7/13/2011

797 - quell'attimo in cui

Quell'attimo in cui, sull'autostrada a 70 mph, il tipo sulla corsia di destra poco avanti (per intenderci ore 2) decide di spostarsi alla sua sinistra senza guardare nello specchietto retrovisore.
Quell'attimo in cui ho la prontezza di spingere il freno (ma non troppo), di spostarmi leggermente a sinistra (ma senza invadere la corsia di sinistra), ma non la prontezza di suonare il clacson (eh, non si puo' avere tutto...)
Quell'attimo in cui l'attimo di prima e' gia' finito e non e' successo niente... ma la bocca resta ancora aperta, il cuore batte a mille, e in testa aleggia quella domanda: ho detto a tutti quello che dovevo dire?

23 commenti:

Speranza ha detto...

Che strizza! Meno male che non è successo nulla! baci

Anonimo ha detto...

Oddio Marica,che spavento!! per fortuna non è successo niente!!

romina

marco ha detto...

succede anche nella vita
m

Nega Fink-Nottle ha detto...

Paiura!! O__O
Ma per caso era Cameron Diaz al volante? (vedi "il matrimonio del mio migliore amico")

Io purtroppo l'incidente l'ho fatto davvero e ho distrutto la mia povera macchina :( Però non è stata colpa di nessun altro guidatore, bensì mia e della pioggia torrenziale. Mi sono spalmata sul guardrail :)

Marica ha detto...

speranza: gia'!

romina: infatti non e' successo niente ;-), giusto un po' di paura

marco: cosa? che qualcuno ci viene addosso? di "prendere una sbandata"? o di avere il battito a mille?

nega fink-nottle: oh mamma! ma te non ti sei fatta nulla?
(mi sa che avevo letto quel post.. se eri tu)

ilmiomondonuovo ha detto...

Sono quegli attimi che ti fanno apprezzare tutto della vita, anche quello che prima ti sembrava insignificante.
Un abbracciotto!

Giacomo ha detto...

clacson? ao' niuiorchese :-)
hai fatto bene a frenare e lasciarlo andare..
io per fortuna quand'ero "da voi" non ho mai avuto certi episodi, anzi... pero' in Italia sto sempre coi nervi tesissimi perche' ogni singolo giorno capita qualcosa e non esagero :-)

Magari una lampeggiata coi fari pero'... ricordatelo la prossima volta :-P
Oppure lo lasci fare e ti fai la macchina nuova! :-D ma questo provaci magari quando c'e' traffico e si va al massimo a 30mph ahahah

Xeno ha detto...

wow...robe che qui a Catania vedo accadere spesso prendendo la tangenziale...ed in Italia "teoricamente" non si può sorpassare a dx in autostrada :p

Giacomo ha detto...

ma in teoria nemmeno in America si puo' fare, non so in California, ma c'e' sempre la regola che la corsia di destra e' la piu' lenta e quella di sinistra la piu' veloce ed e' quindi buona norma sorpassare a sinistra. Poi raramente si vede un sorpasso, del tipo che qualcuno e' nella tua stessa corsia dietro di te, sorpassa e ti si mette avanti. Di solito si "passa" semplicemente nella corsia accanto e ci si rimane, in questo modo anche in Italia si puo' "passare" a destra purche' poi non cambi di nuovo corsia.
Un po' complicato da spiegare per un illetterato come me, decisamente piu' semplice da vedere :-D

Nega Fink-Nottle ha detto...

Fisicamente non mi sono fatta nulla per fortuna. Psicologicamente ne sono uscita un po distrutta e ho avuto incubi per un mese. E adesso non ho ancora ripreso a guidare, nonostante sia successo a novembre! So che dovrei riprendere, ma ho ancora molta paura :( Insomma, sono una fifona da questo punto di vista :)

Giacomo ha detto...

oh povera.. non so il tuo nome! Nega? :-(
A me m'hanno investito due volte mentre ero a piedi nel giro di 20 minuti e nessuno ha avuto la grazia di fermarsi a vedere come stavo, investito sullo scooter, una signora ha avuto la grandiosa idea di sorpassare mentre io stavo svoltando a sinistra, e ormai non conto piu' la gente che mi taglia la strada o mi spinge fuori strada. A volte si ha un po' di paura a rimettersi in strada dopo certe cose ma dopo un po' bisogna reagire!

Giacomo ha detto...

(pero' se riesci a fare tutto senza macchina beh, tanto di guadagnato!)

distrattamente me ha detto...

Ecco io faccio sempre,sempre,sempre la stessa identica considerazione quando mi succede qualcosa alla guida specialmente in autostrada,anche se guidare mi piace molto ci sono attimi in cui mi fa davvero paura!!!

e manco io riesco mai a suonarlo il clacson intenta come sono a sopravvivere!!

sfollicolatamente ha detto...

Oddio che brivido!! Meno male che no ti sei fatta niente....torna a guidare subito eh che non deve venirti la paura dell'autrostrada...

Californication ha detto...

Marica fortuna che è andato tutto bene, ho bisogno dei tuoi post :] posso capire benissimo cosa hai provato perché ho vissuto qualcosa di simile molti anni fa.
Stavo svoltando a sinistra con lo scooter ed un'auto mi tagliò la strada passando a meno di 10 cm dal mio polso ad oltre 100 km/h. Mi salvai perché percepii il pericolo dietro di me (tutt'oggi non so spiegarmi come) e schiacciai i freni fermandomi al centro della corsia. All'epoca avevo 15 anni, arrivai a scuola entrai in classe mi misi al mio posto e quando improvvisamente a mente fredda mi resi conto di ciò che mi era successo svenni. E' un episodio che non dimenticherò mai, mi ritengo molto molto fortunato...sarà stato il mio angelo custode? chissà

Paul ha detto...

diversa situazione, ma stessa reazione mia, un idiota ha preso la curva troppo velocemente e invaso la mia corsia, mi è passato a un metro ed è riuscito a fermarsi inchiodando dopo almeno 10 metri...il tutto in città

Moro ha detto...

Allora non ci sono in Italia questi GENI del volante, pensavo fosse solo una specie autoctona e invece...!!

a 14 anni ho avuto un'esperienza simile, ovviamente in motorino..stavo svoltando a sx (con le dovute segnalazioni)quando una macchina ha avuto il coraggio di sorpassarmi..dopo avermi preso in pieno (ma per fortuna ne sono uscito inspiegabilmente illeso), ha avuto il coraggio di dire che era colpa mia!!

P.S. complimenti a Giacomo per la sfortuna, due volte in 20 minuti non penso sia da tutti !!:-)

Moro ha detto...

Non ci sono solo in Italia volevo dire..!

Moro ha detto...

Non ci sono solo in Italia volevo dire..!

Il bona ha detto...

Beh noi in Italia cose del genere ne viviamo due o tre al giorno...guidano tutti come pazzi...

Marica ha detto...

ilmiomondonuovo: eh si!

giacomo: giusto, lampeggiare con i fari! :-)
ma come lo lascio fare cosi' compro la macchina nuova? guarda che se succede qualcosa alla macchina e io ne esco fuori indenne, poi mi tocca fare i conti con il marito... e non so cosa sia peggio :-/

xeno e giacomo: esatto, non sono dei veri "sorpassi"... ma piu' un "passare" uhm... mi sa che insieme al post sul parcheggio e a quello sulle rampe dell'autostrada, dovro' fare anche il post sul concetto di corsia... magari un unico post per tutto! :-)

nega fink-nottle: e ci credo che hai paura! pero' le paure bisogna combatterle :-)

giacomo: oh poretto!

distrattamente: :-)

sfollicolatamente: sisi, continuo a guidare... che qui senza macchina non si fa molto :-(

californication: eh, bene, qualcuno che avrebbe sentito la mancanza dei miei posts :-P
uh, che storia... per fortuna ti e' andata di lusso :-/

paul: uh! tra l'altro con questa cosa delle persone che si allargano in curva mi hai fatto tornare in mente un'altra brutta storia...

moro: ho capito, questa cosa della svolta a sinistra con il motorino e' la storia piu' frequente :-)

il bona: e infatti io in italia non guido :-D

Giacomo ha detto...

siii ecco, le rampe dell'autostrada mi mancavano! :D
per la macchina nuova, intendo, tanto te la paga l'altro visto che e' colpa sua! sempre se non becchi quello senza assicurazione... :-P
per i complimenti.. beh grazie ma sono una calamita umana, purtroppo qua non c'e' nessun rispetto per gli altri, si parla di rispetto solo quando si conversa con uno sconosciuto usando il lei.. questo e' il massimo rispetto che uno riesce ad ottenere :-/

b & k ha detto...

Ecco. Io agli ammmericani ci voglio bene. pero'...certi non sanno proprio guidare! Pure a me capita di rischiare la vita tutti i giorni per via di qualcuno che mentre guida mangia, beve, parla al telefono, legge il giornale o usa il pc(mi e' proprio capitato di vedere di tutto!!!)
E per di piu' quando gli strombazzi ti guardano come se fossi tu nel torto...