10/21/2014

1183 - Non piu' surfisti

Altra foto di qualche mese fa.


Eravamo a Balboa Park ...

16 commenti:

Mel. ha detto...

eh, a potermela permettere la vecchiaia a SD!

Moky ha detto...

@Mel… si', pero non in una casa di riposo… :)

Mel. ha detto...

@Moky, pensa ai lati positivi delle case di riposo. Un anziano li': non e' mai solo, e' servito e riverito e "non pesa" su nessuno (non che sia un peso per i figli, ma comunque le attenzioni che richiede una persona di una certa eta' o con problemi di salute a volte non si sposano bene con le esigenze lavorative degli altri familiari). Insomma, se in vecchiaia non saro' autosufficiente, vivere in una di riposo sara' una valida alternativa (a SD poi, con vista oceano!) ;)

Moky ha detto...

@MEl, vero… ma il mio piano e' di vivere fino a 100 anni completamente indipendente! :) Sulla vista oceano, non posso che concordare al 100%!!!!!

Anonimo ha detto...

"Affianco" in italiano è solo una voce del verbo "affiancare". "Vicino a" dice "a fianco"!
[Zzzzzzz, ronf ronf.]

Anonimo ha detto...

Le cameriere di San Diego sono talmente loquaci che chiacchierano addirittura con i tavoli.
Curioso.

Anonimo ha detto...

"Si preoccupavano che fosse tutto bene"?
Io mi preoccuperei per aver scritto tutto male.

Marica ha detto...

Mel e Moky: che la salute e i soldi ci assistano :-D

Anonimo: grazie per averci regalato anche oggi una risata, e grazie per l'impegno e la dedizione. Se mai un giorno dovessi decidere di scrivere un libro ti assumerei come correttrice di bozze.... ma non ti preoccupare, lo so che la scrittura non fa per me :-D

Anna A ha detto...

marica scusa se mi permetto, leggo sempre il tuo blog, non credo che l'anonimo volesse essere antipatico ma anche io ho notato che fai davvero molti errori di ortografia e grammatica in italiano, è vero che non vivi e lavori in Italia però non è mai un bel biglietto da visita (io se ricevesse un curriculum con certi strafalcioni lo cestinerei senza leggerlo), quindi forse sarebbe meglio che ci facessi attenzione, per te!
scusa se mi sono permessa :-)

Anna A ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anna A ha detto...

ahahha se ricevessI :-D

Marica ha detto...

grazie Anna :-)
si, spesso i post li scrivo con i piedi e non li rileggo nemmeno....e no, non sono brava ne' a scrivere ne' a parlare, lo so.... dovrei almeno rileggeli e riuscire cosi' a correggere gli errori piu' grossolani :-)
per fortuna non faro' mai la scrittrice :-D
va bene, questo post ora lo cancello e cerchero' di stare piu' attenta ;-), che ora sto pensando ai miei futuri datori di lavoro tra 300 anni....

Luciano Canosa ha detto...

Ma me la togli una curiosità? Ma chi sei? Come ti chiami? Uomo, donna, giovane, anziano. Sono mesi che fai queste correzioni così scrupolose e non so che volto hai.

Anonimo ha detto...

Ma che t'importa del mio volto, Luciano? Forse che il volto dell'autrice del blog ci è noto? No. E allora perché dovresti conoscere quello di un semplice lettore? Se vuoi informazioni su di me, che peraltro non ti devo, ti posso dire che di professione faccio l'editor, lavoro per alcune case editrici ben note, mi occupo di scrittura e redazione di testi, ma sono anche un autore di una collana di libri per bambini. Ho 49 anni e sono un uomo. E ora scatena pure Tom Ponzi!

ps: non scrivo affatto per essere antipatico. Seguo questo blog da tempo e solo molto occasionalmente mi sono permesso di far notare all'autrice qualche errore grossolano. Ma purtroppo ne becco a bizzeffe in ogni singolo post. Mi piacerebbe tanto che Marica si rendesse conto che accenti e apostrofi in italiano NON sono la stessa cosa. Ciao! :)

Moky ha detto...

@Anonimo Correttore di Bozze, sappi che se Marica ha un computer o altro gadget che usa per scrivere sul blog comprato qui, in America, la tastiera disponibile NON contiene vocali accentate, solo l'apostrofo. E quando si va di fretta, soprattutto se si scrive un post sul proprio blog, e non la tesi di laurea, o un articolo da pubblicare o nemmeno un curriculum, si usa quello. Anche io uso l'apostrofo invece dell'accento quasi sempre. Unica eccezione e' quando l'autocorrettore decide di aiutarmi. Ma se ad esempio volessi scrivere "il volto di Marica a me e' conosciuto", come vedi dovrei per forza usare l'apostrofo. :)

Marica ha detto...

Moky: :-)