gara... di solito in tutte le manifestazioni sportive prima di iniziare c'e' qualcuno che canta l'inno dal vivo! questa volta, nonostante fosse l'indipendence day, c'era solo un nastro registrato :-/

Kia: oh, ma benvenuta!! :-) sisi, torna presto a farmi visita e lasciami qualche commento, che la vaga (ma molto vaga) idea di passare per lo UK prima di rimpatriare in italia e' qualcosa che ci frulla in testa ;-)

villaggio marsa alam ha detto...

però un 4 luglio da fuochi d'artificio!