9/08/2011

845 - tornando dal blog tour

Il blog tour si e' concluso ieri, e sono proprio contenta di averlo fatto.
Non sto qui ad elencare tutti i treni che ho preso, tutti i posti che ho visto, tutte le persone che ho incontrato: potrebbe essere lungo e noioso!
Semplicemente: ho viaggiato in lungo e in largo, ho visto posti bellissimi, ho rivisto persone che non vedevo da tempo, e ho visto per la prima volta persone conosciute via blog, il che era l'obiettivo principale del blog tour.

Relativamente alle persone conosciute tramite la "blogsfera", premettendo che purtroppo ho dovuto fare delle scelte (dettate da motivi logistici) mi sento di dire che: con alcune persone incontrarsi dal vivo e' stato molto naturale e non sembrava affatto fosse la prima volta; con altre persone, che magari conoscevo meno, mi sono trovata sorprendentemente bene; con quelle che gia' conoscevo "live" mi sono ovviamente trovata bene, visto che ho deciso di rivederle :-)
Decisamente soddisfatta di questi incontri!

Riguardo i posti visitati: ho visto cose meravigliose! Ecco, in questo mi sento un po' americanizzata, sia per la scelta dell'aggettivo sia perche', venendo dall'america, si impara ad aprezzare meglio alcune cose: le citta' piene di storia, i vicoletti, i negozietti, la varieta' culturale e gastronomica :-P tra posti relativamente vicini, insomma tutta una ricchezza che in america si sognano!
Non vi dico dove sono stata, ma vi lascio una foto per ogni tappa (purtroppo durante la prima tappa non ho fatto foto, ero troppo presa dalle chiacchiere :-/).













Parlando con tutte queste persone mi sono inevitabilmente confrontata con le loro storie e ne ho tratto qualcosa: riflessioni, pensieri, idee, decisioni per il futuro... di tutto. Conoscere gente, nonostante la mia timidezza, e' qualcosa che mi e' sempre piaciuto, qualcosa da cui si ha sempre da imparare, qualcosa che vale sempre la pena di fare.

Insomma, sono veramente contenta... e vorrei ringraziare tutti! Chi mi ha accompagnato per citta' sconosciute, chi mi ha aperto le porte di casa, chi mi ha accolto a braccia aperte... siete stati tutti cosi' disponibili, che non ho parole! :-)
[E ovviamente ringrazio il marito per il suo supporto]

La cosa che mi ha lasciato un po' malinconica e' che tutta la preparazione che c'e' stata dietro (studiare cartine, mappe, itinerari, orari, scrivere email, incastrare incontri) e tutta l'attesa (manca un mese, ora mancano tre settimane, ora due, ora cinque giorni, tre, ora si parte), si sono poi risolte in poche ore per ogni incontro... che sono decisamente volate via... lasciandomi con dei saluti a mezz'aria (ci scriviamo, ci sentiamo, ci rivedremo, un giorno, chissa' quando...).

Tornando a casa e recuperando finalmente una connessione internet, ho visto che qualche blog incontro e' stato raccontato nei relativi blog: in alcuni casi come argomento principale, in altri casi solo come cenno finale... beh, io ve li linko tutti qui, in ordine cronologico, se volete leggere l'altro punto di vista :-)
Ecco cosa hanno detto Jack, DistrattamenteMe, Ilaria, Sfollicolatamente, Clara.

[Chi invece e' stato incontrato ma non ha scritto nulla, puo' lasciare un commento a questo post, se la cosa puo' far loro piacere... in caso contrario non c'e' problema, io so come e' andata :-) ]

E ora la pianto con questo atteggiamento un po' da vip e torno alla mia solita umilta' :-)

21 commenti:

Giacomo ha detto...

Si' infatti basta co 'sto VIP :-P dici che sei tutta timida ma non e' vero per niente :-D
Sono contento che... sei contenta!

Un saluto agli altri blog-incontrati.

Silvia Pareschi ha detto...

Ciao Marica, bentornata! Dov'è la villa dell'ultima foto?

Nega Fink-Nottle ha detto...

Cara Marica,
come descrivere in un post la bellezza della sorpresa e la felicità di conoscerti? Ho provato più volte, ma finchè c'è da scrivere cose stupide con tono ironico vado bene. Per le cose più profonde sono una chiavica e finisce che passo il tempo a scrivere e poi cancellare le parole appena digitate. E mi indispettisco per non riuscirci.
Sappi che sia io che Rugg siamo stati davvero molto bene con voi e che sono grata ad Internet per avermi avvicinato, almeno per qualche ora, ad una persona speciale che finora leggevo solo sul blog :)
Vedi?Se non avessi mai iniziato a scrivere, non ti avrei mai conosciuto! Sarebbe stata una brutta perdita!

Che dire... grazie ancora per il tempo che mi hai dedicato e spero con tutto il cuore di rivederti presto! Anche perchè devo vederti all'opera con la nuova Nikon!!! ;)

Un abbraccio!!

from uk ha detto...

"le citta' piene di storia, i vicoletti, i negozietti,"

sembra una risposta al post sul mio blog. xd

Per rispondere ad una cosa che mi sono dimenticato di scrivere di là: anche le città europee non sono monocentriche avendo inglobato da decenni altri nuclei urbani.
Per me l'ideale é la via di mezzo, per farti un'esempio con una città del nuovo mondo reale, San Francisco ad esempio(che non rappresenta la perfezione).
Detto questo mi piacerebbe comunque vivere a SD perché dopotutto é comunque una città di 3mln di abitanti anche se ne dimostra meno(nel centro) e io sono abituato a molto meno e ha dei plus non da poco.

ciao!

Marica ha detto...

giacomo: ma si che sono timida!!!

silvia: grazie! e' a roma, quartiere coppede' http://it.wikipedia.org/wiki/Quartiere_Copped%C3%A8

nega fink-nottle: sei troppo carina!!!! il piacere e' stato tutto mio! eh si, dobbiamo vederci con la nikon alla mano! :-)

from uk: san francisco e' fredda pero;....

Dario ha detto...

Sei stata a Verona, la mia città! Grande!
Come l'hai trovata?

from uk ha detto...

si l'ho letto, ma parlavo di struttura cittadina non del resto(storia, arte,natura,clima etc..)

Pookelina ha detto...

Hey, VIP, I can't wait to meet you! Have a safe flight back!

Titti ha detto...

Ciao Marica, anch'io ho riconosciuto Verona, non la mia città ma dove ho vissuto alcuni anni (ho fatto il liceo a Verona).
E' davvero interessante questa iniziativa del blogtour, emozionante e originale.
E' stata veramente una bella idea. E ora continuerò a leggere le tue avventure da San Diego.
Io sono sempre a caccia di targhe ma a NY è difficile trovarne tante quante negli altri Stati.
Sono maldestra, è vero, e le tue targhe non le ho trovare, accidenti!

Moro ha detto...

Verona è splendida, mi piace definirla come una "città a dimensione di pedone", con i suoi vicoletti, la sua storia, il suo Fiume!!Però anche Roma, pur caotica, ha il suo fascino..a proposito Marica, quanto ti fermi ancora in Italy??

Moro ha detto...

A momenti mi dimenticavo..Bentornata!!

Marica ha detto...

Dario: verona... purtroppo il tempo era grigio e piovigginava, il che non ha aiutato... e c'erano tanti tanti turisti... mentre eravamo sotto il balcone di Giulietta non volevo fare altro che scappare :-/
Carina, ma mi hanno detto che Mantova e' meglio :-)

Pookelina: ahahahah, me too! :-)

Titti: ma come??? non le hai trovate? Oh my gosh, ti metto i links qui :-/
http://vitaasandiego.blogspot.com/2011/03/684-targhe-i.html
http://vitaasandiego.blogspot.com/2011/04/698-why-work.html
http://vitaasandiego.blogspot.com/2011/05/731-targhe-ii.html
http://vitaasandiego.blogspot.com/2011/06/770-targhe-iii.html
http://vitaasandiego.blogspot.com/2011/07/798-targhe-iv.html
http://vitaasandiego.blogspot.com/2011/08/830-targhe-v.html

Moro: si, sicuramente Verona e' a misura di pedone :-)
Riparto mercoledi' :-(

Gaia ha detto...

Marica, la prossima volta ti aspetto a Torino!!

Mi piacerebbe tantissimissimo conosceerti, e mi farebbe tanto tanto piacere portarti un po' in giro per la mia splendida città, che sono sicura ti piacerebbe moto perchè è un po' come il tuo carattere.

Un abbraccio!

Moro ha detto...

Marica to ho inviato una mail!

Nina ha detto...

Ma quale vip!! E' stato bello leggere il tuo resoconto. Sono un po' triste, ecco. Perchè non ci sono potuta essere :((

Bentornata Marica ^_^

lucia ha detto...

Non so bene se ci sono altri non blogger che sono stati incontrati dalla marica durante il blog tour oltre a me, quindi ho pensato di scrivere qualcosa qui nei commenti ;-)
La prossima volta che verrai in italia, cara marica, ci faremo una bella passeggiata per la non-più-grigia torino però :-)
Abbiamo passato proprio un bel pomeriggio, è stato come se ci conoscessimo da una vita (e spero che non sia stata solo una mia impressione :-)).
Goditi gli ultimi giorni di vacanza!

Marica ha detto...

Gaia: sara' per la prossima volta! :-)

Moro: ah, eri tu! ora ti rispondo!

nina: :-((

lucia: sisi, prossima volta passo sicuramente da torino.. sei stata gentilissima a venire a milano! :-)

Cri ha detto...

mi hai fatto venire nostalgia dell'italia con quelle foto! quando passi da thousand oaks fammelo sapere...lo so non e' l'italia, ma e' piu' vicino!

Manu di Pocapaglia (CN) ha detto...

Scrivo in ritardo..ho riconosciuto piazza Bra a Verona dove ho lasciato un pezzo 'e core...ma ti racconterò quando ci vedremo..e nella seconda foto mi pare di riconoscere la strada più stretta del mondo a Ripatransone nelle Marche ma potrei sbagliarmi...

Ora devo leggermi i commenti dei nostri amici blogger sui vostri incontri. Lo farò volentieri.

Sarai timida ma parlando al telefono con te non sai quanto metti a tuo agio le persone. Almeno così mi sembra. Incontrare persone è un grande dono. UN DONO!!! ed è bello che parli anche dell'attesa dell'incontro...quasi la trasmetti sai..

Grazie della tua cronaca.

Manu & Cla di Pocapaglia (CN)

marco ha detto...

hai avuto coraggio nell'intraprendere qs blog tour e un po' di quella spregiudicatezza tipica degli adolescenti che non hanno paura di mettersi in gioco.

è stato un piacere conoscerti perche sei una persona speciale!

grazie
marco

Marica ha detto...

manu: esatto, piazza bra! invece l'altra foto e' un vicoletto di venezia :-)
sai, di solito non mi piace parlare al telefono... pero' devo dire che e' stato naturale, come se ci conoscessimo da tanto tempo... e in fondo e' un po' cosi' :-)

marco: coraggio e spregiudicatezza, vero sai... mi sono fidata delle persone ed e' andato tutto bene, ho fatto davvero buoni incontri... e si, mi sono sentita addosso dieci anni di meno :-D
grazie a te.