3/19/2012

955 - El Rey Theatre 17 Marzo 2012 - La notte dei desideri

Sabato scorso era probabilmente una notte come tutte le altre notti per quelli di El Rey Theatre, ma per me era una notte con qualcosa di speciale :-).

Quando l'anno scorso e' uscito "Ora" mi e' subito piaciuta la sua energia, il suo ritmo danzereccio, il suo messaggio...
["Cosa pensa il trapezista mentre vola
Non ci pensa mica a come va a finire"

"dicono che è vero che ad ogni speranza corrisponde stessa quantità di delusione
dicono che è vero sì ma anche fosse vero non sarebbe giustificazione
per non farlo più, per non farlo più"

"Che attraversiamo il fuoco
con un ghiacciolo in mano"]

... e quando ho scoperto che avrebbe poi fatto d'estate due concerti all'olimpico, uh, quanto "ho rosicato" al pensiero di quello stadio pieno con la musica la musica che riempie il cielo...

Ma come ho avuto modo di imparare ultimamente, quello che sembra una cosa brutta/sfortunata oggi spesso e' il seme di una cosa bella/fortunata domani, ogni cosa è nel suo raggio in divenire... e cosi' alla fine e' stato Lorenzo a venire qui a fare un concerto, e proprio perche' non era uno stadio l'atmosfera era molto speciale, il locale era pieno di energia, le vibrazioni della musica salivano nei corpi attraverso il pavimento (la carica ti arriva attraverso le casse passa nelle tue gambe e nelle zone più basse poi raggiunge le braccia che si muovono in alto e la carica passa attraverso le mani di un altro l'energia si propaga con le onde sonore ti colpisce le orecchie poi ti passa nel cuore), eravamo davvero una tribu' che balla, persone sconosciute ma con qualcosa in comune, persone unite dalla stessa energia (quando non so con chi sono io mi sento in compagnia).

All'inizio quando avevo visto il palco mi ero subito chiesta come avrebbe fatto Lorenzo a contenersi in uno spazio cosi' limitato, e poi durante "L'ombelico del mondo" ci ha dimostrato che in effetti era impossibile per lui farlo :-P.
E' stato come sempre coinvolgente, divertente, trascinatore, trasmettitore di energia... "io sono un accumulatore di energia che poi ritorna fuori sotto forma di adrenalina": e' una frase che ha 18 anni ma e' ancora valida al 100%, nessuno puo' restare immobile in queste occasioni!
[e la notte nonostante l'ora tarda non riuscivo a dormire perche' avevo ancora tutta l'adrenalina che mi scorreva dentro le vene].

Ho ripensato al '97, al primo dei suoi concerti che ho seguito, a quel tempo lui aveva i capelli lunghi e i pantaloncini corti, e i testi li sapeva tutti a memoria :-P... dopo 15 anni i capelli sono piu' corti, i vestiti hanno un altro taglio, le canzoni sono molte di piu', ma la carica che Lorenzo ci trasmette e' sempre la stessa.. e lui, nonostante i dischi e i successi e tutti i concerti, nonostante l'occasione di un tour in USA, lui e' sempre "uno di noi".

E quello che ci ha detto in chiusura di concerto e' stato un augurio speciale... ed e' proprio vero che in America i sogni e i desideri si avverano, la serata di sabato ne e' stata la dimostrazione!
Sul suo sito ho letto questo proprio poco fa "Dopo questo breve tour di 5 concerti è prevista un altro breve tour a Giungno in Canada e poi in Agosto di nuovo in USA attraverso i club delle città della west coast ,ma vi terremo informati."
E io allora continuo a sognare :-) (sarebbe il massimo una serata al Belly-Up!), mentre in casa ballo con Little D al ritmo delle canzoni di "Ora".

Grazie Lorenzo, per tutto quello che ci trasmetti.

23 commenti:

Ilaria Pedra ha detto...

non è tra i miei preferiti, ma impazzisco per "tutto l'amore che ho"
dello scorso anno! baci

Clara V ha detto...

Lui non mi piace, ma il tuo racconto è fantastico! Non vedo l'ora di poter rivivere un concerto con questa intensità.

steffi ha detto...

oh yeah! sono contenta che sia passato dalle tue parti!
:)

steffi ha detto...

dall'ultima data in Italia

http://roxybar.twww.tv/?ev=7f5a96cd71804fed163836d85d5840d9

from uk ha detto...

molti bloggers a vedere il tou usa di jovanotti...

Marica ha detto...

ilaria: oh, si, bella!

clara: secondo me se vai ad un suo concerto poi cambi opinione :-P

steffi: appena ho "un attimo" mi vedo il video, grazie! :-D

from uk: vero! :-)
beh, io ci sono andata da brava fan, ma non so quanti ci sono andati perche' fan e quanti semplicemente perche' si trattava di un cantante italiano in usa... cmq almeno nella "zona avanti" ho visto tutti belli fomentati :-P

Francesca ha detto...

Troppo bello! E bellissimo vederti di nuovo, salutarci come se nulla fosse, ma con a casa due bimbi nuovi :)

marco ha detto...

l'entusiasmo che trasemtte il tuo racconto è molto jovanottiano! è Passione! bellissima!
sfortunato chi non ce l'ha
m

Gaia ha detto...

Queste occasioni vissute da expat sono ancora più intense, isn't it?
Che bello!!

Manuel ha detto...

Bentornata :)

lucia ha detto...

ti volevo giusto chiedere nella mail di ieri se poi eri andata... mi fa piacere :-)

Ilaria ha detto...

io l'ho visto qui a Bologna, ultima data del tour. Lorenzo non mi era MAI piaciuto, poi a forza di sentirlo in macchina dalle amiche ha cominciato a prendermi e ho deciso di andare a vedere un concerto. ti dirò: uno dei concerti più belli, coinvolgenti ed emozionanti a cui sia mai stata. ora lo seguirò con molta passione!

Giulia (SB) ha detto...

Bellissimo, che energia!! Speriamo proprio ci siano altre date nella west coast. Io ovviamente voto per una ridente cittadina in SoCal.. ;)

rikaformica ha detto...

Io l'ho visto pochi giorni prima di te, a New York! in Italia non ero mai andata a sentirlo. Ma davvero un concerto stupendo... che mi è rimasto nel cuore, un po' per il posto in cui eravamo, un po perchè mi son sentita più giovane di 15 anni a cantare le sue vecchie canzoni (anche se mi piaccioni di più le nuove!)... un po' per tutto. bravo! bravo!

Marica ha detto...

francesca: :-)

marco: :-D
[oh yeah!!]

gaia: probabilmente si.... pero' quando ero li' dentro ho dimenticato tutto il "contorno".. il concerto di lorenzo e' sempre il concerto di lorenzo!

manuel: grazie!
[... e grazie!]

lucia: :-)

ilaria: brava!! non sei l'unica da cui ho sentito dire la stessa cosa... quest'anno molte persone che conosco, o amici di amici, sono andate al concerto di lorenzo per la prima volta, e tutte hanno detto la stessa cosa: uno dei concerti piu' belli a cui hanno partecipato!

Giulia: speriamo speriamo!!!! :-)

rikaformica: si.. bravissimo!

palbi ha detto...

ah mi sa che di qua e' gia' passato. Non sono un fan ma peccato cmq non esserci andato

Fabrizia ha detto...

ti ho pensata un sacco...speravo riuscissi ad andarci!!!!

Marica ha detto...

palbi: non sei il primo blogger che dice questa cosa.. male, molto male.. vuol dire che non siete attenti e non leggete TUTTI i commenti a TUTTI i miei post :-D

fabrizia: :-D

ha detto...

Intanto complimenti per essere riuscita ad andare, io ho una bimba di 4 anni, vivo prevalentemente vicino a Milano eppure NON sono riuscita ad andare a vederlo!!! E' vero che quando sono piccoli è molto più semplice organizzare tutto, però.... Ti ho pensata quando ho letto il commento su FB di Lorenzo dopo i concerti da voi. Sono molto contenta per te. Alla mia eSSe la sua musica piace molto :) a me ancora di più...

Cecilia ha detto...

Che invidiaaaaaa!!! :)

Marica ha detto...

Ci: eh no, devi andarci!! mi raccomando, al prossimo tour, e voglio le prove!

cecilia: eheheheehheh :-D

Fra ha detto...

Non so bene perché, ma questo tuo post mi ha commosso! E mi sono ricordata di quando mi sono messa ad ascoltare le canzoni dell'album, dopo averne letto qua sul tuo blog...

Nega Fink-Nottle ha detto...

Non è tra i miei autori preferiti, ma il tuo racconto è strepitoso! :)))