1/19/2014

1151 - cose che succedono a San Diego II: fidati tu, che mi fido io

Nel nostro weekend di grandi lavori in casa, abbiamo comprato un "hose reel", esattamente questo qui


[foto presa da internet, il nostro giardino non e' cosi' bello]
L'abbiamo portato a casa, siamo andati a collegare il tubo al reel, ma "abbiamo" stretto troppo e si e' rotto un pezzo dello scatolotto. Ci siamo "mangiati le mani" (....) e abbiamo deciso di riportarlo indietro (non ci serviva rotto) e prenderne (comprarne?) un altro nuovo. Quello nuovo, pero', ce lo hanno dato gratis.. cioe' ci hanno sostituito quello rotto :-/
Gia' in passato mi era successa una cosa del genere con un altro oggetto, ma ogni volta ci resto senza parole... Il fatto e' che per questi negozi (grandi negozi) e' piu' importante trattare bene il cliente e tenerselo stretto (perdendo 30 dollari) che non perdere in futuri acquisti [cmq hanno tutti i dati salvati nel sistema, e sanno se qualcuno se ne approfitta o se si tratta di un incidente "reale"]

Qualche giorno fa invece avevo messo su un sito un annuncio per vendere un mobiletto tv che non ci serviva piu'. Il giorno dopo mi scrive un tipo interessato, cerchiamo di metterci d'accordo su quando vederci, io gli dico che alle 5 devo uscire di casa, lui mi risponde "alle 4 parto da downtown, dovrei farcela".
Alle 4:45 pero' esco di casa (gli amici del parchetto ci aspettano), prendo il mobiletto e lo metto fuori, davanti la porta del garage. Dopo qualche minuto mi chiama il tipo, bloccato nel traffico, che non ce la fa per le 5... gli dico "non ti preoccupare, il mobiletto e' davanti la porta del garage, guardalo, se ti piace prendilo e mi lasci i soldi li' da qualche parte".
Piu' tardi mi chiama, mi ringrazia, mi dice dove ha lasciato i soldi. E quando torno a casa trovo i soldi. :-)

16 commenti:

sfollicolatamente ha detto...

Wow che bello vivere in un post dove ci si puo' fidare della gente. DH da piccolo ha vissuto in California e mi diceva che i suoi lasciavano laporta aperta, come tutti del resto nel quartiere, anche quando uscivano (si parla di Orange County, fuori dalle grandi citta').
E qui in UK gia' un paio di persone mi hanno detto che di solito quando fanno shopping si portano a casa la roba per poterla provare con calma, e poi la riportano tranquillamente in negozio se non va. In teoria si puo' fare anche in Italia, ma non e' proprio considerato il massimo, sempre per via della questione fiducia....

ha detto...

Questo approccio ha sempre colpito anche noi quando siamo stati in California, ma l'ho visto anche altrove. Anche se, ci dicevano i colleghi del marito, i tempi sono cambiati un po', ma di fondo è ancora l'Eden! :) Pensa solo al fatto che compri il giornale lasciando i soldi...

ha detto...

Questo approccio ha sempre colpito anche noi quando siamo stati in California, ma l'ho visto anche altrove. Anche se, ci dicevano i colleghi del marito, i tempi sono cambiati un po', ma di fondo è ancora l'Eden! :) Pensa solo al fatto che compri il giornale lasciando i soldi...

Anonimo ha detto...

nulla di speciale in italia uguale uguale

sognoaustraliano ha detto...

A me e' successo con una macchinetta sony appena comprata a NY.
Mi e' caduta, colpa mia... sostituita for free.
Camminavo a 3 metri da terra :)

Ti ho citata sul mio blog, se ti va di partecipare al giochino :)

valentina corino ha detto...

Belle queste cose e anche i costumer care sono così disponibili per lo stesso motivo, non provano tutti a fregarli

Moky ha detto...

Anch'io cambio gli art. anche se sono sicura che l'articolo venduto non era rotto, ma meglio tenersi il cliente, per il resto.....se lasci qualcosa x strada anche qui lo prendono, ma senza lasciarti i soldi ahahahahahah

CeciliaChristine ha detto...

Funziona perché la gente non se ne approfitta. Parlavo con una amica svedese del fatto che in Svezia se hai il passeggino (con il bimbo dentro) entri dalla porta centrale dell'autobus e non paghi il biglietto. Non vogliono certo che tu lasci il tuo bimbo da solo per andare a pagare. E mi immagino quanta gente, in un altro Paese a casa, uscirebbe con un passeggino vuoto, magari mettendoci dentro la spesa, per approfittarsene e non pagare il biglietto ...

Carolina G. ha detto...

Bellissimo! Sarebbe un sogno se si potesse esportare un simile modo di fare... ma credo che per l'italiano sempre pronto a fregare il prossimo sia un'utopia!

Ti ho commentato qualche volta anonimamente (firmavo Carolina o C. credo) ma finalmente anche io ho un bloggino e un account blogger! ^^

Anonimo ha detto...

ti sei fidata un po troppo mi sa ... fai attenzione :)

-luca

Marica ha detto...

sfolli: che bello ;-)

ci: e' vero :-)

anonimo: uhm

sognoaustraliano: oh wow!!!! non oso immaginare il costo! :-)

valentina: esatto :-)

moky: ahahahaha!!

cecilia: grazie del tuo commento! vero, e' un circolo virtuoso! :-)

carolina: verro' a vedere!

luca: mi sono fidata troppo.. forse si... cmq era un oggetto che vendevo per pochi soldi, credo che per qualcosa di piu' costoso non l'avrei fatto.

GnamoInUSA ha detto...

Non solo ti sei fidata troppo per l'oggetto, ma fai attenzione a far sapere agli estranei che nessuno si trova in casa. Io per tutto quello che vendo online e non devo spedirlo, fisso sempre un incontro in un centro commerciale o supermercato, non ricevo mai estranei a casa. Gli Stati Uniti sono molto cambiati e di gente strana e pericolosa in giro se ne trova molta, specialmente nelle gradi citta'.

Mario Rossi ha detto...

Una volta, al centro commerciale, ho comprato una periferica usb (20€ circa) una volta a casa l'ho provata per scoprire che in realtà non era compatibile col mio sistema operativo (troppo nuovo.....)
Quindi l'ho riportata indietro per cambiarla e il simpatico servizio clienti mi ha detto che non si poteva fare perchè......l'avevo aperto!
Alchè ho provato a spiegare che se non l'avessi aperto, non l'avrei potuto provare, ergo non avrei scoperto l'incompatibilità (dato che sulla confezione non c'è scritto!)
C'è voluta un'ora ma alla fine tra responsabile, capo, capo dei capi e Papa, ho avuto un buono che ho usato per prendere la periferica compatibile!


Praticamente la stessa cosa.

Mora ha detto...

Io vivo in olanda anche qui ce' molta fiducia!

Marica ha detto...

Gnamo: in generale penso che chi "fa il ladro" sa quando le case sono vuote, e chi vuole comprare un oggetto solitamente non e' un ladro... il fatto e' che io sono gia' ingenua di mio, poi vedendo come funzionano le cose qui sono diventata ancora piu' ingenua... fai bene ad essere piu attento, prob dovrei esserlo pure io :-/

mario rossi: :-)

mora: bello!

Alix ha detto...

Compariamo Marica?

Circa 10 anni fa lasciai fuori casa il mio motorino con il casco sul pianale.
Lo lasciai proprio davanti al cancelletto (aperto spalancato) di casa, di una casa fuori città di una città tranquillissima.
Dovevo fare una telefonata ad una mia amica lunga così: "Amica parto adesso".
Esco.........rubato il casco.

Ne avrei altre da raccontarti. (Tipo quella del carrello al supermercato: signora mi cede il Suo carrello? Sì certo, ci sono 2 euro dentro. Ok, glieli do. A fine spesa, 50 centesimi. ahaha! mi vien da piangere!!)