10/03/2012

1027 - il bagno

Finiti i lavori a casa e in procinto di traslocare, abbiamo deciso di rifare anche il bagno, per ora solo quello della nostra camera :-)
Per ora andremo nella camera degli ospiti e useremo il secondo bagno (quello delle camerette), e quando tutto sara' pronto ci trasferiremo in camera nostra... insomma, un trasloco a rate :-)

Siamo pero' indecisi, e quindi mi rivolgo ancora una volta al pubblico a casa :-)

Allora, la situazione attuale e' questa:



Sicuramente cambieremo il mobiletto con uno nuovo, all'incirca delle stesse dimensioni, sempre con due lavandini, cambieremo anche piano e rubinetti... non abbiamo grosse pretese, abbiamo fatto un giro da lowes e ci sono dei sistemi componibili che si possono ordinare su misura.
Cambieremo la tazza e ne metteremo una con doppio scarico.
Cambieremo la vasca da bagno e metteremo la doccia.
E gia' so che qui si sta alzando un coro di "noooooo", perche' era gia' successo quando lo abbiamo fatto a casa a Roma.... ma noi facciamo solo la doccia, non faccio il bagno da quando ero piccola (e l'idea sinceramente non mi ispira per niente, a meno di non fare prima una doccia appunto :-D), inoltre ora come ora gia' fare una doccia di 3 minuti mi pare un lusso... e inoltre la vasca da bagno resta nel secondo bagno, quindi non voglio sentire obiezioni :-)

Ora, a prescindere dalle condizioni pessime della vasca, a me non piace proprio quella finestra enorme messa li'... ok, sono paranoica, e' vero, il vetro e' smerigliato, e' vero... ma no, non riuscirei mai a lavarmi di fronte a una finestra cosi' :-)
Quindi si aprono due opzioni.
Opzione A: murare la parte inferiore della finestra e lasciarne solo la parte superiore, fare una doccia lunga quanto la vasca.
Opzione B: murare la meta' destra della finestra, fare la doccia solo a destra, chiudere a sinistra con un mezzo muretto, e lasciare spazio "libero" a sinistra.
Eravamo piu' propensi per la soluzione B, Dobby ci ha fatto i due preventivi e sono molto simili.
Poi abbiamo chiamato un altro tipo per farci un altro preventivo, e lui ci ha sconsigliato fortemente l'opzione B, ci ha detto che se un giorno vogliamo rivendere casa allora dobbiamo fare una doccia bella grande, perche' agli americani piace cosi'.
Non e' il primo a dirci "se volete rivendere casa allora...", ma fin'ora non ci eravamo trovati a dover scegliere tra quello che vorremmo fare noi e quello che ci sara' utile per rivendere casa.
[che poi la mia idea era di mettere il bidet nell'opzione B, a sinistra della doccia.... ma figuriamoci se un americano vede un bidet... :-/]

La cosa buona del secondo omino e' che ha convinto il marito (io ero gia' bella convinta, eh) a cambiare anche il pavimento del bagno.

Idee? Consigli?

25 commenti:

Robin :D ha detto...

Ciao, per la mia esperienza di consiglio la doccia grande. Perché si sta comodi anche in due ;) e perché se vuoi fare il bagnetto a D. puoi sempre appoggiare una vaschetta nel piatto doccia.

Murasaki ha detto...

Io concordo con Robin, la doccia grande mi sembra la soluzione migliore!

Laura ha detto...

Noi abbiamo fatto una doccia grande ed è super comoda come dice Robin :-) voto per la soluzione A :-)

ha detto...

A, come Robin.
E mi raccomando metti anche un doccino, ti servirà tantissimo.

Comunque il pavimento era il meno peggio del bagno ;)


Clyo ha detto...

Io, invece, concordo con voi per la B, però abbattendo il muretto e facendola rientrare un po' rispetto alla finestra(e poi stringendo anche la finestra). Dico B perché in realtà mi sembra già enorme una doccia così larga... poi magari valuto male le misure dalla foto.

Santarellina ha detto...

Io metterei le finestre alte e larghe in tutti i bagni del mondo. Se lì si può fare (da noi ci vorrebbe il parere paesaggistico della Soprintendenza se tocchi una facciata!) vai con la soluzione A. Big doccia is megl che little doccia!! E sul bidet ci metterei una pietra sopra: all'estero tanto vale farsene una ragione, credo. Però boccio il doppio lavandino: in cucina no e al bagno sì? :P

Santarellina ha detto...

Aspe', domanda: dove ce l'hai la lavatrice?

Cherie Carrie ha detto...

Ma il WC è a parte vero? non è che lì ci sta anche il bidet (al quale non rinuncerei per nulla al mondo!) io lo metterei poi a toglierlo si fa sempre in tempo! Anche in Italia si stà optando per le docce grandi così marito e moglie quando vanno al lavoro alla stessa ora non hanno lo stress di turni per la doccia, poi sceglierei un mobile con un solo lavandino (lato finestra)così ci starebbe nel lato parete un mobiletto a colonna dove riporre tutte le cose che è giusto stiano in bagno e che sono davvero tante. A parte i miei suggerimenti io dico solo di non rinunciare al bidet perché è una comodità oltre che più igienico poi nell'altro bagno, che probabilmente è per gli ospiti non metterlo.

Anonimo ha detto...

Secondo me fate benissimo a liberarvi della vasca, la doccia è molto più pratica e comoda, oltre a permettere un notevole risparmio d'acqua! A primo impatto voterei per l'opzione B...però devo ammettere che l'osservazione di Robin riguardo al bagnetto per LittleD è molto azzeccata! E si concilierebbe bene con un'eventuale rivendita della casa (anche se è un po' triste ragionare in questi termini, visto che vi state trasferendo proprio adesso)!
Maria

Gaia ha detto...

Hmm questo tipo di cose non sono il mio forte, ma a naso anche io propendo per la doccia grande sia per la comodità di lavare Little D., sia per il discorso "rivendita" che è comunque molto importante.

mupablog ha detto...

Doccia grande, due lavandini e bidet! Fai tutto, che ti serve sempre. Abbondare è meglio quam deficere, no? :D

ero Lucy ha detto...

Doccia grande, yes.
Ho visto una puntata di house hunters in cui l'americana che affittava casa a Roma usava il bidet come mobiletto dopo averlo coperto con un ripiano di legno O_o

Lorenza ha detto...

Io dico: "nuuuuuuuuuoooooo, non murare la finestra!" Tanto il vetro è smerigliato. Se lo muri, perdi un sacco di luce e te lo dice una che ha la finestra del bagno da cui ci passa appena appena un gatto :(
Se però vuoi fare questa "pazzia", allora voto per soluzione A. In albergo a Las Vegas avevo una doccia grande come tutto il mio bagno. Ci ho fatto la doccia più comoda della mia vita, con tanto di passetti di danza fino al doccino :D

mariantonietta ha detto...

non ci credo che vuoi rinunciare al bidet! e alla finestra gigante ;_; te lo dice una che abita in una casa in cui hanno murato la finestra del bagno e l'hanno sostituita col vetro-cemento (credo si chiami così). è orrendo perché quando fai la doccia resta tutta la stanza umida. se potessi aprire la finestra 2 minuti sarebbe bellissimo, invece mi tocca tenere accesa la ventola che è lenta e spreca elettricità. non posso ancora credere che l'hanno chiusa di proposito :( non lo fareeeeeee :D

Marica ha detto...

allora, la giuria popolare ha votato l'opzione A :-)
ma ora vi rispondo uno per uno!

Robin: ma il bagnetto a Little D lo facciamo nell'altro bagno, dove c'e' la vasca.. e i tempi della doccia in due sono finiti... torneranno? :-/

murasaki: idem

laura: :-)

ci: ah, si, conto di mettere un doccino o cmq la testa della doccia con il tubo flessibile

clyo: anche secondo me viene sufficientemente larga... oggi prendo le misure, eh

santarellina: si si, alla finestra possiamo fare quello che vogliamo! :-)
ma il doppio lavello in cucina occupa un sacco di spazio sul piano di lavoro.. invece in bagno sul piano bisogna solo poggiare le cose, e poi ormai ci siamo abituati ad avere ognuno il proprio :-)
la lavatrice e' in garage, ed e' veramente comodo :-)

cherie carrie: giusto.. il wc e' in un tugurio a parte :-), devo prendere le misure e vedere se ci entrerebbe anche il bidet, a questo non avevo pensato!

maria: gia', la rivendita della casa....

gaia: uhm

mupablog: :-D

ero lucy: ahahahah

lorenza: ma cmq in bagno arriva tanta luce perche' non e' diviso dalla camera, c'e' il vano porta ma non c'e' la porta, quindi la luce ci arriva lo stesso, boh....


grazie a tutti... ora prendo qualche misura e aspettiamo il preventivo dell'altro tipo

lucia ha detto...

arrivo tardi, ma anche io avrei votato per la soluzione A, doccia grande e sì, col tempo sono convinta che tornerà anche la doccia in due (in realtà lo dico da persona interessata... voglio convincermi che torneranno :-D).
Per quanto riguarda la vasca in effetti lì in california noi l'abbiamo trovata praticamente in tutti gli alberghi :-/ a parte un paio dove c'era la doccia enorme :-D

Ali ha detto...

Allora, la vasca nell'altro bagno c'è. Ne basta una in casa. Poi, io farei una doccia abbastanza grande, piuttosto esci un po' verso il mobiletto, ma ritaglierei comunque lo spazio per il bidet...

Anonimo ha detto...

La storia di rivendere la casa va presa molto sul serio. La situazione tipica e` quando il quartiere dove abiti comincia a diventare poco sicuro per viverci. Allora il valore della casa di abbassa drasticamente e non si riesce piu` a rivenderla a un prezzo decente. Sta ai proprietari stare sempre con gli occhi aperti ed essere tempestivi a capire che le cose nel vicinato si stanno mettendo male, e andarsene prima che il mercato immobiliare se ne accorga. Cosa molto rara in Italia, ma a quanto pare frequente qui. Fatta questa lunga (perdono!) premessa, voto per la doccia grande. La vasca tienila nella stanza degli ospiti per il bagnetto al piccolo! E per il bide` un buon compromesso e` il toto washlet, quello giapponese che si monta sul water e che ho anch'io :) In bocca al lupo! Angela

Robin :D ha detto...

Sì le docce in due tornano eccome, anche con la scusa di provarne la comodità ;) (PS il mio D. ha quasi 3 anni)

Anonimo ha detto...

Doccia Grande e senza piatto doccia. che sia la continuazione della pavimentazione in ceramica del bagno. si chiama a filo. è un telo in pvc con in mezzo una piletta di scarico che viene immersa nel sottofondo della pavimentazione. poi gruppo doccia con doccino e valvola termostatica. vetro temperato >8mm. essendo grande pui anche non mettere la porta per chiudere (però sò ammmericani! quindi un'anta a scorrere con binario in acciaio inox ci sta bene. per la finestra metti vetro cemento (ne esistono colorati e di diversa tipologia). la luce è importantissima in n bagno. per il pavimento guarda i piastrelloni in gres 30x60 o ancor meglio 60x120 color antracite e retificato. Per il mobiletto potreste anche farlo laccare bianco. l'ordine imperativo è Luce, luce, luce. quindi anche l'illuminazione è importante. ;-)
Marco B.

Marica ha detto...

mariantonietta: .. ma non voglio chiuderla tutta... :-/

lucia: speriamo :-)

ali: :-)

angela: grazie per i consigli! :-D
uh, come i giapponesi!!

robin: ah bene! c'e' speranza!

marco b: si l'idea era di farla senza piatto doccia, ma ho visto che qui solitamente c'e' uno scalino a interrompere la pavimentazione.. certo a filo sarebbe piu' bello, vediamo cosa ci dicono, grazie per l'idea!
il vetro cemento non mi convince... ma si puo' fare una parte vetro cemento e l'altra a finestra? mi sa che viene male, allora preferisco finestra ma piu' piccola! una cosa che ho visto in passato e che mi piacerebbe molto realizzare sopra la doccia e' lo skylight, come questo:
http://suntunnelskylights.veluxusa.com/consumer/photo_gallery
da dentro sembra una luce accesa, invece prende e' un "buco" che prende luce da fuori...
[ma non ora, sigh]
anche io mi stavo orientando su piastrelle molto grandi e color antracite :-)
pero' la porta della doccia mi piacerebbe di piu' frameless.... certo, e' piu' delicata e costa di piu' :-(
grazie per i consigli!

barbara inthesky ha detto...

Doccia grande e bidet che e' utile soprattutto x ffarci giocare i bimbi che amano l'acqua (come confermano i comportamenti dei figli delle mie amiche) ;)
In India sul terrazzo di un hotel ho visto 3 bidet allineati, utilizzati come vasi da pianta. In effetti le loro docce aperte giustificano il mancato uso del bidet.
Complimenti per la casa nuova. I colori che avete scelto sono proprio belli e luminosi, il doppio giallo in cucina in particolare :)

Anonimo ha detto...

io ti consiglierei la doccia con porte in plastica. In vetro ho sentito più di una persona a cui sono rotte in mille pezzi e con un pargolo in casa non è un bene...
è meno bella ma più sicura!
Complimenti per la casa!
Vale

marco ha detto...

doccia "a pavimento", tipo quella della palestra, non so se sai cosa intendo... tutto piastrellato con, sotto la doccia, il pavimento in leggera discesa con al centro un "tombino"
bella a vedersi, facile da pulire, comoda.
saluti

sposa_di_giugno ha detto...

ciao, passo ogni tanto nel tuo bel blog,ma non ho mai commentato...
Pensavo, visto che rifarete anche il pavimento, non sarebbe possibile spostare la doccia verso il muro? Al posto del lavandino più a destra per capirci? E spostarsi coi lavandino sotto la finestra? Così non dovreste sacrificarla?