1/05/2013

1054 - di telefonini e altri aggeggini

Un post sul mio telefono e' diventato quasi doveroso, visto che negli ultimi giorni ben due persone mi hanno chiesto se ho whattsup.... what che??

Era il lontano duemila qualcosa quando il marito, di ritorno da una delle sue trasferte a San Diego, mi disse: "ti ho riportato un i-phone" (era l'i-phone uno), io gli chiesi a che serviva, lui mi disse che potevo farci un sacco di cose e io gli risposi "si, ma io devo solo telefonare e mandare sms", e glie lo restitui.

I miei primi cellulari sono stati quelli che mio fratello metteva via perche' ne comprava di nuovi, poi un giorno il marito mi compro' un bellissimo motorola arancione impietosito dal fatto che i miei cellulari cadevano praticamente a pezzi. Credo che il motorola arancione risalga a tipo 8 anni fa. Mi pare di averlo tenuto 2 o 3 anni, fin quando me lo rubarono sull'autobus a Roma. Poi sempre il marito mi compro' un Nokia, leggero e sottile.. ed e' quello che uso tutt'ora. Mi ricordo che quando andavo a lavoro in bus spesso ci ascoltavo gli mp3 e/o la radio. Da quando ho smesso di prendere l'autobus lo uso solo per telefonare e mandare sms. Da quando e' arrivato Little D lo uso molto poco, perche' se lui me lo vede in mano lo vuole prendere a tutti i costi, e piu' volte e' capitato che mi ha mandato sms in giro o tentato di fare chiamate internazionali :-).
E' un telefono, e telefona... anzi, manda anche gli sms! Ha tutto quello che mi serve! Anzi, mi dice anche che ore sono! :-)
No, non ce l'ha whatsup, no non va su internet, no non ha le mappe ecc ecc.
Il vantaggio e' che quando sto fuori casa guardo quello che ho attorno anziche' guardare il telefono.
Ogni tanto il marito ci riprova a chiedermi se per caso voglio uno smartphone, ma io no, non lo voglio. Ne abbiamo anche uno in casa, in garage, il primo che lui ha comprato quando ci siamo trasferiti in california, ma no non lo voglio, puo' restare in garage. Mi dice che posso farci cose fighissime, tipo aggiornare il blog o leggere le email quando sono fuori casa.... ma perche' dovrei farle fuori casa queste cose? e poi, anche volendo, non potrei, a meno di non avere anche uno smartphone per Little Attila, ehm Little D.
Ho un paio di amiche che erano come me, che non lo volevano perche' pensavano non servisse, ma da quando ce l'hanno sono contente di averlo. Prob anche io farei la stessa cosa, ma preferisco non averlo.

Il marito mi chiede se voglio allora un tablet, per sostituire questo piccolo pc (che ha 3 anni e rotti e quando lo accendo ci mette tipo 5 minuti), ma no non lo voglio, non mi serve. E per nulla al mondo rinuncerei al tic tac sulla tastiera mentre scrivo.
Ogni tanto penso che se tutti fossero come me il marito sarebbe disoccupato :-), ma per fortuna il mondo e' vario. Fate benissimo voi a cambiare telefono spesso e a comprarvi gli i-assorbenti, fate benissimo, ma non fa per me. Io vado ancora in giro con i pantaloni comprati n-anni fa scoloriti dal sole e con i bordi strappati, con la felpa regalatami da un'amica che l'ha presa al free-market, con la borsa Patagonia comprata l'anno scorso dopo lunghe ricerche (e che ora e' diventata anche diaper-bag).

Chissa' se un giorno cambiero' e decidero' di essere piu' fashion :-)
Intanto sono contenta che per le due settimane in italia non dovro' usare l'adattatore della presa di corrente per caricare il cellulare :-)

34 commenti:

Sandra c'era una volta Ilaria ha detto...

mi hanno regalato due natali fa uno smart phone ma lo uso normale, cioè solo come te tel e sms. All'inizio sbagliai a puntare la sveglia e un mattino arrivai al lavoro alle 10.45, tutti mi avevano cercata allarmati, ma io ronfavo alla grande.
Quando finalmente mi svegliai e vidi l'ora mi prese un colpo, colpa dello smart phone maledetto. Arrivai in ufficio trafelata e imbarazzatissima, e il collega disse che per me l'unico telefono era quello a muro dei film tipo arsenico e vecchi merletti, con la vecchietta che dice "pronto pronto!!" siamo uguali marica e ne sono ben contenta.

lucia ha detto...

mauri si è comprato uno smartphone da poco perchè erano anni che usava telefoni di recupero e l'ultimo che aveva non funzionava col vivavoce della macchina: il secondo giorno è arrivato in ufficio un'ora dopo perchè ha scoperto che, se di notte lo spegne, poi non si riaccende per far suonare la sveglia :-D
Pure io sono tendenzialmente molto attaccata alle mie cose e poco incline al cambiamento: continuo a scriverti dal laptop sul quale scrissi la tesi di laurea ormai 8 anni e mezzo fa! Un pezzo d'antiquariato insomma :-)

Caterina ha detto...

So che ora mi prenderò tutte le critiche di questo mondo. Anche io vivo negli Stati Uniti e vedo persone andare in giro conciate malissimo però le persone sciatte proprio non le sopporto.

Un conto è non cambiare il cellulare finchè non cade a pezzi. Ho usato anche io il mio Nokia 3310 per sei anni finchè non mi è caduto nell'impasto della pizza. Ma i pantaloni con i bordi strappati sono un'altra cosa. Non ci vuole molto a comprare un paio di pantaloni nuovi una volta che quelli vecchi sono usurati.

Mel. ha detto...

ecco, un'altra che come me ha un cellulare che telefona e basta :)

io ho un motorola che non ho neppure comprato personalmente: a SD, nel gruppo italico, continuavamo a passarci i cellulari l'un con l'altro perche' magari uno doveva telefonare spesso a chi aveva tmobile e col cell dell' at&t non conveniva o cose simili e quindi ci scambiavamo i telefoni. Non sono certa di quante persone abbiano usato il mio attuale cellulare prima di me, ma so che fin che dura lo tengo :)

Sabina ha detto...

Ecco qua la medievista: in Italia ho un bel Nokia da 20 euro, ché sono passata a quello a colori solo perchè mi si è rotto quello storico;
da quando sono qui a San Francisco, uso l'iphone e sinceramente? Non potrei davvero farne a meno!
Non sono invasata delle ultime tecnologie e non penso ad avere l'ultimo modello di ogni cosa perchè è fashion. Ma l'iphone ti permette di fare cose che altrimenti non potresti fare, come girare in auto per una città che non conosci.
Penso che sfruttare la tecnologia non sia una cosa brutta! Basta usarla con moderazione! ;)

Silvia Pareschi ha detto...

Vinco io, vinco io! Ho un Nokia del 2001 e me ne vanto! :-D

Marica ha detto...

sandra: ahahahahaha :-)

lucia: ma come se si spegne non suona la sveglia?????? :-/

caterina: ma no, hai ragione pure te....
oltre ai pantaloni scoloriti e strappati ne ho altri ancora in stato decente, ma non mi va di buttare quelli strappati perche' per me non e' un problema girare cosi, e poi perche' mi ci affezioni ai vestiti :-(
e' vero, in america mediamente le persone sono piu' sciatte... e per questo mi ci trovo piu' a mio agio :-)
tu hai ragione, ripeto.. pero' ci sono anche certi atteggiamenti italiani-fashion che non sopporto proprio :-/

mel: ma pensa!!

sabina: ma per fare quello c'e' il navigatore gps...
insomma, per fare tutte le cose che fanno gli smartphone c'e' sempre un'alternativa... poi certo, e' vero che si puo' girare con un aggeggino solo anziche' girare con: telefono + macchinetta fotografica + computer + navigatore gps + lettore mp3
:-)
dipende dalle esigenze

silvia: ahahahaha :-D

Ali ha detto...

Ricordo al liceo, quando uscirono i primi cellulari alla portata di tutti. Ce l'avevano in una o due persone, che venivano additate e derise. Figli di papà! Gli girdavano. Anche io lo pensavo. Poi sono passati gli anni. Adesso anche il più fricchettone dei fricchettoni che frequentavo ha il cellulare, se non addirittura uno smartphone.
Questo per dire che toccher¡a anche a te prima o poi. Il tuo Nokia si romperà, lo perderai o la batteria si esaurirà, e non la troverai più in vendita. E allora dovrai comprarne uno nuovo (o prendere quello in garage! XD) e nei negozi troverai solo smartphone. E alla fine, nel tunnel, ci cadrai anche tu... volente o nolente :P

alice ha detto...

Io ho lo stesso cellulare baracchetta da quando siamo arrivati qui (oltre 6 anni fa). Un Nokia indistruttibile, un cubetto di porfido che perde pezzi quotidianamente ma si ricompone sempre, come un puzzle della Ravensburger. Alle volte lo schermo muore, ma per il resto va una meraviglia! Le colleghe sghignazzano e se lo passano l'una con l'altra ogni volta che lo tiro fuori perche' e' un pezzo d'antiquariato :)
E no, non va su internet, non ci vedi i video e non ci ascolti manco la musica... e' un telefono, e fa il telefono!
Il mio primo computer e' lo stesso do oggi, comprato appena arrivati in Usa, 6 anni fa, un po' piu' acciaccato e piu' lento (colpa delle tonnellate di foto!) ma ancora in gran forma.

E stendo un velo pietoso sull'abbigliamento, che ormai in famglia hanno alzato tutti bandiera bianca e finalmente mi lasciano in pace, ma pure io, un po' perche' ODIO fare shopping, un po' perche' sono pigra, un po' perche' ai vestiti mi ci abituo e ci cresco assieme, un po' perche' alla fine mi vesto essenzialmente per non stare nuda e per stare comoda... ho un guardaroba piccolo (che diventa piu' vintage ogni anno che passa :)) a base di pantaloni slabbrati e senza orlo che hanno ormai 15 anni (quasi meta' della mia vita!) e entrambe le mie due giacche invernali han passato i 10 anni (ok, una perde un po' di piume, ma continua a tenermi caldo!) ma finche' durano loro, io non le abbandono! :)

Alice straccionatrice

Marica ha detto...

ali: aaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhh vade retro :-D
no, prob hai ragione... quando si rompera' tocchera' comprare un altro telefono, o cosa piu' probabile prendere quello che mi aspetta in garage :-/
ma lo faro' solo se restero' senza il mio caro nokia :-(

alice: ma vedi che i Nokia sono indistruttibili :-P
evviva i vestiti in cui si crescono dentro :-D
tempo fa ho dato via un paio di jeans, ma mi e' dispiaciuto cosi' tanto perche' erano legati a tanti ricordi... pero' ormai erano proprio strappati e mi stavano larghi :-(
anche io mi affeziono ai vestiti, perche' siccome bene o male sono sempre gli stessi, ad ogni vestito e' associato un ricordo piacevole :-)

sfollicolatamente ha detto...

heheh pure io pure io col Nokia indistruttibile!
Buon rientro!!

Nikla ha detto...

Io senza il mio iPhone non so come farei!
Non ho internet a casa ( per svariati motivi...linea lenta nella zona, costo dell'allaccio e spesa mensile maggiore)
Non ho il navigatore gps e senza le mappe sul telefono in alcune occasioni mi sarei persa!
Mi permette di fare foto e video al volo di qualità...
E visto che non ho internet a casa l'iPhone lo uso per facebook, le mail, navigare, acquistare online, youtube, meteo, leggere giornali, notizie, mandare fax, documenti importanti, ecc. Ecc.
Poi avere un iPhone non vuol mica dire essere fashion, anzi per il resto faccio abbastanza schifo :-/

Francesca ha detto...

Anch'io Nokia vecchio. Un po' per scelta e un po' no. Credo che con uno smart phone diventerei un po' dipendente. In fondo mi piace, nelle poche occasioni in cui sono in giro e devo aspettare o sono libera, non POTER fare nulla al computer. Mi guardo intorno, leggo un libro, penso...insomma mi si libera un po' di tempo.
Pero` riconosco che e` utile...vediamo quanto duro.

nonsisamai ha detto...

io tutto il contrario di te :))
ho uno smartphone (oltre che un tablet, una smart tv, ecc.) e lo adoro! fondamentale: ho il gps dentro. poi non fondamentale: tutte le cose che ti avra' detto il marito che a me non dispiacciono per niente. tipo, cose che uso tutti i giorni: applicazione per fare la lista della spesa e spostare le cose in modo che abbiano un senso quando vado al supermercato. il contatore di calorie. i miei esercizi preferiti da fare in palestra o a casa. tante piccole cose. e da un paio di giorni anche whatsup a cui mi ha praticamente costretto mia sorella, ma che sono felicissima di avere installato perche' me la fa sentire molto piu' spesso di prima. ovviamente poi skype il piu' possibile e la possibilita' di fare vedere un cartone al piccolo joe quando fa completamente il pazzo e sono da sola e non riesco piu' a tenerlo nel carrello o nel seggiolino della macchina (si, non sono una mamma perfetta, ho gia' fatto un piccolo incidente perche' mi urlava nelle orecchie e preferirei evitarne un altro...). insomma, non sono sicura che userei tutte queste cose se vivessi in italia, ma da qui...qualunque cosa mi aiuti a comunicare meglio e' benvenuta!
la dipendenza? sicuramente...ma ci sono dipendenze peggiori ;)

ero Lucy ha detto...

Io come Nonsi. E senza whatsapp proprio non potrei stare.

mariantonietta ha detto...

Prima di Lisbona ero come te, poi ho scippato un "vecchio" smartphone del cognato per avere skype sul cellulare e poter chiamare casa. E poi è arrivato whatsapp ed è stato amore!
Per quanto riguarda l'abbigliamento mi sento molto fescion, ma anche coi vestiti di 8 anni fa ;-)

Marica ha detto...

sfolli: w il nokia! :-)

nikla: ma ci fai quello che io faccio con il computer... e quelle cose di certo non ho tempo di farle quando sto fuori casa con Little D, quindi piuttosto mi compro un computer nuovo quando questo muore

francesca: ecco, esattamente come te!
che poi lo so che se faccio il passaggio di certo non torno indietro, allora fin quando non ne ho il bisogno, rimando :-)

nonsi: certo, ognuna ha le sue dipendenze.
e' che, avendo gia' computer per fare certe cose, telefono per farne altre, navigatore nella macchina, e macchina fotografica, non sento l'esigenza di un aggeggino nuovo.
dovessi comprare invece tutte quelle cose, prob mi farei uno smartphone [possibilmente non un i-phone]

ero lucy: :-)

mariantonietta: :-)
ecco, io non sento l'esigenza di skype sul cellulare
ma ripeto, ben venga, almeno noi qui abbiamo un lavoro :-P

Marica ha detto...

PS ma non fraintendetemi :-/, non voglio fare quella snob che si vanta di ecc ecc....
semplicemente per me e' cosi', ognuno i propri soldi li spende come vuole :-)

elle ha detto...

io neanche ho l'esigenza di stare connessa quando sono fuori casa, anzi...quando vede gente per esempio al ristorante che smanetta con tablet e iphone mi innervosisco. ma cos'avranno da fare di così importante al punto da snobbare i commensali per smanettare?
per quanto riguarda il gps, pare che sia così indispensabile ormai, ma io ho girato mezzo mondo in auto e non l'ho mai avuto. amo le bellissime mappe cartacee che mettono in moto un po' il cervello. e non mi sono mai persa. a meno di casi patologici, credo sia solo questione di esercizio e di saper leggere una mappa... e comunque il gps offusca il senso dell'orientamento, e non solo ;)

Cortès ha detto...

Sto cercando sul web l'immagine del telefono perfetto per te. Si tratta del telefono di Nonna Papera, che si vede nei Topolino degli anni '70/80. E' una grossa scatola a muro con l'altoparlante fisso e un filo con l'auricolare a forma di bicchiere. Di lato un'immancabile manovella e sopra un campanello tipo sveglia. Che ne dici, ti piacerebbe?
Il bello di questo post e dei suoi commenti è vedere tante persone che scelgono di essere se stesse, punto e basta. Il tale oggetto:
mi serve/ lo voglio, ok,
non me ne faccio nulla, non lo compro anche se ce l'ha mezzo mondo. Sono gli oggetti a doverci servire, non il contrario.

Nikla ha detto...

Beh per quanto riguarda il tempo a me lo dici?! :-/
Sì in pratica ci faccio quello che tu fai con il computer...in maniera più immediata...
Ovviamente quando sono fuori non lo uso come a casa.
Ora come ora pensare di andare ad accendere il computer e passarci un po' di tempo mi sembra quasi impossibile...per cui preferisco ritagliarmi 2 min ogni tanto nel corso della giornata :-) più in là farò quest benedetta connessione flat a casa e metterò il telefono.

nonsisamai ha detto...

allora. sul costo...il mio super telefono era incluso nel piano telefonico familiare quindi mi costa come uno 'meno smart'. poi considera che non mi devo piu' portare in giro la macchina fotografica, il pgs, il lettore mp3, il pc per skype... grande praticita'.

sembra che te lo voglia vendere... :))

solo una piccola provocazione. magari non tu, anzi sicumente non tu da come ti conosco, ma io trovo questa cosa del proclamarsi contro tutta una serie di cose, secondo me utilissime, come ad esempio lo smart phone, estremamente snob. detto con affetto, non affettatemi, please :))

Marica ha detto...

elle: vero, anche io non li sopporto quelli al ristorante (o altri posti) ognuno sul proprio screen :-/
w le mappa cartacee, che belle! :-)

cortes: bellissimo, ehehehe!
giustissima conclusione la tua :-)

nikla: capisco... ma infatti io il pc ce l'ho sempre acceso e aperto, e quando ho 2 minuti ci faccio una capatina (spegnerlo e accenderlo ogni volta sarebbe impossibile)

nonsisamai: e certo, se ti devi portare dietro tutte quelle cose fai prima a portarti dietro lo smartphone :-)
guarda, e' quello che temevo, infatti ho fatto la precisazione poco sopra... io non e' che dico che sono "contro" perche' mi ritengo "superiore", semplicemente per la vita che faccio ora non mi serve, perche' dentro casa risolvo in altro modo e quelle poche volte che sto fuori casa preferisco fare altro... ma ripeto, ognuno ha le proprie esigenze.
e' vero pero' che quando dico che NON voglio l'i-phone pecco di snobbismo :-/
non so quale sia esattamente la differenza tra l'i=phone e gli altri smart-phone, ma per l'uso che ne potrei fare io sono equivalenti.. e allora non mi va di comprare uan cosa che hanno tutti, mi sa troppo di omologazione... cosi' come mi sa "triste" leggere/vedere tutte quelle persone che si accalcano davanti ai negozi per comprare l'ultimo modello spendendo tanti di quei soldi che chissa' quante altre cose potrebbero invece fare... non ci credo che per tutti e' un esigenza, per molti e' uno sfizio (e ben venga) o un'ostentazione (e questo mi da fastidio)

nonsisamai ha detto...

nemmeno io lo voglio l'iphone! assolutamente non una gran fan della apple nemmeno io :)

Nikla ha detto...

Io invece ho fatto voto di fedeltà alla Apple da più di 8 anni!! :-)
Ce l'hanno tutti o non ce l'ha nessuno non mi importa nulla...sono una mac-chiana DOC perché per me è il miglior sistema, soprattutto per chi si occupa di grafica e video. L'iPhone è stato una scelta ovvia per me...

La Cinzietta ha detto...

Io mi sono innamorata del mio Galaxy Note e non me separo più, ci manca solo che mi prepari il caffè. Ormai è diventato una propaggine della mia mano :)

Marica ha detto...

nonsi: :-)

nikla: ma tu non hai seguito la moda, tu hai fatto strada ;-D

la cinzietta: ahahahah ;-)

Nina Cerca ha detto...

Io ho lo smarphone (nn Icoso ma Samsung) da quando la tre fa le offerte e in pratica ti da il telefono e tu te lo paghi con le ricerche. Se avessi dovuto spendere soldi mi sarei tenuta il caro vecchio indistruttibile Muletto Nokia! Ahahaha. Difatti il mio picci ha tipo 5 anni, batteria andata, funziona solo con cavo di alimentazione che però mi si è spezzato e ho riattaccato con nastro isolante. Ma è ripartito. Il tasto M nn c'è più. Ma finché regge lo tengo. Detto ciò io però amo la tecnologia solo nun c'ho i sordi! ;)) Ma va bene così perché c'ho l'Ammore :D

Nikla ha detto...

Come Nina anch'io ho preso l'iPhone con la 3 e pago un tot al mese x chiamate sms e internet...
A proposito sono curiosa di sapere le tariffe negli usa per le compagnie telefoniche, internet flat...wifi ecc.

Marica ha detto...

nina: il nastro isolante... questa mi sa che le batte tutte :-D
ah, l'Amore :-)

nikla: giusto, dovrei fare un post su queste cose... brava!

Ilmiosentiero ha detto...

Lo sapevo che sarebbe stato un post fantastico!!! Sei un mito cara Marica fattelo dire con tutto il cuore ;-)
.....pensa che io prima del terremoto avevo un cellulare (regalatomi da mio fratello) Samsung che appena acceso c'era tutto scritto in Koreano e per trovare l'opzione Italiano ci ho messo un pomeriggio!!! questo cellulare quando le mie amiche mi inviavano MMS (foto) non le apriva non le vedevo e tutte a dirmi...ma insomma un cellulare umano no?....cosa intendessero per umano non lo so.....comunque quando scrivevo sms non potevo usare il T9 perchè non esistevano parole in italiano e quindi hai presente le tastiere dei cellulari? contavo le lettere quando dovevo scrivere ahahahahahah....comunque mi è durato quasi più di 5 anni e chiusa la parentesi ho cambiato questo cellulare perchè dopo il terremoto non avevo l'opzione di whattsup ;-D ed era l'unico modo di comunicare dopo le scosse di terremoto perchè i ponti dei gestori saltavano e whattsup invece essendo satellitare era sempre in funzionante...e siccome volevo comunicare con la mia cucciola se succedeva scossa e non eravamo insieme ho deciso di cambiare il "mostro regalatomi" cosicchè ero sempre in contatto con la mia cucciola :-D ecco perchè ho uazzap :-D ahahahahaha ciaooooo....ps: ho nostalgiaaaa della tua terra!!!!! :-( ...baciiii

Marica ha detto...

ilmiosentiero: sei troppo buona!
oddio, in koreano addirittura???????

Ilmiosentiero ha detto...

Sì....... comperato via internet :-/

Anonimo ha detto...

Questo post spiega molte cose, tra le altre: - non avevo la "macchinetta" fotografica con me.....- Beh, rifiutare la tecnologia per partito preso, significa semplicemente privarsi di comodità inutilmente. Non significa doverne abusare. Come se uno dicesse: "non voglio tenere un accendino in tasca perchè potrei provocare degli incendi"...