9/06/2012

1016 - le finestre

[premessa: parlo per la mia esperienza personale, non so se quanto segue e' valido per tutti gli stati uniti]

Le case qui sono molto piu' luminose e "leggere" che in italia, probabilmente complice il legno per la struttura portante, di solito con le finestre si abbonda.. e viene sempre fuori un bel risultato!
Per esempio nella Casa la parete della cucina che da' verso il giardino e' cosi:


ed oltre il camino (di cui si vede un pezzetto) ci sono altre due finestre all'angolo (come quelle che si vedono), cioe' e' una parete superluminosa! :-)

Oppure nella living room c'e' questo:


e la parete a sinistra poi continua cosi:


Alcune di queste finestre si aprono, altre no (di solito quelle piccoline in alto non si aprono).
Quelle apribili, solitamente si aprono "scorrendo" dal basso verso l'alto se sono strette e alte, oppure "scorrendo" lateralmente se sono sufficientemente larghe.
All'inizio questo sistema per aprire le finestre non mi piaceva, perche' c'e' sempre una parte fissa, mi mancava proprio il gesto di "spalancare la finestra".. ora pero' mi sono abituata ed apprezzo di piu', visto che non ci sono mai "pericolosi spigoli" in mezzo alle stanze :-)

Questo e' un tipo di levetta per aprire le finestre:


Di solito dove c'e' l'anta scorrevole c'e' sempre una zanzariera (che quindi copre solo meta' finestra). Personalmente a San Diego credo di non aver mai incontrato una zanzara, pero' ben vengano perche' impediscono l'ingresso a tanti altri animaletti (ragni, lucertole, scarafaggi, topi, scoiattoli, conigli ecc :-).
La zanzariera e' fissa (fa eccezione quella delle porte/finestre).
Conclusione: non ci si puo' sporgere dalle finestre :-)
[anche questo ha pro e contro]

Nella Casa la maggior parte delle finestre sono vecchiotte, l'ispettore ci ha detto che sono quasi giunte al termine della loro vita... (e poi che succede? spero di non scoprirlo). In futuro dovremo pensare di cambiarle, non ora pero' :-)
Per fortuna quelle delle camerette e quella della stanza dei giochi sono state cambiate qualche anno fa.

Non esistono ne' persiane ne' serrande (a volte si vedono delle persiane di tipo "decorativo" attaccate all'esterno, affianco alle finestre, ma sono finte, non si chiudono).
L'unico modo per schermare la luce e' di farlo dall'interno, e ci sono diversi modi.
Nella casa dove viviamo ora abbiamo questi:


 che sono tipo delle persiane interne. Chiudono bene, quello e' vero, ma non mi piacciono molto...

In cucina invece abbiamo questa tenda (ecco, vi faccio vedere l'unica miglioria che in 3 anni abbiamo apportato alla nostra casetta):


con la struttura a nido d'ape:


Le tendine blu della cucina/family room sono dello stesso tipo (devono pero' essere ripulite dagli strati di polvere). Nel resto del piano di sotto staremo per un po' senza tende. Al piano di sopra nelle camerette abbiamo queste (da pulire):

nella nostra camera abbiamo questa:

che fa tanto stanza d'albergo (ovviamente da pulire), mentre la parte di sopra (triangolare) al momento non ha nulla. I bagni hanno il vetro smerigliato e sono senza tende.

Tra qualche anno potremmo prendere in considerazione l'idea di omogeneizzare finestre e tende, almeno tra zona giorno e zona notte.

10 commenti:

Sabina ha detto...

Credo di essere l'unica nella mia strada - e forse in tutta San Francisco? - ad avere evitato le tende. Anche da noi c'erano le veneziane, ma sono in camera fortunatamente. E sinceramente, dopo tutte le case buie, cupe, scavate nel sottosuolo che abbiamo visto nei mesi di ricerca, sono ben contenta di avere grandi finestre che inondano la casa di luce. E ancora non capisco perchè tutti vivano con le tende chiuse e le veneziane serrate.
Ma sono davvero così vergognosi gli americani? O è il desiderio di privacy totale a nasconderli dietro ai vetri di casa loro? Non l'ho ancora capito... e per questo mi interrogo sulla questione!

Eleonora ha detto...

Anch'io ho le tende a nido d'ape e sono bellissime e soprattutto mooooolto più pratiche delle veneziane (che i gatti ne rompevano almeno una al mese). Le mie zanzariere invece si alzano come le finestre (anche da fuori), e per fortuna, direi, visto che qualche settimana fa mi sono chiusa fuori e sono rientrata da una finestra che avevo lasciato aperta :/

Anonimo ha detto...

Forse ricorderai che a dicembre ho rifatto tutti i serramenti, un lavoraccio e un grosso costo ma il risultato per me è perfetto.
Serramenti fuori alluminio dentro legno, il top. Doppi vetri e tra uno e l'altro l'argon. Zanzariere che si tirano su e giù. Non potersi sporgere dalle finestre mi pare una roba stranissima. baci
Sandra frollini

Lorenza ha detto...

Ma avete davvero anche i conigli che vi entrano in casa? Belloooo! Voglio dire carino che vivano vicino alle case, meno piacevole che siano così intraprendenti :D Da me ci sono i serpentelli che strisciano sulla finestra e sbirciano dentro :/ per fortuna ho la retina.
Anch'io come Sabina non metterei tende, evviva la luce! Al limite dei rettangolini di stoffa, al limite :)

Nikla ha detto...

Adoro la casa luminosa con tante finestre (un po' meno quando devo pulirle)
Però a me piacciono anche le tende...non amo le zanzariere e le inferriate, qui sembrano tutti blindati in casa! Io mi sono rifiutata. Persiane in alluminio (finto legno) infissi alluminio e tende (quasi sempre aperte).
Poi tante porte-finestre per accedere al giardino, stica dei ladri tanto se vogliono entrano lo stesso. Totale 6 porte-finestre, 2 porte, 7 finestre!

hottanta... ha detto...

Ciao cara,
era un po' che non passavo e...urca che novità!! Bella la casina!! Buon lavoro e in bocca al lupo per tutto!
Chiara

Santarellina ha detto...

Oh, finalmente! ;) Ora è tutto chiaro, che bello con tante finestre! Peccato siano divise in quadrati, tutto vetro è meglio secondo me...

Anche io sono per le case inondate di luce e per fortuna ho le finestre grandi. Ma per dormire bene ...ho bisogno del buio più assoluto!

Marica ha detto...

sabina: senza tende? in nessuna stanza?
mah, io invece qui vedo che tutti vivono con le tende aperte e la luce dentro casa accesa, per cui sembra un po' un grande grande fratello :-)
buh...

eleonora: uh, meno male!
ma.. come hai fatto a restare chiusa fuori casa? quindi da te non ci sono le porte che si aprono anche da fuori se non le chiudi a chiave?

sandra: si, ricordo! e credo che tua scelta sia stata proprio la migliore! anche io farei lo stesso, se qui ci fosse quel tipo di finestra (beh, devo ancora informarmi se ci sono)

lorenza: non so se entrano dentro casa, ho esagerato ;-D pero' l'altro giorno ne ho visti un paio dietro casa, oltre il recinto del backyard
serpenti che ti strisciano sulla finestra???? ma dove abiti? :-/

nikla: 6 porte finestre?? non ci avevo fatto caso che erano cosi' tante :-)
no, le zanzariere sono comode.. le inferriate hai ragione sono proprio brutte ;-)
le tende qui sono un po' una necessita' visto che non c'e' altro modo per chiudere, altrimenti e' come vivere per strada ;-)
ma, quando le faremo, opteremo per qualcosa di semplice :-)

chiara: grazie!!!

santarellina: si, senza riguardri sarebbero state meglio :-/
ehehehe, anche il marito ha bisogno del buio per dormire, chissa' come fara' senza tenda sulla finestra-trapezio :-)

Lorenza ha detto...

Paesino in collina, sono l'ultima abitante prima di un grande bosco purtroppo abbandonato a se stesso. Ogni tanto mi vengono a "trovare" volpi, cinghiali, bisce, rapaci, istrici e ogni giorno i gatti dei vicini. Si passeranno la voce che qui la cucina è sempre aperta?? :)

I conigli dietro casa, però, non li ho mai visti né qui in toscana né tanto meno nella mia cittadina (una volta zona rurale, ora sobborgo di Milano, sigh).

Marica ha detto...

lorenza: wow, in mezzo alla natura!!
e' che qui i coniglio non si mangiano, per cui saltellano allegramente nelle zone "non urbane" :-)