5/27/2014

1166 - breve

Stamattina sono stata dal dottore... non sapevo se andare o meno, ma avendo una leggere tendenza verso l'ipocondria (ehm) decido di andare, tanto mi costa solo 10 dollari.
Alla reception prendono tutti i miei dati (si va solo per appuntamento) e mi dicono "il tuo copay e' 10 dollari".
Mi siedo e aspetto, intanto un'altra signora sta lasciando i suoi dati e alla fine le dicono "il tuo copay e' 45 dollari".

Il copay e' quello che paga il paziente, il resto lo paga l'assicurazione... queste visite di controllo dal dottore costano tra i 150 e i 200 dollari (non ricordo esattamente), eventuali analisi e test sono a parte.

Per chi vuole venire negli USA: non tutte le assicurazioni sono uguali....

13 commenti:

valentina corino ha detto...

Purtroppo no e 45$ non sono neanche tanto se pensi a quello che potresti dover spendere...:(

alyneroli ha detto...

Io ho 35 di copay :)

nonsisamai ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
nonsisamai ha detto...

$10 mi sembra pochissimo... mi domando quale sia la norma. io 25, mi pare, e' da un bel po' che non vado :)

havasflugilojn ha detto...

e io che pensavo che 20 fosse il minimo (io pago così..). All'inizio quando non avevo capito come funzionasse sono andata da un oculista fuori network…dieci minuti di visita mi sono costate la bellezza di 450$..per poco svengo, e non c'è stato verso di farle pagare all'assicurazione perché è stata colpa mia a non aver scelto il medico nella loro lista.

Moky ha detto...

La stessa visita, ma costi diversi a causa di ciò che copre l'assicurazione, però che tristezza.
Anche EroLucy ha scitto un post in merito, fa pensare davvero.

lucia ha detto...

A prescindere dal copay dell'assicurazione spero niente di grave... comunque restando in tema sai che sto ancora aspettando la fattura dell'er di los angeles? Possibile che a quasi 2 anni di distanza non sia arrivato ancora niente? Ma soprattutto... possibile che gli siano bastati quei 97 dollari che gli ho lasciato dopo la visita e le lastre? Ero quasi tentata di contattare l'ospedale perchè ad agosto scadono i 2 anni previsti dall'assicurazione sanitaria per i rimborsi.

giulia ha detto...

Io ho $15 con un PPO.
Dal fisioterapista ho visto una signora con $5000 di deductable (la franchigia)! I miei $250 sono nulla a confronto.

Marica ha detto...

valentina: vero...

alyneroli: :-)

nonsi: io ho $20 per le visite specialistiche e per l'UC... medico di base solo $10, a quanto pare i prezzi variano molto...

havas: ahi ahi, sempre stare attenti al network!!!!

moky: esatto! :-/

lucia: ah, ancora nulla??? in effetti $97 sembrano un po' pochi pure a me, ma forse al resto ci ha pensato l'assicurazione, ormai e' passato cosi' tanto tempo... a meno che ora che torni non ti bloccano all'immigration e ti fanno la multa, ahahah :-D

giulia: uh!!!!!
io una volta dovevo fare un piccolo intervento, si impegnativo ma durata 15 minuti, e mi fanno "$500" e io "ma no, ho l'assicurazione, non e' possibile..." e alla fine dopo mesi ho dovuto pagare altri $200 dollari che l'assicurazione non copriva... il costo totale era stato tipo $8000 :-/

Anonimo ha detto...

non me ne volere Marica, ma credo che la sanità americana sia una vera e propria follia. almeno da ciò che sento. magari (e spero) misbaglio.
comunque sarebbe bello un post più dettagliato sul tema . magari anche uno sulle armi . sempre se hai voglia e tempo ovviamente .
grazie , ciao

-luca

Silvia Pareschi ha detto...

Io e mio marito che siamo intellettuali (leggi: abbiamo le pezze al) abbiamo la "catastrofica": il nostro deductible è di $6000. Qualcuno si chiede ancora perché preferisco stare in Italia?

Anonimo ha detto...

Even though you might disgust relocation and varying to firmly other places, but sometimes, you only can. There
is much to learn about if you want to make money with
your own programs, or services. If you join him, one of the advantages that you'll have is being able to understand they psychology behind marketing.


Feel free to visit my weblog: frank kern quits internet marketing ()

dario celli ha detto...

La Casagit, la Cassa mutua per i giornalisti italiani, funziona esattamente così.
C'è un elenco di specialisti convenzionati che applicano agli assistiti Casagit la tariffa prevista per la visita, così per gli ospedali dove si possono effettuare analisi mediche.
Si paga quella tariffa, e poi la Casagit rimborsa.
Se vuoi andare da un medico non convenzionato puoi farlo, ma la Casagit ti rimborsa solo la tariffa fissata e il resto lo paghi tu.
La Casagit, però, la paghi (una percentuale sullo stipendio, in media 150-250 €uro al mese) anche se paghi lo stesso il Servizio Sanitario Nazionale, che ti viene detratto automaticamente in busta paga.
Ed è (la Casagit) obbligatoria per tutti i giornalisti, essendo una Cassa mutua di solidarietà. Cioè, la paghi anche se non ne hai bisogno, anche se sei sanissimo...

d.