6/17/2013

1106 - il programma di lettura estivo

Da un paio di mesi ho rinnovato la tessera della biblioteca (scaduta dopo l'arrivo di Little D). Non perche' io abbia ripreso a leggere (sob) ma perche' Little D ha iniziato :-)
Abbiamo diversi libricini "di proprieta' " (comprati - nuovi e usati - e ricevuti in regalo - nuovi e usati), ma poterne prendere in prestito dalla biblioteca ha un grande vantaggio: un rinnovo continuo delle letture! :-)
Di solito andiamo in biblioteca per lo storytime una o due volte a settimana, e con l'occasione restituiamo i libri "vecchi" e ne prendiamo in prestito altri, e gia' questo per Little D e' molto divertente (e nel divertimento della cosa cerco di infilargli sempre qualche frasetta sul rispetto dei libri e delle cose altrui....).

La tessera della biblioteca, gratis per i residenti di San Diego (30 dollari per i non residenti, se non sbaglio), offre il grande vantaggio di poter accedere al catalogo on-line e di poter scegliere cosa prendere in prestito (libri, dvd, cd) tra tutte le biblioteche della contea.. e sono tante. Quindi se quello che voglio leggere non e' presente nella mia biblioteca, me lo fanno arrivare, e poi mi mandano una notifica tramite email quando e' pronto. Questo e' molto comodo, soprattutto con Little D, che altrimenti butta giu' tutti i libri dagli scaffali mentre io sto li' a scegliere cosa prendere...
Ho scoperto che qualche biblioteca ha anche dei libricini in italiano, e ne abbiamo gia' presi un paio :-)

Sabato scorso e' iniziato il "summer reading program", ed ho iscritto Little D, nella fascia d'eta' 0 - 2 anni.
In pratica si devono leggere tot libri, e si ricevono dei premi in base a quanti se ne leggono, a quanto pare posso gia' ritirare un premio solo per aver fatto l'iscrizione (domani vedremo di che si tratta).
Il tema di quest'anno e' il cibo (credo sia proprio un bel tema, sia per i piu' piccoli che per i piu' grandi), questo e' l'elenco dei libri consigliati per il nostro gruppo. Molti sono in spagnolo o bilingue... e anche se nella mia zona di persone messicane ce ne sono poche, credo che questo abbia molto senso se si pensa alla citta' "in grande" (inoltre anche qui diverse famiglie hanno la baby sitter messicana, cosi' i bambini imparano lo spagnolo).

[nella mia biblioteca hanno appena introdotto lo storytime in cinese, e so che in altri quartieri ci sono storytime in altre lingue... e ho appena visto che nella biblioteca centrale hanno anche i libri di Baricco, mi sa che provo a prenotarne uno...  perche' essere bilingue e' una bella ricchezza....]


13 commenti:

Sabina ha detto...

Davvero bella l'idea di familiarizzare con la biblioteca: è far entrare in contatto il tuo piccolo con il mondo del libro! Brava Marica! E bravo Little D!

Pollon72 ha detto...

Belle le iniziative e i servizi della vostra biblioteca. Anche noi ne frequentiamo diverse da molti anni e Topastro piano piano ha imparato ad apprezzare le storie e i libri, ora gli piacciono davvero tanto.
Buone letture!

Anonimo ha detto...

il mio mantra + Libri x tutti!
Il primo Baricco, fino a CITY mi piaceva tantissimo, poi è andato fuori di testa secondo me, la gran fama sai.
Baciotti sandra & natallia

Sara Marfurt ha detto...

Anche noi frequentiamo la biblioteca! C'è una sala apposita per i bambini, con tanto di tappetino per terra, tavolini e sedie dimensione nano. A Ginevra piacciono molto i libri e devo dire che per ora, li tratta molto bene senza romperli :-)
Qui però non ci sono iniziative come il summer reading program! Fecero un "corso" questo inverno dove facevano leggere i bambini ma Ginevra era troppo piccola e quindi girellava e saltellava tra i bimbi grandi ma non è che capisse gran che. Poi più che un gruppo di lettura era una gran baraonda! :-)

Valentina ha detto...

Bello davvero, spero che anche la nostra biblioteca cittadina sia cosí organizzata. Per tre mesi era sufficiente la scorta dilibri portaa, ma poi in qlc modo bisogna pur sopravvivere

Ottavia Testore ha detto...

Penso una bellissima iniziativa.
Anche in Italia ce ne sono alcune, non a premi, e le trovo molto interessanti.
Dovrebbero essercene di più.

Anonimo ha detto...

essere bilingue e` una bella ricchezza, concordo. E anche essere esposti a un ambiente multiculturale lo e` :) bel post, e che bravi tutti e due a fare il programma di lettura!

Ciao
Angela

Cortès ha detto...

Complimenti a tutti e due per il programma. Soprattutto a little D, è una bellezza vedere che cresce già poliglotta.
Da buon topo di biblioteca ti posso confermare che anche da questo lato dell'oceano funge il prestito interbibliotecario, si possono ordinare i libri presenti nelle altre biblioteche della provincia (almeno nelle ultime 2 città in cui ho vissuto)

Marica ha detto...

Sabina: ci proviamo!

Pollon: Little D per ora apprezza di piu' le canzoncine... ma ho fiducia che migliorera'!

Sandra: e io infatti Baricco l'ho seguito fino a un certo punto, poi ho smesso... con una mia amica andammo alla presentazione di un libro (che non avevamo letto) e mentre tutti si facevano autografare il libro nuovo, noi ci siamo presentate con Oceano Mare e lui ci fa "ancora questo libro va in giro?" :-(

Sara: che brave!!

Valentina: :-)

Ottavia: infatti il premio lascia un po' a desiderare... si dovrebbe leggere per il gusto di leggere... ma fin quando si tratta di premi simbolici per i bambini, va pure bene.

Angela: :-)

Cortes: benissimo!

sfollicolatamente ha detto...

hihiiih immagino che La Oruga Muy Hambrienta, tra i libri in lista, sia The very hungry caterpillar, muy bonito!

barbara inthesky ha detto...

Fantastico! E' il mondo che vorrei vedere anche qui in Italia... peraltro gia ' sperimentato a Londra 20 anni or sono. I paesi anglosassoni son troppo avanti, noi sempre un po' troppo indietro. Lo dico con cognizione di causa: la scuola sec di I grado statale dove lavoro ha una biblioteca ma la tiene chiusa perche non ci sono fondi per pagare chi possa tenerla aperta :(
I romanzi di Baricco erano anche sugli scaffali delle biblio di Londra anni e anni fa e mi sono sempre chiesta perche'. Grande oratore (ricordo il suo programma sui libri nei primi anni 90), non mi ha mai emozionata come scrittore. De gustibus :) poi se sandra frollins dice che e' peggiorato... Di lei mi fido ciecamente :)

Marica ha detto...

sfolli: ahaha, quasi quasi lo prendo :-)

barbara: gia'... i paesi anglosassoni su molte cose stanno avanti.. triste che la biblioteca sia chiusa per mancanza di fondi :-((
[sandra ha sempre ragione!]

Marica ha detto...

Il premio per l'iscrizione al programma e' un biglietto omaggio "bambino" per Legoland.. non male.. ma Little D entra cmq gratis perche' piccolo! Lo terremo da parte per futuri ospiti.