2/12/2013

1067 - anche il dentista ce la fa

Chi si ricorda che un tempo io andavo in palestra? Una palestra bellissima tra l'altro....
Poi arrivo' Little D, feci la sospensione dell'abbonamento per qualche mese, e ad Aprile tornai, sperando di usufruire del daycare. Da Aprile a Ottobre e' stato uno strazio.... ho cercato di essere costante, di andare almeno 3 volte a settimana, magari agli stessi orari per creare una routine, ma niente... solo quando capitava di trovare la stessa ragazza per qualche giorno di seguito potevamo arrivare alla mezzora senza pianti.
Ad ottobre mi sono stufata, visto che non se ne veniva fuori, e ho smesso.

La settimana scorsa mi sono detta: Little D ora e' piu' grande, cammina e gli piace esplorare.. ogni volta che siamo in un ambiente nuovo lui parte in avanscoperta senza nemmeno guardarsi indietro... e' ora di riprovare con la palestra!
Il primo giorno l'ho lasciato per 15 minuti, l'ho ripreso che era tutto contento che giocava, e ho iniziato a sognare... ho preso tutti i depliant della palestra, ce n'era uno che diceva che tutti i venerdi' dalle 17:30 alle 20:30 tengono i bambini per far uscire i genitori a cena fuori (si chiama il parent's night out o qualcosa del genere), idem per san valentino...
Il giorno dopo l'ho riportato per 30 minuti, l'ho ripreso che era in una valle di lacrime.

Ieri l'ho riportato, l'ho lasciato che gia' iniziava a piangere, ma l'ho salutato tranquillamente e sono andata a mettermi fuori sul prato a leggere... il caso ha voluto che dall'altra parte del muro che delimitava il prato ci fosse il giardino esterno del daycare e che Little D fosse proprio li' ... che piangeva!
Mi sono fatta forza e non sono andata a riprenderlo, nonostante piangesse senza interruzioni.. fin quando dopo 20 minuti mi hanno chiamata con il pager.
E niente, mi sa che quei depliant li posso pure strappare e buttare, eh.

Ok, in parte e' colpa mia perche' sto sempre con lui (anche se di alternative non ne vedo molte).
Ok, in parte e' colpa sua perche' vuole stare con la mamma (anche se cmq e' molto socievole con gli altri).
Oggi pero' e' successa una cosa strana.
Sono andata dal dentista per un controllo, e ho portato con me Little D, che durante la visita e' stato buono buono sul passeggino. Poi il dentista mi fa "ora vai di la' che l'infermiera ti fa una radiografia", io saluto Little D e gli dico che torno subito, esco dalla stanza e lui inizia a piangere. L'infermiera mi prepara per la radiografia (intanto lui piange), mi dice dove devo mettermi (e lui piange), mi dice di stare immobile e fa partire il macchinario.... e lui smette di piangere, mentre sento il dentista che gli canta "the wheels on the bus"
A me sinceramente veniva proprio da ridere (eppure dovevo stare ferma), e mi sono chiesta come mai anche il dentista ce la fa a farlo smettere di piangere, mentre le tipe del daycare no.

Mi sa che con la palestra lascio perdere.... ma vedo la luce in fondo al tunnel: baby sitter di fiducia a partire da aprile (se e' disponibile, altrimenti sara' piu' difficile), e poi nido a partire da settembre :-D

23 commenti:

Brioscina ha detto...

Magari quelle ragazze non sanno come prenderlo, e lui ha bisogno di una persona di fiducia, con un inserimento fatto "all'italiana".
Vedrai che troverai una soluzione, d'altra parte questo è il momento peggiore perchè ancora non capisce cosa succede.

Ciao un bacio a tutti e tre!

Anonimo ha detto...

Nel senso che il dentista si è reso disponibile? :) essere mammoni non è una colpa, lo è anche Palletta anche se lavoro.
Clara v

Nega Fink-Nottle ha detto...

Rieccomi qui tra queste pagine a sentire la brezza dell'oceano!
Scusa per la vergognosa latitanza :)

ero Lucy ha detto...

Forse si', dipende proprio dalle educatrici.

Mel. ha detto...

lo sai gia': same here :/ e oggi, la babysitter mi ha anche dato buca :( ce la faremo...prima o poi!

Santarellina ha detto...

Che peccato! Però è vero: se sta sempre e solo con te è tutto più difficile, ma aprile è vicino e inserire altre figure di riferimento è un passo importantissimo! Resisti che poi imparerà a stare anche al daycare!!! :)

Anonimo ha detto...

sounds like a plan!
e poi ci puoi aggiungere ME MEDESIMA. Vieni qui, me lo lasci, ti fai un tuffo in piscina (dal mio neighborhhod) e ritorni. Ti chiamo se ho problemi altrimenti cominciamo a fare prove di distacco. Una volta a settimana, mattina o pomeriggio. Che dici?

Anonimo ha detto...

Ero io prima...ehm....Ros

Gaia ha detto...

Cje carino il desntista! Sono sicura che tata e nido cambieranno molto, non ti preoccupare!
un bacione

Il Frutto Della Passione ha detto...

Quanta comprensione in questo post!!
Anche io sono alla ricerca [disperata] di una baby sitter di fiducia. Mi sa che dovrò aspettare di mandarlo al nido.

Quattro ore la settimana sono riusciuta a ritagliarmele convincendo [ricattando!?] mio marito... magari puoi provare anche tu!! :D

Marica ha detto...

brioscina: e' quello che ho pensato pure io, che prob quello che funziona per gli altri bambini per lui non funziona :-/
una ragazza riusciva a farlo stare bene... ma anche il dentista in pochi minuti c'e' riuscito :-/

clara: nel senso che il dentista si, si e' reso disponibile ed e' riuscito a distrarlo/calmarlo!

nega: welcome back!

ero lucy: buh... gli altri bambini non piangono.. o mi metto seriamente a portarlo tutti i giorni e cercare di capire, o lascio perdere

mel: no, ti ha dato buca!!!

santarellina: gia'.. speriamo...

ros: vero, posso sfruttare anche te!!!!

gaia: grazie per la fiducia!

il frutto della passione: la baby sitter di fiducia ce l'ho (gia' testata in qualche occasione), ma devo aspettare che diventa disponibile per un impegno fisso settimanale (tipo 3 ore) e succedera' ad aprile :-)
quattro ore a settimana??? wow.. io sabato scorsa ho rubato un'ora di liberta' lasciando Little D a casa con il marito e scappando in macchina :-D
no, il marito non e' molto flessibile.. oltre a lavorare tanto, si sta anche allenando per una gara di triatlon, e di solito sta a casa la mattina dalle 7:30 alle 8, e la sera un paio di volte a settimana riusciamo a vederlo per mezzora/un'ora ... e il sabato torna dopo pranzo :-/

Nikla ha detto...

La sera mezz'ora/un'ora? E dove se ne va? :-)
La palestra o qualsiasi altra passione sono importanti secondo me, almeno il sabato pomeriggio potresti prenderlo interamente per le tue attività...vai via un tre ore che fa. Anche tu hai bisogno del tuo "triathlon".

Anonimo ha detto...

mi viene di pensare una cosa: il dentista cantava e quella canzone lui la conosce, la baby sitter, se non sbaglio, e' la vostra amica italiana: non sara' che le ragazze della palestra parlano con lui in americano e poverino non capisce quasi niente? e si mette magai anche paura?
nonna italiana

Sabina ha detto...

Domanda: ma il dentista non è disponibile per un secondo lavoro da baby sitter?
Io chiederei... non si sa mai! ;)

Marica ha detto...

nikla: mezzora/un'ora con Little D sveglio, quando va bene... a volte torna dalla corsa (o da lavoro) che Little D gia' dorme :-/
ma il sabato pomeriggio tocca pulire casa, fare la spesa ecc

nonna italiana: uhm.. non so... anche altre persone gli parlano in inglese.. pero' mai in effetti quando e' solo... uhm

sabina: ahahahahahah!

sfollicolatamente ha detto...

hehhehe bella la canzoncina che dolce il dentista...
Brava Marica, carichissima, good plan, Batman!!

Marica ha detto...

sfolli: e proprio ieri e' venuta fuori un'altra potenziale baby sitter!

Caterina ha detto...

Cara Marika,
so che nella maggiro parte dei casi la cura del bambino ricade quasi completamente sulla madre, ma in questo caso sembra quasi un po' troppo.
Io ovviamente non posso sapere quello che tu e tuo marito fate, ma questo bambino è 24 ore su 24 con te e tu non puoi prenderti un minuto di pausa. Il marito potrebbe rinunciare a qualcosa per darti la possibilità di essere qualcosa oltre ad essere una madre.
Anche al bimbo fa bene stare con delle persone diverse!

Ali ha detto...

Io infatti alla palestra ci penserò a settembre, prima mi attacco al tram!

Marica ha detto...

caterina: hai ragione, al bambino fa bene stare con persone diverse... e allora, visto che il marito non mi da' "tempo", ho deciso che mi dara' "soldi", visto che li posso prendere da sola, e il progetto baby-sitter sta subendo un'accelerazione :-P

ali: gia'... ma io mi sto attrezzando con le baby sitter, eh!

ilmiomondonuovo ha detto...

Prendi il dentista come baby sitter! :-)

Nikla ha detto...

Prendi il dentista come marito!
Ahahahha

ha detto...

Sposo la teoria delle nonna italiana, potrebbe essere a disagio perchè non capisce la lingua: ha un'esposizione continua all'inglese? Guarda che è molto frustrante per loro non capire.
E poi certo che ci sono figure che stabiliscono un buon rapporto con lo specifico bimbo e altre proprio no.
Un'omonima mi ha tolto le parole di bocca, poi per carità "tra moglie e marito ... " e io son l'ultima che deve parlare perchè causa trasferte eSSe sta con me praticamente sempre (i nonni ci sono solo per i casi di vita o morte). Penso soprattutto sia giusto che un bimbo si relazioni anche con il padre e la madre abbia degli spazi se no poi crolla!
Solidarietà.