6/25/2013

1108 - ingegneri, papi e altre forme di vita

Ogni anno ad aprile si presentava la spinosa questione: paghiamo la tassa dell'ordine degli ingegneri o ci cancelliamo dall'ordine?
E quest'anno abbiamo deciso di cancellarci. Un taglio con il passato? Insicurezze sul futuro? Non so, ma pagare 300 euro all'anno (in due) ora non ha piu' senso. Se/quando un giorno torneremo in Italia e ci servira' essere iscritti all'Ordine, ne riparleremo... ora non ci serve :-).
Dovevamo pero' fare alcune domande via telefono alla segreteria dell'ordine, visto che alle email non ci rispondevano... e questo e' stato problematico, dato che la differenza di fuso orario e' di 9 ore, e considerati gli orari della segreteria dell'ordine: dal lun al ven dalle 9:30 alle 12:30, e dal lun al giov anche di pomeriggio dalle 14:30 alle 16... tradotto in orario californiano: dalle 00:30 alle 3:30 e dalle 5:30 alle 7 del mattino :-/ (piu' bisogna considerare le pause caffe' ecc). Era poi il periodo fine aprile - inizio maggio, quindi tra giorni festivi e ponti all'ordine non lavorava nessuno... ma alla fine siamo riusciti a parlare con qualcuno, abbiamo preparato tutta la documentazione e l'abbiamo spedita.
[se rinasco, voglio lavorare alla segreteria dell'ordine degli ingegneri]

Qualche giorno fa abbiamo ricevuto la risposta, l'Ordine ha decretato che ci possiamo cancellare... grazie :-) Solo che quando ho aperto la cassetta della posta mi e' venuto un colpo! Ormai sono abituata a tutt'altro genere di francobolli e ricevere 6 fototessere del papa fa un certo effetto :-)



E a proposito di sorprese [?], oggi in giardino ho trovato tre di questi cosi:


cos'e'? non e' cacca di dinosauro, come qualcuna ha gia' ipotizzato :-)
in superficie e' tipo polvere di cacao, la consistenza e' tipo melanzana/fungo, ne ho spaccato uno e dentro ha tipo semini gialli:


e'/era attaccato al suolo cosi:


non e' un tubero perche' non stanno sotto terra, direi che non e' un fungo perche' sono nati in una zona soleggiata e non umida... ho pensato a qualcosa tipo tartufo (ma non ho mai visto un tartufo), ma mi pare strano.

Un alberello del giardino (di cui non so il nome) ha prodotto questo strano fiore/frutto (che si e' aperto proprio oggi):


Mentre questi sono i fiori del banano/non banano:


Ah, a breve dovremmo sostituire un lato del recinto del backyard, quello che si intravede dietro lo strano fiore/frutto... quindi dovro' decidere cosa fare delle varie insegne attaccate li' :-)

16 commenti:

Gaia ha detto...

ahahah dev'essere divertente aprire la mailbox e vedersi 6 foto del Papa... ciao Marica per noi che ti abbiamo conosciuta nel "vecchio" blog sarai sempre Ing.! :)

Mario Rossi ha detto...

Che "coso" strano.
A prima vista sembrava un tartufo ma non lo è, facendo una veloce ricerca internet, sembra essere un tubero aereo, una 'Dioscorea alata'

http://www.bihrmann.com/caudiciforms/FOTO/dio-ala.jpg

http://it.123rf.com/photo_13053485_tuberi-aerei-una-maggiore-yam-chiamato-come--39-kokan-ghorkand-39--dioscorea-alata-cv-una-pianta-tub.html

http://www.succulent-plant.com/families/dioscoreaceae.html

Oppure è qualcosa che ti hanno tirato nel giardino ed è marcito :)

Magari qualcuno più esperto lo conosce.

Anonimo ha detto...

Se decidi di buttare le insegne prima fai qualche ricerca on-line ... potresti avere una piacevole sorpresa dal punto di vista del valore

ero Lucy ha detto...

Brava, mi hai ricordato che anche io avevo deciso di cancellarmi e mi ero dimenticata di farlo!! Ma si', in fondo mi hanno detto che se dovessi cambiare idea devo rifare l'esame di stato O.O ma secondo te dopo tot anni (mettiamo 5) fuori dal giro quando torno, se torno, ho una qualche speranza di fare la psicologa?? Anfatti, mi cancello.
Sulla cacca, non saprei ma quello sembra :DD

Cortès ha detto...

Mi chiedo a cosa serve nella pratica (non solo in teoria) l'ordine degli ingegneri. Cioè, che cosa ne avete ricavato? Avete mai fatto un lavoro che richiedeva l'iscrizione all'ordine?
Certo che non rispondere alle mail è grave, e anche molto. E fa molto riflettere su come ormai l'Italia non abbia assolutamente più nessun futuro.
Un ordine professionale che rappresenta una categoria di professionisti altamente qualificati e di cui ci si può solo vergognare. In pratica non lavorano mai.
Capisco che possiate interessarvi al tornare, forse, prima o poi, in Italia, e potete averne mille buone ragioni. Ma non veniteci a lavorare. Al massimo, se potete lavorare per gli Usa a distanza stando in Italia, è già molto meglio.
Le insegne vintage sullo steccato sono proprio carine. Voto per metterle sul frigo. E complimenti per le piante che cominciano a dare i loro frutti!

Marica ha detto...

Gaia: oh... cara :-)
ing dentro forever :-)

mario rossi: la prima foto in effetti somiglia un po'... allora visto che uno dei tre cosi e' rimasto a terra, vedro' se mettera' su delle foglie

anonimo: posso provarci... ma dubito valgano molto, altrimenti non le avrebbero lasciate li' :-(

ero Lucy: esatto, e' quello che ho pensato pure io... anche se in cuor mio spero di non dover rifare l'esame di stato (se un giorno volessi riscrivermi)

Marica ha detto...

cortes: infatti... mai usato l'ordine! in teoria serve per poter firmare i progetti, ma con la carriera lavorativa che ho fatto in 4 anni ero ben lontana dal firmare i progetti.. e ora sono 4 anni che non lavoro... metti tra altri 4 anni torno in italia (se), non sarei cmq in grado di firmare i progetti :-/
ok, per fare alcuni lavori servono anni di anzianita' in termini di iscrizione all'albo... ma ora come ora mi sembra fantascienza :-/
verissimo quello che dici... e' un piccolo esempio di come vanno le cose in italia.... :-/

Fra ha detto...

cacca di dinosauro...!! :))
anche io vorrei lavorare in segreteria di uno di questi uffici, anche universitari non sarebbe male...

Anonimo ha detto...

Secondo me il fatto di non essere iscritti all'albo non va ad inficiare assolutamente l'esame. Trattasi di esame Statale e come tale non decade. Se eventualmente cambiasse nel futuro qualcosa in termini di requisiti necessari allora si dovrebbe rifare/integrare ma solo nel caso in cui non si sia mai stati iscritti. Avendo fatto l'iscrizione già una volta al momento, se non cambia qualcosa, è un diritto acquisito e ti puoi re-iscrivere quando vuoi ( almeno per il mio albo professionale è così )

Mel. ha detto...

anche mio marito si e' cancellato. ci eravamo stufati di buttare soldi all'aria :/

ps. e' cacca :D

Ali ha detto...

È cacca, è cacca. La segreteria dell'ordine, dico.

L'altro sembra un tubero. Non so se lo toccherei però, l'aspetto non è simpatico.

Anonimo ha detto...

Con molta probabilità è uno di quei funghi/batteri che infestano i giardini ormai marcio. Non ti conviene toccarlo, ripulisci e butta tutto.

Nikla ha detto...

È un PISOLITHUS ARHIZUS ?
A me pare di sì...

Marica ha detto...

fra :-)

anonimo: bene, speriamo sia cosi' anche per noi... lo scopriro' al momento opportuno.
in effetti mi pare ci si possa cancellare dall'ordine di una citta' e riscrivere in quello di un'altra citta' senza dover fare l'esame... mi pare... buh, vedremo :-)

mel: allora non siamo soli :-)

ali: :-) io l'ho toccato... ma poi mi sono subito lavata le mani :-/

anonimo: due li ho sradicati (ma non ancora buttati, lo faro' domani)... il terzo l'ho lasciato li', vorrei vedere come si evolve...

nikla: brava!!!!! ma come l'hai trovato? :-D pare proprio lui!!!! anzi, 100% e' lui!!
http://healing-mushrooms.net/archives/pisolithus-tinctorius.html
clap clap clap!

Anonimo ha detto...

Salve ing. :)
sono uno studente in ing civile all'inizio del 2° anno della magistrale e vorrei, subito dopo essermi laureato, lavorare negli states: mi vorrebbe dare qualche dritta o consiglio?
grazie a priori :)

Anonimo ha detto...

Ingegnere Anonimo: prima premurati di avere una conoscenza fluente dell'inglese, poi preparati a studiare bene la questione dei visti di lavoro per gli USA, materia che è tutt'altro che facile e incoraggiante. Soprattutto per chi non ha qualche azienda disposta a sponsorizzare il visto. In soldoni: perchè qualcuno dovrebbe essere disposto a farlo per un neolaureato? Consiglio: prova in UK, dove non serve il visto e impari bene la lingua, poi con un CV valido prova con gli USA.