9/25/2012

1023 - appuntamento preso

Sono 9 mesi che porto i capelli sempre legati, perche' Little D me li tira sempre.
Non ricordo quando li ho fatti tagliare l'ultima volta (prob piu' di un anno fa),  sono decisamente piu' lunghi rispetto a come li porto di solito... allora ho preso coraggio e sono entrata dal primo parrucchiere che mi sono trovata davanti facendo la passeggiata quotidiana.
Un tempo avrei fatto mille ricerche on-line e chiesto consigli in giro, ora l'unico criterio e' che sia vicino a casa.

Entro. Il tipo al banco reception (?) mi dice qualcosa, non capisco assolutamente cosa, ma cos'avra' mai potuto dire, e rispondo:
"vorrei prendere un appuntamento per un taglio di capelli".
Lui mi dice "... who?".
Non capisco la prima parola, ma siccome ero con Little D suppongo che mi abbia chiesto per chi fosse il taglio, quindi rispondo:
"for me".
Lui insiste "not for who, but ... who?".
Non capisco. Lo guardo... allora lui mi fa un gesto e mi fa vedere che ci sono almeno 4 parrucchiere... tutte cinesi.. bene!
Gli rispondo che non importa con chi.
"Quando?"
"Sabato pomeriggio, possibilmente dopo le 3".
"Va bene alle 2?".
No, non ci siamo capiti.
Ripeto "dopo le 3".
Mi fa vedere che per Sabato non hanno nessuno appuntamento e posso scegliere l'orario che voglio...
Riprovo "alle 3".
Ok, ci siamo, capisce.
Mi chiede il nome, faccio lo spelling, e il risultato e' "Narika". Lascio perdere, non importa.

Ora io mi chiedo... se gia' in Italia parlando italiano non sono mai riuscita ad ottenere il taglio che volevo (con tanto di foto di supporto), come andranno qui le cose viste le premesse, e visto che le parrucchiere sono cinesi?

[alla ricerca di una foto con un bel taglio]

25 commenti:

Gaia Marfurt ha detto...

Aaaaagh! Auguri! :P

Murasaki ha detto...

Sei coraggiosa!
In bocca al lupo "Narika" :D

Anonimo ha detto...

In Italia son stata due volte a farmi sistemare i capelli dai parrucchieri cinesi... Non farteli piastrare per nessun motivo!!! :) good luck from Belgium!
Vale

Fabrizia ha detto...

ah aha ha!!!!aspetto la foto del dopo!!!

lucia ha detto...

Uh la parrucchiera cinese! Anche io ci sono andata un paio di volte, più che altro perchè non ho nessun interesse a tagli particolari e spendere 40 euro per farmi lavare a accorciare i capelli e la frangia mi pare un furto. Sulla piega non mi pronuncio, hai visto i miei capelli, lo stiraggio con la spazzola e il phon per me potrebbero anche risparmiarselo perchè la sola asciugatura regala lo stesso effetto ai miei spaghetti :-) Il parrucchiere cinese, per la cronaca, mi ha anche fatto la ricevuta.
Comunque io lo apprezzo perchè gli dici cosa vuoi e lo fa senza prendere iniziative, cosa che ho sempre detestato del parrucchiere. Poi ovviamente vogliamo una foto della nuova chioma!

Gnappetta ha detto...

Anche in Italia stanno spuntando parrucchieri cinesi come funghi, c'è anche chi si porta da casa il proprio shampoo e se li fa lavare e fare solo la piega -.-'

Valentina VK ha detto...

portati dietro una foto di qualcuna che abbia il taglio che vuoi (meglio se i capelli sono del tuo colore) e fagliela vedere, idem se vuoi un colore o colpi di sole....io vado sempre in giro con foto esplicativa anche perche' da quando e' nata la viatrix non avendo nessuno a cui lasciarla normalmente vado dal parrucchiere quando sono in viaggio col senator e la lascio a lui: ergo, parrucchiera polacca, austriaca, spagnola etc, che di solito non sanno ne' l'inglese ne' il francese e quindi devo andare a gesti....l'immagine chiarisce piu' di mille parole. l ultima volta in italia con parrucchiere italiano mi sono portata la foto dietro e finalmente pure con lui sono riuscita ad avere quello che volevo :-)

Anonimo ha detto...

io dal cinese non parlo quasi.
Piega dritta lo capiscono.
Il resto no.
Niente taglio per quello c'è il viParrucchiere.
baci sandra frollini

Lorenza ha detto...

Ahahahah, ma sai che volevo chiederti di consigliarmi un parrucchiere? Se riuscirò a venire in America nei prossimi mesi, voglio provare a farmeli tagliare lì. Lo so, sono un po' pazzoide :P
Mai andata da un parrucchiere cinese, ma per me sarebbe l'ideale, visto che non fanno problemi, se vuoi usare i tuoi prodotti. A mia mamma, in Italia, hanno fatto addirittura il risciacquo con acqua e aceto, che si era portato da casa :)
Portati una foto del taglio e in bocca al lupo! Poi vogliamo le foto del prim&dopo, eh!

Cherie Carrie ha detto...

Se li tagli soltanto male che vada poi ricrescono se invece devono fare qualche trattamento...aiuto.. io non mi fido mai la prima volta di nessun parrucchiere! Ma che strano nessun appuntamento di sabato è una cosa che mi fa pensare. Su un programma alla TV hanno spiegato che in America i parrucchieri sono indipendenti tipo i 4 dentro e gli dici quale vuoi e lui ha un percentuale in più rispetto agli altri tipo le commesse che lavorano con la percentuale sulle vendite! può essere positivo come raggionamento, mi raccomando non mancare di dirci il risultato.

Eleonora ha detto...

coraggiosissima!

Moro ha detto...

Cinesi??Auguri!!
Comunque consiglio poster gigante del taglio che vorresti ed un po' di allenamento nell'incrociare dita delle mani e dei piedi nello stesso momento e per il maggior tempo possibile!!:-D

Anonimo ha detto...

Sul taglio la questione è sempre delicata, a volte è un fatto di fortuna, se si riesce a beccare il parrucchiere che ci accontenta... in bocca al lupo per il nuovo taglio!
Maria

Anonimo ha detto...

se li vuoi scalati il termine e' "layers" se vuoi la frangia allora "bangs" se vuoi aiuto conosci la mia email! auguri! Rossana

Marica ha detto...

gaia: ahhhh!!

murasaki: ora che me lo dici cosi, suona pure bene Narika :-)

vale: uh, no no, niente piastra, lungi da me!! :-)

fabrizia: ahahahah

lucia: i tuoi sono proprio belli :-), con un capello cosi' puoi fare praticamente qualsiasi tipo di taglio, sempre bene stanno!

gnappetta: maddai!!!
allora come i filippini fanno le donne delle pulizie, cosi' i cinesi fanno i parrucchieri?

valentina: bene bene, ho gia' trovato un paio di foto, ora devo scegliere bene :-)

sandra: :-)

lorenza: oh, wow! :-)

cherie carrie: anche a me e' sembrato molto strano che per sabato non avessero nessun appuntamento :-/
gia', qui bisogna lasciare la mancia al parrucchiere, ma per me che e' la prima volta che vado li' non saprei come scegliere...
male che va riscrescono infatti, solo il taglio devo fare :-)

eleonora: eh... dai, ricrescono... spero!!!

moro: ahahahahahah

maria: crepi crepi...

Anonimo ha detto...

Ahahah!
Mi hai ricordato quando, una volta sono andata al parrucchiere (sempre in America) e le ho chiesto di asciugarmi i capelli lisci, molto lisci e sono uscita con una cotonatura enorme...come negli anni 80! ahahah
cmq non so dove vivi tu, ma dove vivo io per molti parrucchieri "il taglio" significa che ti lavano i capelli, li tagliano e basta...li asciughi a casa tua...per altri invece significa: lavare, tagliare asciugare con la spazzola ma se vuoi la piastra paghi quasi il doppio!

Pollon

Anonimo ha detto...

pure quelli che li hanno tagliati a me erano cinesi, o forse giapponesi?. Vai pero' con una foto altrimenti esci che sei uguale a prima. Ma proprio uguale.

valescrive

Mel. ha detto...

impavida :D

Alessandro ha detto...

Ti ha detto bene...poteva uscire fuori NATIKA!

Ali ha detto...

A me è andata male anche con la foto...! E lui era Turco...

Santarellina ha detto...

Io andrei tranquilla, specie con la foto, che vuoi che ti facciano mai! Secondo me sono tipi che "non osano osare". A mio marito l'avevano fatti benissimo in NZ, meglio del suo parrucchiere di Milano, secondo me... :)

Maura ha detto...

Secondo me riuscirai a farti capire!! ci sei riuscita sino ad ora vedrai che andrà bene!!! ps: ho iniziato oggi a seguirti e devo complimentarmi con te perchè sei davvero simpatica!! che ridere a volte...grazie!!!! :-)

Simonetta ha detto...

La Mia esperienza sandieghese con il parrucchiere e' stata positiva,l'ho trovato su Groupon ed era proprio dietro casa,e' una catena e si chiama Dilinger,sono stata dalle manicure cinesi Che facevano anche I capelli,ho visto Che non erano male per il taglio dritto,ma come ti hanno gia' detto non usare la piastra e I bigodini ,solo phon e niente lacca perche' secondo me e' acqua e zucchero.
Andra' benissimo e aspetto foto.
Mio figlio e' ancora a Roma ,quindi per il momento non vengo a San Diego ,un abbraccio

Marica ha detto...

rossana: "layers" potrebbe essermi utile!

pollon: ah, ecco perche' il prezzo esposto in vetrina mi e' sembrato basso :-/

valescrive: me la faccio stampare subito!

mel: :-D

alessandro: ahahahah

ali: uhy

santarellina: grazie per l'incoraggiamento!

maura: :-D

santarellina: ok, solo phon, grazie!!
fammi sapere quando torni a san diego!!

Silvia Pareschi ha detto...

Attenta a non fare come me, che ero finita con un mullet!