6/22/2012

991 - casa

Voglio tornare a casa :-(

["finalmente" la sensazione che casa e' a San Diego]


29 commenti:

Anonimo ha detto...

se vuoi ti vengo a prendere. antonella

Santarellina ha detto...

A me sembra una gran cosa! normalissima tra l'altro... :)

Per me "casa" sono le braccia di mio marito quando vado a dormire, ovunque e qualunque sia il letto...

Anonimo ha detto...

Lo credo! :)
silvia

Anonimo ha detto...

perche'?
valescrive

Gaia ha detto...

un abbraccio Marica, leggerti così poco è davvero brutto :-(
è bello che tu senta di te qual è la tua casa e che tu abbai voglia di tornarci.
non tanto bello pensare che tu non stia godendo la tua terra, i tuoi amici e la tua famiglia.
noi siamo qua, se vuoi e quando vuoi.
smack

Anonimo ha detto...

Ci hai messo un po di tempo :) A me la casa (il Maryland nel mio caso) comincia a mancare gia al secondo giorno di vacanza all'estero. Pero' la vacanza me la godo lo stesso :)

Dora

Mel. ha detto...

ma poi a SD ti senti davvero a casa? (lo chiedo perche' io da un po' non mi sento piu' totalmente a casa in nessun posto)

alinipe ha detto...

:(
Dai che manca poco! Vero? 3 settimane sono taaante!
Goditi il buono, il resto scivolerà via...
:)

Alice filosofeggiatrice

Destinazioneestero ha detto...

Anche per me adesso casa è Istanbul. Torno in Italia solo per i miei genitori, te lo confesso. Tra l'altro è così stancante!

Ilaria Pedra ha detto...

noooo, ma sfogati ti prego!

ero Lucy ha detto...

E' quasi fatta dai! Tieni duro ancora un poco.

Marica ha detto...

antonella: grazie per il pensiero, ma poi dovresti portarmi a san diego :-D

santarellina: esatto!! infatti lui sta di la' :-/

silvia: :-)

valeria: la versione romantica e' perche' il marito e' a san diego :-D, la verita' e' che ... ho bisogno dei miei (nostri) tempi, spazi, intrattenimenti, abitudini, oggetti ecc

gaia: oh, non volevo offendere nessuno :-/
prob 3 settimane sono un tempo piu' che sufficiente per stare in italia :-)

dora: brava :-)

mel: eh.. bella domanda.. quel che certo ora e' che qui non mi sento a casa... prob non avere fisicamente una casa nostra ma essere sempre ospiti contribuisce tanto...

alinipe: :-)

destinazioneestero: gia'...

ilaria: :-/

ero lucy: :-D
[la cosa buffa e' che tra n mesi mi prendera' di nuovo la nostalgia per l'italia :-D, l'importante e' che non prenoto un viaggio piu' lungo di 3 settimane]

Simonetta ha detto...

Marica se ti fermi a Roma mi piacerebbe conoscerti,cosi quando torno a San Diego a fine agosto ci potremmo prendere un caffe' in un posto che mi pice tanto.
Ciao simonetta

Simonetta ha detto...

Comunque la "casa" e' dove ti svegli ogni mattina e pensi alle cose da fare e alla sera sei contenta della tua giornata oppure pensi a quello che farai domani

Anonimo ha detto...

io cominciavo a riportarti a Roma che è meglio... certo poi la tua casa è a SD. Cmq pensa che stai bene in un posto che non dovrebbe essere il tuo (nn ci sei nata, non ci hai studiato, non parlano la tua lingua, ecc.) e questo è segno di una grande capacità di adattamento e di una grande crescita. Vedrai che andrà sempre meglio perchè sai che vuoi stare là.
Cmq io sono disponibile al blitz.
Bacissimi.

Clara V ha detto...

Era proprio una mia curiosità: dov'è casa? Ormai manca poco, la stanchezza è più che comprensibile.

Back in the USA ha detto...

Anche io non so più dove sia "casa", come Mel. I Don't belong.
Ma poi penso a mio marito lontano, alla mia casa comoda e ai miei affetti e so che la casa è dove il mio cuore sta bene....

Gaia ha detto...

(Marica scusa, forse mi sono espressa male, non penso che tu abbia assolutamente offeso nessuno, anzi!)

Gaia ha detto...

(Marica scusa, forse mi sono espressa male, non penso che tu abbia assolutamente offeso nessuno, anzi!)

Penelope e i Proci ha detto...

Come si dice in America " home is where the heart is", buon rientro verso il tuo cuore...

Un abbraccio a te e al tuo preziosissimo cucciolo d'uomo..

Penelope.

ha detto...

Anche io ti dico: coraggio manca poco!

Essere ospiti è tremendo. Io adoro mia nonna e faccio i salti mortali per stare con lei ogni estate un po', ma dopo la seconda settimana inizio a sentirmi stretta. Con i miei è anche peggio, ed è pure reciproco, tanto che abbiamo deciso di non fare più vacanze insieme, non nella stessa casa almeno, anche se per certi versi è meraviglioso. Siamo forse tutti troppo selvatici... ;)
(io devo esser stata un gatto in una vita precedente)

Anche io sono ormai in dubbio di cosa e dove sia casa, a volte soffro di straniamento. Casa è dove sta il cuore, è per quest che siamo migranti temporanei tutti noi... :) per tenere i cuori vicini.

ciao e tieni duro!

Nega Fink-Nottle ha detto...

Voglio andare a casa
la casa dov'è?
La casa è dove posso stare in pace con teee!

:D
Lorenzo ci stava a pennello secondo me :D

erix ha detto...

AAAAAAAAAAAh!

prima passa a trovarci nuovamente, che poi ci tocca aspettare tanti mesi, sigh!

magari ci ridiamo appuntamento da Fata Morgana?
(t'ho convinta? :P )

Silvia Pareschi ha detto...

Non so se dirti "bene!" perché comunque là ci passi più tempo, oppure... ma no, dai, diciamo bene, visto che tra poco ci torni!

Marica ha detto...

simonetta: grazie per la proposta, ma per roma sono full booked :-/
pero' a san diego volentieri.. ma vivi li?

antonella: :-) grazie

clara v: stanchezza... argh...

back in the USA: esatto!

gaia: :-) no, poi ci ho pensato che magari qualcuno potrebbe essersi offeso :-/

penelope: grazie :-)

ci: gia'!

nega: mi leggi nel pensiero!

erix: ti scrivo presto, mi sa domani pero'...

silvia: :-)

Moky ha detto...

It was about time.... :)

Sabina ha detto...

Ho iniziato a pensarlo anch'io proprio in questi giorni! E me ne sono sorpresa, tanto...

Filippo Olivieri ha detto...

Cara Marica,
sono Fil (& Famiglia: moglie e due figli piccoli).
Siamo a San Diego ora, ci staremo per due mesi. E' il nostro momento per capire se lasciare davvero Roma per San Diego... o no.
Io sono cittadino Americano (Dallas, TX), quindi no problem per residenza etc. Lavoro no problem ovunque (as well as money, ... ).
Arrivato qui da Italians in fuga. Basically, non ne possiamo più dell'Italia e di "certi" Italiani. Piacerebbe tanto da te una aperta lettera di come trovi davvero San Diego. Noi lo faremmo (o faremo?) per il nostri due bimbi, 4 e 2 anni. Per dar loro un futuro diverso. Io 44 anni, Simo 39.
Un affettuoso abbraccio,
Fil & Famiglia

Marica ha detto...

moky: gia'!

sabina: cosi' presto??

filippo: uh, mi chiedi una lettera aperta su come mi trovo a san diego... beh, direi bene.. ma non sei il primo che mi chiede una specie di "bilancio", vediamo che si puo' fare.