4/08/2013

1082 - tornati da New York

Si dice che la California non e' America... beh, allora New York e' ancora meno America :-), o almeno questa e' la mia impressione venendo dalla West Coast!
Ho visto cose che a San Diego solitamente non vedo (in ordine casuale, senza considerare le "attrazioni" della citta') e che in realta' mi hanno ricordato l'Italia/l'Europa:
- supermercati con i corridoi stretti e affollati,
- tanta tanta gente,
- tanta gente sempre di fretta,
- gente che attraversa con il rosso,
- i biscotti del Mulino Bianco e altri prodotti italiani (che sono stata tentata di comprare),
- ristoranti italiani con personale italiano dove si mangia una buona pizza italiana,
- la spazzatura lungo la strada,
- tante linee della metropolitana,
- tantissimi scalini per andare a prendere la metropolitana e per uscire fuori,
- il vento freddo (questo l'ho sentito sulla pelle piu' che vederlo),
- tanti negozi,
- tanti posti dove mangiare cucine dal mondo,
- la fila per andare a mangiare, la fila per entrare nel museo, la fila per ordinare da starbucks ecc,
- la fila per entrare da Abercrombie (e ho pensato a un post di Palbi di tanto tempo fa),
- gli starbucks superaffollati e senza posti a sedere,
- i bagni senza fasciatoio,
- nessuno vestito in pigiama o in tuta,
- pochissimi bambini biondi,
- le edicole dei giornalai,
- i venditori ambulanti,
- le zingare dentro la metropolitana che chiedono due soldini per comprare un po' di latte al figlio,
- le persone vestite di scuro,
- i cavalli con il calesse per portare in giro i turisti,
- quattro piani senza ascensore,
- il lavello in cucina senza tritarifiuti,
- nessun passeggino a tre ruote,
- sentire parlare italiano per strada,
- i grattacieli,
-....

Mi e' piaciuta New York?
Si, perche' ci sono le cose di citta' che qui mi mancano (tipo prendere i mezzi pubblici o passeggiare facendo window shopping e tanto altro).... ma no, non ci andrei a vivere perche' qui a San Diego ci sono tante cose a cui sarebbe difficile rinunciare :-)
[la california del sud ci abitua "male"]


La cosa che pero' piu' mi e' piaciuta di questo viaggio e' stata il suo "elemento umano".
Il rapporto tra Little D e Little Sempronio si e' magicamente evoluto proprio li': i primi giorni a San Diego Little D guardava Little Sempronio con un misto di ammirazione e terrore, dopo una settimana invece gia' interagivano di piu', Little D indicava e grugniva per far mostrare le cose all'altro che gli rispondeva a sua volta, ma poi a New York hanno iniziato a giocare insieme e a ridere tanto tanto... e l'ultimo giorno non facevano altro che darsi tanti bacini in modo spontaneo e alla fine Little D lo ha guardato e gli ha detto "ciao" come mai ha fatto prima (come se avessero capito perfettamente la distanza e il tempo che li avrebbero separati di li' a breve).

E poi a new York ho incontrato tre bloggers/donne speciali :-).
Pookelina ultimamente scrive poco, presa dal suo lavoro... ma e' dal 2011 che cercavamo di incontrarci, e' lei che mi ha accompagnata per mano (in modo virtuale si intende) alla "prima meta'" dell'esame di stato americano, cosi' come mi ha dato tanto supporto durante il percorso dell'adozione di Little D, ci tenevo tantissimo a incontrarla, a parlare finalmente dal vivo e a farle conoscere D :-).
Alice l'avevo incontrata circa 17 mesi fa, proprio un paio di settimane prima dell'arrivo di Little D... e anche se durante questi 17 mesi tante cose sono cambiate, appena l'ho rivista mi e' sembrato fossero passati solo 17 giorni :-). Gia' a suo tempo avevo desiderato che l'america fosse un po' piu' piccola per poterla rivedere piu' spesso... stavolta non ne parliamo! :-/
Donna con Fuso e' anche lei motivo per cui desidererei un'america piu' piccola, distanze piu' ragionevoli, potersi vedere piu' spesso, passeggiare senza meta tra una chiacchiera e l'altra.... e tanto ancora!
[e poi nel suo blog c'e' pure la foto in cui ha immortalato Little D "sedotto e (poi) abbandonato" :-D]
Quando si vive a sei ore di volo non e' facile salutarsi, cosa si dice? "ci vediamo"? Io ci spero sempre... la vita e' imprevedibile e spero che somehow somewhere ci faccia rivedere... fino ad allora God bless the Internet!

[il succo e': le persone sono piu' speciali dei posti]

12 commenti:

Valentina VK ha detto...

che bella la chiosa finale marica!!!!

Greta _ Buongiornomilwaukee!! ha detto...

L'elenco si può applicare sul serio a qualsiasi nostra grande città! ;)
Spero di riuscire anche io ad andare quest'anno perchè sono curiosa di scoprire se mi piacerà o meno, anche se credo sia difficile che non piaccia per quella settimana in cui si visita!

Riuscire a instaurare amicizie così vere e sincere virtualmente è magnifico!

Baby1979 ha detto...

Bellissimo il commento finale...e verissimo! Alla fine dobbiamo ragionarla all'americana...e che vuoi che siano 6 ore di volo?!

Donna con Fuso ha detto...

quasi quasi mi commuovo...
ok fatto!
:*

Ilmiosentiero ha detto...

Ok io darò la colpa alla mia premenopausa! ma più ti leggevo più le lacrime mi scendevano sul viso.....ma sono normale? :-D ....hai scritto delle parole che mi hanno preso il cuore, ma dico proprio tutte!! dalla descrizione delle differenze tra New York e San Diego, i due Little che fanno amicizia ai loro sorrisi al "ciao" finale di Little D...alle tue parole per quanto riguarda i tuoi incontri con le amicizie fatte nel web e i "forse" arrivederci...beh vi auguro di rincrontrarvi ancora con tutto il mio cuore!!!!....Sei grande Marica!!!! un abbraccione e un bacio a Little D!!!! <3

Cortés ha detto...

E poi dicono che la tecnologia isola le persone, che si tende a comunicare più in rete che con i propri vicini ecc. Sarà vero, il fatto è che il benedetto internet ci avvicina davvero alle persone con cui siamo più in sintonia, anche a grandi distanze anzi, ci permette anche di conoscerle.

alinipe ha detto...

Blogger Santo Subito! Che se non fosse per lui chissa' se e quando ci saremmo trovate?! :)

Alice felice

Francesca ha detto...

Marica, bellissimo post. Mi mancano gli incontri tra blogger, le mail, le chat di oltreoceano. Venite a trovarci in Italia questa volta!

Anonimo ha detto...

Concordo con gli altri commenti, post davvero interessante! E la foto di Donnaconfuso è davvero tenera :)
Maria

Marica ha detto...

valentina: :-)

greta: :-)

baby1979: pure te hai ragione!

donna: ehehehe!

ilmiosentiero: oh, un abbraccio forte!!

cortes: verissimo!

alice: vero!!

francesca: speriamo!!!

maria: :-)
c'era questa bimbetta che si era messa davanti a Little D e gli sorrideva, lui si e' tipo spaventato e si e' allontanato, e lei lo seguiva.. lui gattonava e lei gli gattonava affianco :-)
e poi di punto in bianco lei e' andata via e lui ci e' rimasto male, ahahah :-)

ha detto...

bentornata
:)

Anonimo ha detto...

Sempre interessanti i tuoi articoli..!!! Alessandra