9/04/2013

1124 - l'esercitazione

Stamattina sono andata a riprendere Little D da scuola, mentre parcheggiavo ho sentito una strana sirena, sembrava provenire dalla scuola, ma non ero sicura. Mentre stavo raggiungendo l'ingresso dell'asilo ho visto che tutte le porte si aprivano e le maestre uscivano seguite dai piccoli... ho subito capito si trattava di una esercitazione, allora sono tornata indietro prima che Little D mi vedesse.
I bambini dell'asilo sono stati accompagnati nell'adiacente campo sportivo della scuola, mentre i bambini delle elementari/medie sono stati accompagnati nel parcheggio.

Poco dopo dagli altoparlanti si e' sentito il messaggio "l'esercitazione e' terminata, potete ora tornare nelle vostre classi". E tutti in fila e in modo ordinato sono tornati nelle classi, mentre l'altoparlante continuava pressapoco cosi' "complimenti per l'esercitazione di oggi, in meno di 5 minuti dal segnale sonoro tutti i bambini sono stati evacuati, vi ricordiamo che in caso di vero incendio il segnale sara' bla bla bla con flash di luce bla bla bla".

Io non ho mai fatto un'esercitazione antincendio in vita mia.... anzi, si una volta a lavoro l'avevamo fatta, dopo che in studio c'era stato un piccolo incendio appunto (leggi "gente che fuma sul posto di lavoro e poi butta le cicche nel cestino della carta") e si era deciso di "mettere lo studio a norma".

Se ricordo bene, oltre all'esercitazione anti-incendio hanno anche quella per il terremoto e per il lockdown. Non so esattamente quanto siano frequenti... e spero che poi non debbano mai essere messe in atto per pericoli reali, soprattutto l'ultima :-/.
Ma in america e' cosi: better be safe than sorry.

[e proprio ieri io mi sono messa ad aggiornare il mio kit per l'emergenza casalingo]

21 commenti:

Anonimo ha detto...

scusa ma nelle scuole italiane le esercitazioni di evacuazione per ogni problema si fanno da venti anni se non di più... cosa mancherebbe all'italia quindi?

-fm

Sabina ha detto...

Mi hai fatto tornare in mente una delle ultime supplenze che ho fatto in Italia in una scuola media. Giorno di esercitazione... a mia completa insaputa! Così, sono stata guidata fuori da una banda di ragazzini eccitati per l'evento.
Negli ultimi anni si fanno anche in Italia quindi... e mi pare anche giusto!

Cortès ha detto...

È una bella cosa che si facciano fare le esercitazioni anche a bambini così piccoli. Soprattutto, lì, per il terremoto. Qui la mia piccola ha sperimentato già un'evacuazione terremoto al primo anno d'asilo. Non era un'esercitazione, ma per fortuna non è successo nulla. Contiamola come esercitazione.
Io ho vissuto il terremoto del 1980 a 6 anni. Per fortuna la mia città è stata interessata pochissimo, ma dopo più di 30 anni da allora, di preparazione alle emergenze in scuole e uffici non se ne fa.

Marica ha detto...

Sabina: bene! beh, io sono andata a scuola tantissimi anni fa.... sob...
mi fa piacere! ma era antincendio?

cortes: oh, wow! un terremoto vero quindi per lei...
interessante scoprire se e quante se ne fanno

Marica ha detto...

fm: a parte che non ho detto che all'italia manca qualcosa, ho solo riportato la mia esperienza... evidentemente non tutte le scuole lo fanno, oppure io ho scelto le uniche elementari/medie/superiori/universita' che non lo fanno...
ben venga che si facciano da 20 anni a sta parte, ma per me era in un certo senso la prima volta :-)

Valentina ha detto...

Dall'asilo all'universitá mai fatta un esercitazione anti-incendio o anti qualcosaltro. Al liceo abbiamo evacuato una volta per un allarme bomba (ancora devono trovare il simpaticone che ha fatto lo scherzo) e i professori credo che potrebbero avere un futuro in Costa crocere per la veolcitá con cui sono usciti dalle aule.

Al lavoro un'esercitazione antiincendio l'abbiamo fatta ma a dirigerla sembrava che ci fossero Fantozzi e FIlini, dico solo che gli addetti a chiudere gas, corrente si sono chiusi per errore in garage! QUando cé'stata una scossa di terremoto lieve e per via precauzionale ci hanno fatto uscire hanno pensato bene di non aprire i tornelli cosí tutti in fila a timbrare con il tesserino....

Ieri qui al college hanno fatto la prova delle solite sirene anti calamitá ma 5 minuti prima hanno avvisato via sms che era un'esercitazione

Valentina VK ha detto...

io ricordo ancora l esercitazione nel mio liceo....20 minuti! roba che saremmo morti tutti!

Clyo ha detto...

Anch'io non l'ho mai fatta all'asilo e alle elementari... Dopo sì, persino al lavoro. La cosa buffa è che la mia ditta lavorava in un edificio separato dal resto del complesso e quando ci hanno visti uscire, così numerosi, gli altri hanno pensato: e questi da dove saltano fuori?

Eleonora ha detto...

Anche al liceo dove lavoro ora si fa sia il lockdown che a me spaventa tantissimo...come idea proprio.

Sara Marfurt ha detto...

pure io non ho mai fatto esercitazioni anti-niente se non al lavoro con Marica appunto. Un'esercitazione anti-incendio penosissima dove la gente è uscita con tutta calma e qualcuno è rimasto pure davanti al pc.
:-)

Chiara da Milano ha detto...

Neppure io l'ho mai fatta a scuola (ma al lavoro si`), ma ultimamente sono diventate di "moda" anche in Italia nelle scuole. Figli di amici le hanno fatte (anti-incendio e contro il terremoto) alle elementari e medie. Non so se si fanno anche all'asilo e alle superiori. Trovo che sia una gran bella cosa pero`. :)

sfollicolatamente ha detto...

Oddio non sapevo neanche cosa fosse il lockdown, e ora che l'ho cercato su google, non mi piace l'idea O_o
Uh a proposito, sai che poi ho chiesto per la faccenda dei bambini che sull'aereo non hanno la maschera ossigeno se non hanno il proprio post a sedere? Sembra che passino le hostess con le maschere in piu'...
Comunque l'unica esercitazione a cui ho assistito e' stata in UK,m proprio il giorno in cui dovevamo fare uno studio in una scuola e avevamo i minuti contati per riuscire a svolgere tutto il protocollo. Che sfiga uauauauaua

Cappuccino e Baguette ha detto...

"better be safe than sorry" questo me lo stampo e lo distribuisco un po' in giro, vedi mai che serva.

Comunque sicuramente un'abitudine molto sensata e utile che purtroppo in Italia viene presa ancora troppo alla leggera...

Qui in Francia per dire, oltre alle esercitazioni, c'è anche un sito governativo dedicato per sapere come comportarsi durante le emergenze: http://www.risques.gouv.fr/

Marica ha detto...

valentina: mi hai fatto ridere :-D

valentina vk: ah ecco, tu invece l'hai fatta :-)

clyo: ehehehehe

eleonora: ma solo il lockdown? pure a me l'idea spaventa tantissimo... pero' sono dell'idea che sia meglio farla l'esercitazione...

sara marfurt: eheheh
ma dopo quella volta, non le avete piu' fatte?

chiara da milano: :-)
anche io la vedo cosi!

sfolli: ahahah, no, che sfiga :-)
io pero' le hostess che passano a distribuire le mascherine per l'ossigeno non le ho mai viste... o passerebbero nel caso in cui debbano servire? :-/

cappuccino e baguette: si, pure in california c'e' il sito :-)
ma voi le esercitazioni le fate?


cmw dai vostri commenti in generale mi sono fatta l'idea che da qualche anno in italia si faccia nelle scuole... forse non da 20, ma da una decina?

Valentina VK ha detto...

ecco, direi che in italia l'esercitazione anti terremoto dovrebbe essere fondamentale x utti i luoghi come scuole, uffici, ospedali etc...

Mario Rossi ha detto...

In tutta la carriera scolastica, ho fatto solo 1 esercitazione (era il periodo in cui l'Italia aveva scoperto sta cosa ed era di moda)
Risultato: chi andava in bagno a fumare, chi al bar a mangiare, altri che recuperavano le proprie cose per via dei soliti che si passavano le classi a fregarsi tutto.....
Per non parlare del tempo impiegato, mezz'ora per uscire due ore per rientrare.
Ovviamente non sono mai più state fatte esercitazioni...
Gli italiani vanno alla sperinDio

sfollicolatamente ha detto...

...passerebbero in caso di bisogno, quindi meglio non doverle mai vedere!

Sabina ha detto...

Sì sì: era un'esercitazione anti incendio e penso che durante l'anno scolastico avessero fatto anche quella per i terremoti... just in case...

Moky ha detto...

Solitamente i vari drill vengono fatti una volta ogni 3 mesi. Poi dipende dalle scuole. Una mia amica nata negli anni '50 mi raccontava che, vivendo nella Edwards Air Force base, allora loro a scuola facevano regolarmente "nuclear drills"... Immaginati!

Marica ha detto...

valentina vk: e' vero!

mario rossi: uh.... :-(

sfolli: uh!

sabina: ah bene :-)

moky: oddio, anche nuclears :-/
cercando su internet mi pare di aver capito che qui in california si fanno quelle anti-incendio una volta al mese, mentre terremoto e lockdown ogni 3 mesi.

Anonimo ha detto...

Mia figlia ne ha fatto due all'anno per tutte le elementari, e anche adesso alle medie. É proprio vero che esistono molte italie