11/25/2014

1190 - Una tranquilla giornata di fine novembre

E' l'ultima settimana di Novembre.
Di giorno fa ancora caldo ed usciamo a maniche corte, ma appena il sole tramonta l'aria si rinfresca e bisogna coprirsi di piu'... e alle 5 di pomeriggio inizia gia' ad essere buio.
La settimana scorsa c'e' stata un po' di pioggia durante notte, e il rain barrell si e' riempito. Per il resto siccita' (seguira' forse un post).

Stiamo andando di meno al playground, ma spesso il pomeriggio giochiamo dentro casa insieme ad altri bambini (e loro mamme) oppure andiamo in biblioteca.
Il lunedi pomeriggio andiamo in piscina. Dopo un inizio tormentato, D ha finalmente preso confidenza con l'insegnante ed ora e' sempre contento e si diverte... non gli piace ancora fare i tuffi ne' mettere la testa sott'acqua, ma non abbiamo fretta. Ogni volta che arriviamo in piscina chiede sempre "c'e' Miguel, vero?". Gli faccio vedere che c'e' e si tranquillizza.... se non c'e' Miguel (ultima volta e' stata due mesi fa credo) non e' contento e piange.... supereremo anche questo con il tempo. Miguel e' proprio bravo e paziente, sempre sorridente, trasmette calma... Se un giorno dovessi decidere di riprovare a imparare a nuotare, anche io chiedero' di avere Miguel, altrimenti nulla!
[parlando con altre mamme, sia qui che in italia, mi e' parso di capire che ci sono delle piccole-grandi differenze sul metodo di insegnamento: qui non si usano i braccioli, ci sono 2 o 3 bambini per insegnante, che quindi vengono "portati" nell'acqua piu' profonda (ci vuole poco con un toddler) uno alla volta, mentre gli altri restano su uno "scalino" con l'acqua fino alla vita]

Il giovedi pomeriggio andiamo alla lezione di musica da Music Together (Sabina ha appena scritto un post al riguardo). Anche qui all'inizio D era molto timido e stava sulle sue, ma ora sembra il "capo della banda" :-).
Sia con la piscina che con la lezione di musica ci troviamo bene e proseguiremo fino a quando potremo o fino a quando sara' ora di imparare a suonare uno strumento vero (ho trovato il sito di una scuola di musica non lontano da casa, e le prime lezioni vedo che sono per bambini di 4 anni).

Questo giovedi' e' Thanksgiving, saremo ospiti da amici... ma neanche quest'anno avremo il tacchino :-).
La cosa importante e' che ci aspettano 4 giorni di vacanza, l'ultimo dei quali sara' il compleanno di D.
Subito dopo, il primo dicembre, tireremo fuori l'albero di Natale e inizieremo con i libri Natalizi.. e la letterina a Babbo Natale.
Siamo ufficialmente entrati nella holiday season, mi ha detto ieri la commessa del supermercato... dove c'era tantissima gente che faceva la spesa come se non ci fosse un domani!
D'altra parte qui la Befana non arriva, e il primo gennaio sara' l'ultimo giorno festivo.


4 commenti:

Sabina ha detto...

Bello fare delle attività coi bimbi! E anche qui tra musica, piscina e playground siamo a posto! Ma non abbiamo ancora la "Busy schedule" all'americana! ;)

manulea ha detto...

Bella la piscina!!
Io con la mia ho cominciato a un anno e mezzo, ogni settimana.
Si entrava in piscina con la mamma, ma rigorosamente nell'acqua alta e senza braccioli; eravamo un gruppo di 6-7 coppie genitore/bambino e c'erano giochi, tuffi, tappeti da cui saltare, ecc ecc.
Quando i bimbi "saltavano" giù dal bordo o dal tappeto galleggiante noi genitori aspettavamo che risalissero da soli in superficie e poi li acchiappavamo, e se le prime volte avevo il terrore che annegasse, poi mi sono tranquillizzata e ho vissuto tutto con più divertimento.
A nemmeno tre anni abbiamo fatto 4 lezioni di distacco graduale dalla mamma (nell'acqua bassa con la mamma - mamma in costume sul bordo - mamma in costume fuori dalla piscina - mamma vestita fuori dalla piscina) e poi ha cominciato ad andare da sola con gli altri bambini e l'istruttore stando nell'acqua più bassa ovviamente, ma nella piscina in pendenza e muovendosi per le varie attività l'acqua arriva ad altezza collo. Adesso che ne ha quasi 5 si tuffa da sola e galleggia che è un piacere, e la lezione di "nuoto" o meglio acquaticità settimanale è l'appuntamento più atteso della settimana. E anche il mio, così ho un'ora per leggermi un libro...
L'importante è che tutto venga proposto sotto forma di gioco in modo che imparino a fidarsi dell'acqua.

Anonimo ha detto...

Ma quante cose fa questo bimbo con la sua mamma? Che fortuna!!!
E Avete già scelto lo strumento da suonare?
Godetevi questi giorni di vacanza e il compleanno del piccoletto! E poi via con i preparativi x il natale!!!elisabetta

Anonimo ha detto...

Marica, complimenti per questo post così rilassante e familiare. Ricalca la routine quotidiana, con i figli c'è sempre da fare!! Ma da un'impressione di rilassatezza proprio come questa stagione, da noi è più uggiosa. Ora viene il periodo natalizio e immagino la gente come si affannerà x le spese natalizie. Ti auguro di goderti tutto, il tempo, le corse, le nuove esperienze con D, e tutto ciò che di bello e buono entra nella tua vita. Un abbraccio grande Sira