11/15/2011

909 - piatti urbani

Mangiare "fuori casa" o prendere qualcosa di "gia' pronto" e' molto piu' comune qui in America che in Italia, e noi ci stiamo adeguando: mediamente in una settimana facciamo 1 pranzo e 1.5 cene di questo tipo :-P (ma e' ancora poco per gli standard americani).

Uno dei nostri posti preferiti dove andare a mangiare e' Urban Plates, dove siamo andati gia' tre volte (e una volta a portar via) in meno di due mesi!


Funziona in questo modo: si entra, si prende il vassoio (tipo mensa) e si va al lungo banco del cibo, dove ci sono vari personaggi addetti a preparare i piatti e a cucinare (i fornelli sono a vista), si possono scegliere diverse opzioni: insalatona o riso con condimenti di vario tipo o carne (o pesce) con due contorni o sandwhich (ognuna di queste opzioni costa 10 dollari), ci sono poi zuppe, pizzette e dolci (sul sito web c'e' il menu' dettagliato).
Si arriva alla cassa, si paga e ci si siede dove si vuole, eventualmente condividendo il tavolo con altre persone, dato che ci sono diversi tavoli grandi.


L'ambiente mi piace molto! Qui si vedono vari tipi di tavoli e in secondo piano il bancone del cibo:


Lungo una parete c'e' invece un vecchio e lungo tavolo di legno con degli sgabelli alti, a cui si possono sedere piu' di 10 persone; qui se ne vede un pezzo:


Poi ci sono anche dei tavoli all'aperto, questo e' molto particolare, con il fuoco in mezzo:




Il cibo e' buono e la scelta e' varia!
Gli ingredienti sono in parte organic, e vengono da produttori locali (almeno cosi' dicono... bisogna fidarsi); il tutto e' cucinato/preparato li' a vista.
Purtroppo non ho fotografato tutte le cose che abbiamo preso nelle varie puntate, cmq tanto per fare un esempio questo e' l'house roasted free-range turkey breast, con contorno funghi e couscous, piu' quel che resta della focaccia e il dolce in stand-by (un tortino con dentro un riempimento alla banana e al cioccolato.. da paura!):



questo invece e' il cilantro-ginger marinated ahi tuna, grilled rare con funghi e patate:




Mi preoccupa come al solito la reazione del mondo vegan a queste foto... sappiate allora che sono disponibili le opzioni gluten free, vegan e vegetarian! :-)
Non ho fotografato l'insalata e il piatto di riso.. sara' per la prossima volta!
Cmq tutto quello che abbiamo mangiato fin'ora ci e' piaciuto! :-)

[per cercare di "compensare" questo post, vi segnalo questo bel blog di ricette vegan semplici e veloci ;-) ]


Infine, questo e' l'abbeveratoio/mangiatoia per i cani, fuori dal ristorante :-)

17 commenti:

Lidia ha detto...

Adoro il cibo, specialmente quello un po' diverso. Io e il Top (mio marito :)) ci facciamo spesso il "piattino composto", dove mettiamo di tutto un po'. Ma lo facciamo in casa perchè in Italia, a meno che uno non viva a Milano (o comunque in una grande città), non si trovano posti del genere. E comunque grazie per la tua sensibilità verso i vegetariani (noi lo siamo). Non ci crederai ma in un blog ho trovato moltissimi commenti a un post dove si intuiva una tale avversione per chi ha fatto questa scelta alimentare! Mi ha intristita molto vedere come, chi è un po' "diverso", continua a non essere accettato, anche nel terzo millennio... Ciao

elle ha detto...

ciao, il cibo sembra buonissimo, e l'ambiente è molto carino, sembra proprio accogliente.
anche qua a Lisbona la gente ha l'abitudine di mangiare spesso fuori, un po' per "cultura", un po' per il fatto che si riesce a trovare il posto adatto a tutte -ma proprio tutte- le tasche.

tiziana ha detto...

...ma il tortino "da paura" perché era buono o...?

Jackie ha detto...

Ho preso nota x la prossima visita :)

Nega Fink-Nottle ha detto...

Che fame!!! :P
Ma il tuna gingero coso... che è? :D
Ordinare lì sembra peggio che da Starbucks XD
Cmq sembra molto bello!!

Cri ha detto...

che bello, lo dico subito al marito che "poverino" deve mangiare al ristorante tutte le sere ancora per 3 settimane!

studiare in uk ha detto...

Ce ne sono anche in italia, sono delle specie di mense/self-service di qualità più alta ed evolute, però se ne vedono poche.

Non é male come idea,anzi, se poi ci si mangia bene ottimo!

Qui in uk non ne ho ancora viste ma sono convinto che ci sia qualcosa di simile in ristoranti etnici (oltre a quelli asiatici che sono simili come organizzazione)

Altri post sul cibo!

Marica ha detto...

Lidia: bello il piattino composto!! :-)
cmq io i vegetariani e i vegani li rispetto, ma piu' volte su questo blog mi sono sentita "non rispettata" da loro/voi :-)
[allora cerco di essere un po' delicata, ma non so se ci riesco... non ho ancora letto gli altri commenti, non so se qualcuno si possa essere offeso per queste foto]

elle: vero... anche qui, per cultura e perche' ci sono opzioni per tutti i prezzi, ottima precisazione!

tiziana: ahahah, scusa, si perche' era buono! :-P

jackie: brava!

nega: ahahah, dai, no, starbucks e' piu' difficile per ordindare :-P
il tuna gingero coso, ahahha :-D
e' un tonno marinato con lo zenzero e poi fatto alla griglia :-P

cri: brava si! che poi e' anche vicino per lui :-)
[inoltre proprio vicino ad up c'e' anche un ristorante greco, buono anche quello... pero' noi preferiamo up]

studiare in uk: ah, ecco, non lo sapevo! grazie! :-)

ila ha detto...

...MMMMHHH mi stai facendo venire una fame!!!
Comunque ho constatato anch'io quest'estate che è tipico del modo di vivere americano comprare cibo pre-confezionato e mangiarlo magari per strada o nel parco...molto comodo! Lo abbiamo sperimentato anche noi più volte.
Sarebbe tempo che anche in Italia arrivasse una novità del genere, stando ovviamente attenti alla qualità degli ingredienti e alle varie esigenze delle persone...attendiamo!
Anch'io sono come voi...adoro buttare nel piatto un po' di tutto, mangiare una sola cosa mi annoia...
Ciao e buon appetito alla prossima puntatina in questo locare molto carino e ricco di cose buone...

destinazioneestero ha detto...

I Turchi mangiano quasi sempre fuori e lo si capisce anche dalla spazzatura che producono i miei vicini di casa: loro un sacchetto ogni tre giorni io almeno uno se non due al giorno...
Anche io e mio marito qui in Turchia abbiamo preso l'abitudine a pranzare un po' di più fuori e anche qui si trovano quelle specie di tavole calde come da voi, con la cucina a vista.

Nikla ha detto...

Io praticamente non mangio mai fuori, a parte quando vado dai miei e qualche cenetta scappa sempre.
Ma non perché siamo vegan (e per lo meno in Italia la gente è veramente incapace di concepire piatti vegani), siamo abituati così...poi mettici pure che non ci va di spendere soldi in pranzi e cenette visto i sacrifici che facciamo ogni giorno.
E poi sai quanto mi piace cucinare e sperimentare, per cui anche il take away al mio compagno lo preparo io...

Marica ha detto...

ila: poi gli americani esagerano pure con tutto questo pre-confezionato e questi surgelati... pero' i supermercati che cuociono le cose o i posti con il take-away sono comodi :-)

destinazioneestero: oh... ma non la fai la raccolta differenziata? :-D
in pratica solo in italia si mangia sempre a casa :-P

nikla: si, in italia e' meno comune mangiare fuori.. cioe' quando uno va a cena fuori magari e' un'occasione, non so... invece qui spesso il weekend stiamo tutto il giorno in giro, allora ci fermiamo a mangiare da qualche parte...
poi suppongo che con i bambini sia piu' complicato... lo abbiamo visto con Little Sempronio :-)

Ilaria ha detto...

mmm, che languorino a vedere queste foto! :-)

Lidia ha detto...

Cara Marica, hai perfettamente ragione! Perchè il punto è proprio non saper accettare il "diverso" da noi. Io personalmente non ho mai fatto pesare ai miei amici e parenti il fatto che mangino carne. E men che meno mi sognerei di farlo in un blog che, diciamocelo, è un po' come il salotto della persona che lo scrive: noi siamo suoi ospiti e io non vado a casa di qualcuno per insultarlo! A me fa molto piacere leggere i tuoi post sulla vita americana, continua così... e scusa se mi sono dilungata su questo argomento.

Marica ha detto...

ilaria: :-P

lidia: ma figurati, sei la benvenuta!! grazie!

Moro ha detto...

Sicuramente proverò (se lo trovo!) e se non rimmarrò soddisfatto saprò da chi andarmi a lamentare..!!:-))

Marica ha detto...

:-P